Gioco legale e responsabile

Curiosità

Vince 3.000.000$ alla lotteria e li investe tutti nel traffico di metanfetamine e armi

Scritto da
31/07/2016 11:41

7.151


Nel mondo del poker è comune sentir dire che molti giocatori non sanno apprezzare la fortuna che hanno. Un bluff sbagliato in piena bolla di un tavolo finale milionario etichetta per sempre il giocatore in questione come un ingrato, una persona che ha avuto la fortuna irripetibile di arrivare così lontano ma ha gettato tutto alle ortiche. La storia che vi stiamo per raccontare ha già suscitato migliaia di commenti dello stesso tipo sui media americani, perché il protagonista ha davvero sprecato un’occasione che capita una volta nella vita.

Non parliamo di poker, ma di una lotteria. Nel febbraio del 2015 il un uomo di nome Ronnie Music si è recato presso una ricevitoria di Waycross, Georgia, per comprare un gratta e vinci. Ha grattato senza grandi speranze e ha scoperto di aver vinto 3 milioni di dollari. Un’immensità di soldi, piombati improvvisamente nella vita di questo 45enne che all’epoca lavorava dalla mattina alla sera come supervisore nei cantieri della Georgia.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
Ronnie Music con il ticket vincente in mano

Ronnie Music con il ticket vincente in mano

“Compro i biglietti della lotteria una volta ogni tanto”, ha dichiarato dopo aver ricevuto l’assegno. “Non potevo crederci, e non ci riesco a credere nemmeno ora“.

Si sa che troppi soldi possono dare alla testa e questo è esattamente ciò che è successo a Ronnie: invece di godersi l’incredibile colpo di fortuna, ovvero la possibilità di smettere di lavorare per sempre a 45 anni, ha deciso di dedicarsi alla criminalità.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

In realtà è più corretto dire che è tornato alla criminalità, visto che già in passato era stato incarcerato per reati minori. Tuttavia, questa volta Ronnie Music ha alzato nettamente l’asticella: dei soldi vinti ha utilizzato un milione di dollari per mettere in piedi un laboratorio di produzione di metanfetamine. Il suo obiettivo era diventare il re della droga, una sorta di Heisenberg della Georgia.

Peccato che contrariamente a Walter White non abbia preso le giuste precauzioni e soprattutto si sia fatto ingolosire dai soldi facili dello spaccio, aggiungendo alle sue attività illecite anche il contrabbando di armi da fuoco e automobili. A conti fatti, ha investito tutto ciò che aveva vinto, confidando in un profitto da capogiro negli anni a venire.

Ronnie Music in carcere

Ronnie Music in carcere

Con il coinvolgimento in così tante attività illegali, però, era quasi scontato che le autorità sarebbero risalite a lui. E così è stato: dopo circa 10 mesi dalla vittoria alla lotteria, la polizia del Georgia ha arrestato due suoi collaboratori che tentavano di vendere a degli agenti sotto copertura una partita di metanfetamine dal valore di mezzo milione di dollari. In breve tempo i due malviventi hanno fatto il nome di Ronnie, che si è ritrovato presto dietro le sbarre.

Nei primi mesi del 2016 ha affrontato il processo che lo vede imputato per decine di reati. Ronnie si è dichiarato colpevole di fronte al giudice, consapevole che in caso contrario avrebbe rischiato l’ergastolo. Nonostante la confessione (che fa risparmiare centinaia di migliaia di dollari allo stato, un aspetto tenuto in forte considerazione negli States), il 45enne rischia di passare dai 20 ai 30 anni in galera. Tutto dipenderà dalle indagini che stanno ancora proseguendo sulle sue attività illecite.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento