Vai al contenuto

Ziigmund nel reality Survivor (insieme a Sara Chafak) ma riuscirà a sopravvivere negli HS? Persi 5,4 milioni in 7 anni

La leggenda finlandese dei giochi PLO high stakes, Ilari “Ziigmund” Sahamies, è senza dubbio una figura “mitologica” per i gamblers di tutto il mondo. Ancora è vivo il ricordo di quando si ballava pot, in sessioni milionarie, da ubriaco. Un esempio da non prendere assolutamente in considerazione. Ma quelle sessioni alcooliche rientravano nel personaggio, forse raccontate ad arte solo per attirare su di sé action da players non proprio di primissimo livello.

Di sicuro Ilari avrà qualche rimpianto, considerando che nei suoi anni d’oro,era spesso vittima di tilt paurosi che ne compromettevano i risultati e che hanno influenzato anche il suo bilancio overall in quasi 9 anni di high stakes.

ilari-sahamies-ziigmund

Dai microlimiti al programma Survivor con Sara Chafak

Parliamo, in ogni caso, di talento naturale: ha iniziato a giocare online nel 2002, partendo dai microlimiti ($0.25/$0.50) fino a scalare le vette del poker mondiale.

In Finlandia è sempre stato un personaggio pubblico, re della movida di Helsinki e spesso sulle cronache rosa dei giornali scandinavi. La capitale finlandese è la sua città natale, dove ha iniziato a partecipare, giovanissimo, ai tavoli high stakes live nel casinò cittadino sfidando in alcune occasioni anche il connazionale Patrik Antonius.

Il 3 febbraio diventerà anche un personaggio televisivo: Ziiggy parteciperà al reality Survivor (canale Nelonen) e c’è da scommettere che lascerà il segno. In palio ci saranno (purtroppo per lui) “solo” $35.000. A contendergli il pot anche la bella miss finlandese Sara Chafak, protagonista nel PokerStars Shark Cage Show di un bluff pazzesco (apprezzato su Youtube con 6,7 milioni di views). Tra i concorrenti anche il famoso sciatore alpinista Kalle Palander.

Ziigmund tra i più longevi degli High Stakes

Al netto delle sue bevute, Ziigmund rimane uno dei giocatori più controversi della storia di Full Tilt ed anche dei più longevi degli high stakes.

20€ FREE CON DEPOSITO DI SOLI 5€ su NewGioco, per giocare a Poker, Scommesse o Casinò. Registrati ora da questo link!
È un’esclusiva Assopoker!

L’apice della sua carriera è stata nel 2009 (anno in cui vinse poco più di 3 milioni) quando sulla red room risultava vincente per 6,8 milioni di dollari (bilancio overall). Un bottino che è stato però perso nel tempo se consideriamo che il suo bilancio ufficiale su Full Tilt è stato chiuso con un attivo di $358.000.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Nel 2010 ha perso 2 milioni, nei primi mesi del 2011 (prima del black friday) era già in rosso di 623.000 bigliettoni.

Sara Chafak (miss Finlandia 2012) contenderà il premio di Survivor a Ilari Sahamies, in arte Ziigmund

Il bilancio su PokerStars di Ilari Fin

La sua storia su PokerStars.com è differente considerando che ha iniziato a giocare proprio dal 2011 ed è in attivo sulla room della picca rossa di 1,3 milioni dopo aver giocato ai livelli più alti 416.859 mani, non molte.

Anche quest’anno ha giocato solo 27.000 hands. Isildur1, ad esempio, ne ha macinate 194.573.

Su PokerStars.com Ilari Fin chiude il 2017 con un guadagno di $41.000 mentre 12 mesi prima aveva un passivo di circa $75.000. Il vecchio Sahamies ha rallentato l’action. Il suo anno più difficile su PS è stato quando ha perso $454.000 ai tavoli PLO nel 2015. Il top lo aveva raggiunto 5 anni fa (2012) quando era in attivo di oltre 3 milioni salvo perderne circa 2 negli ultimi anni.

Ma dal 2010 ad oggi ha bruciato, considerando tutte le piattaforme high stakes, qualcosa come $5,4 milioni.

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.