GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Curiosità

Viktor “Isildur1” Blom giocherà a carte scoperte su Twitch? Un tweet fa impazzire i fan

Viktor Blom potrebbe iniziare a trasmettere le sue sessioni online in diretta su Twitch. È stato lo stesso "Isildur1" ad avanzare l'ipotesi via Twitter. Dietro all'operazione potrebbe esserci lo zampino di Unibet, che già qualche anno fa lo convinse a giocare in diretta e a carte scoperte

Scritto da
13/04/2017 12:00

1.264


Viktor Blom ha pubblicato un messaggio sul suo profilo Twitter che ha subito messo in allerta tutti i suoi numerosi fan. Il fenomenale grinder svedese ha prima retwittato un selfie dello streamer Alan “hotted” Widmann nel quale lo si vede in compagnia di del top player dei Sit&Go Rachid Ben “Skaiwalkurrr” Cherif in un pub di Londra, e poi ha scritto personalmente: “hotted89 (Alan  Widman, ndr) sta provando a convincermi a trasmettere le mie sessioni su Twitch… Devo farlo?”

Il tweet è dell’11 aprile ed è subito diventato virale, con quasi 500 mi piace, 37 retweet e 91 risposte, numeri molto rari nel mondo del poker. Ma quando si parla di “Isildur1” saltano tutte le convenzioni, perché lo svedese non è un giocatore qualsiasi: è un vero e proprio personaggio. Lo dimostra il seguito enorme che è riuscito a conquistarsi negli anni e il fatto che tutti gli articoli più letti e i video più visualizzati sul poker riguardano le sue imprese.

La sua leggenda nasce inevitabilmente negli anni d’oro di Full Tilt Poker, quando giocava nel più totale anonimato alimentando voci e discussioni quotidiane sul suo conto. Tutti si chiedevano chi fosse quel giocatore con l’avatar del ninja che batteva i più forti professionisti al mondo senza mostrare alcuna paura, anche a limiti folli come il $500-$1.000 No-Limit Hold’em senza cap.

La risposta è arrivata solo nel 2011, quando Pokerstars lo mise sotto contratto svelando la sua identità. In quel momento si chiuse un’era, perché “Isildur1” diventò Viktor Blom. Senza l’alone di mistero, vennero fuori alcuni dei limiti dello svedese, che distrusse molti avversari nell’iniziativa Pokerstars Showdown ma iniziò a rimediare perdite sempre più ingenti ai tavoli high stakes. Nel 2015 chiuse la sua avventura su Full Tilt Poker con un passivo di 4.7 milioni.

viktor-blom-unibet-2015-2

Viktor Blom ha giocato diversi tornei con la patch di Unibet Poker

Più o meno nello stesso periodo in cui Full Tilt Poker eliminava i tavoli nosebleed a lui tanto cari, Viktor si ritrovava in passivo di 1.8 milioni di dollari anche su Pokerstars. Ma sulla room della picca rossa è riuscito a rinascere alla grande, alimentando ulteriormente la sua leggenda: nel 2015, dopo un 2014 difficile, risultà il giocatore nettamente più vincente della piattaforma con 3.4 milioni di dollari incassati. Attualmente è in attivo sulla room della picca rossa per 1.4 milioni di dollari.

Sono passati quasi dieci anni da quando ha giocato per la prima volta a poker online, ma sembra che la sua passione per il gioco sia rimasta identica. Oggi potrebbe sfociare in un progetto che renderebbe felici tutti i suoi fan (e non solo): trasmettere le sue folli in diretta su Twitch.

In passato aveva già fatto qualcosa di simile nel corso di una iniziativa promozionale di Unibet. In quell’occasione risultò un po’ impacciato di fronte alla webcam, anche a causa dei tanti problemi tecnici e del software a cui non era abituato. Ciononostante, giocò per diverse ore ai tavoli mostrando a tutti la sua strategia iper aggressiva. In migliaia lo seguirono incollati allo schermo, affascinati da giocate incomprensibili eppure vincenti.

Supera il test che misura le tue capacità al tavolo di poker. Ottieni subito BANKROLL e COACHING

betsense

 

Nonostante il tweet, tuttavia, non è il caso di farsi illusioni: non è detto che Viktor tornerà a giocare in streaming. Molto dipenderà dal compenso di un eventuale sponsor, perché lo svedese sa di avere un grande seguito e vuole avere il supporto economico di un brand per svelare il suo gioco a carte scoperte. Una richiesta legittima, e pare che Unibet sia pronta a soddisfarla, visto che lo stesso Alan “hotted” Widmann è un ambasciatore della poker room.

Solo nelle prossime settimane scopriremo se ci sarà la possibilità di osservare per l’ennesima volta Viktor “Isildur1” Blom all’opera, questa volta direttamente dal suo punto di vita.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento