Gioco legale e responsabile

Curiosità

Viaggio solo in prima classe: il nuovo business dei poker player

Scritto da
03/11/2014 11:13

3.975


Recentemente vi abbiamo parlato dell’investimento, da parte di Antonio Esfandiari e di altri poker player, nel rampante mondo dei fantasy games: altri giocatori hanno puntato invece su qualcosa di diverso, più elitario se vogliamo ma non per questo meno interessante.

Stiamo parlando dei viaggi aerei di prima classe, che certo vedono diversi giocatori di primo piano usufruirne con una certa regolarità, visto che viaggiare dal Nord America a Macao o verso l’Australia non è esattamente roba da consigliare in economy, specie nel caso in cui ci si possa permettere qualcosa di molto meglio.

Prenotare biglietti di prima classe per voli intercontinentali può rivelarsi però tremendamente costoso, a maggior ragione per chi come i giocatori di poker non di rado pianifica i propri viaggi senza un enorme preavviso. Ecco che allora un gruppo di giocatori ha pensato bene di lanciare il sito web “IOnlyFlyFirstClass.com“, un servizio di prenotazioni che promette sconti dal 40 al 70% e che viene promosso da player decisamente in vista come Ryan Fee e Jason Mo, due che certo sono tra i primi ad utilizzarlo.

mo-feeNon a caso a fondare la compagnia è stato proprio un ex giocatore di poker, il canadese di chiare origini orientali David “frankpark9” Mei, che dopo aver abbondantemente usufruito di viaggi attorno al mondo e di promozioni legate a questi ha pensato bene di mettersi in proprio. Ma com’è possibile per la compagnia ottenere prezzi tanto competitivi su biglietti certamente esclusivi come quelli?

A quanto pare, proprio sfruttando le promozioni legate alle “miglia” accumulate attraverso numerose compagnie di volo. In sostanza, “IOnlyFlyFirstClass” prenota i voli dei propri clienti sfruttando dei propri “crediti” in termini di miglia, e potendo quindi proporre quegli stessi viaggi a prezzi altamente competitivi, intascando poi una commissione del 10% sul costo che la compagnia deve sostenere per procurarsi le miglia necessarie a riscattare quel particolare volo.

A giudicare dai prezzi comparativi proposti sul sito sembra che – una volta acquisita la popolarità necessaria – possa veramente ingranare. A titolo di esempio, un volo andata e ritorno dagli Stati Uniti all’Europa in business class viene proposto a 2.590 $ anziché 4.000 $, mentre un volo in prima classe di sola andata da Bangkok a Sidney si può trovare a 1.490 $ anziché 3.000 $.

Non sorprende quindi che un business simile sia stato ideato e promosso da dei giocatori di poker, che certo non sempre si rivelano degli imprenditori eccezionali ma non per questo smettono di provarci: resta solo da capire se viaggiare in prima classe con lo sconto sia da veri ballas o meno…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento