GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

eSports

Esport Report: il Parma a caccia di talenti, IKEA lancia una linea per gamer

L’Esport Report è una finestra sul mondo del videogaming competitivo: ogni settimana vi racconteremo le novità più interessanti. Il Parma Calcio entra in FIFA e cerca il suo campione, IKEA annuncia prodotti per giocatori, Facebook lancia la sfida a Twitch.

Scritto da
10/06/2018 16:30

758


Esport Report Parma

Il Parma cerca il suo talento per FIFA

 

Parma ed eSports Academy: via alle selezioni

Dopo Roma, Sampdoria, Cagliari ed Empoli, il Parma è la quinta squadra ad entrare ufficialmente nel mondo degli esport. Anche in Italia, dunque, si sta diffondendo sempre più la cultura del gaming elettronico competitivo, rivolto alla storica serie FIFA della EA Sports.

A differenza di quanto fatto dalla maggior parte degli altri team, il Parma ha deciso di trovare il suo roster tramite una selezione ufficiale. Collaborando con la eSports Academy, la neopromossa in Serie A ha già organizzato un torneo online (gli scorsi 4 e 6 giugno) per effettuare una prima scrematura.

Il 17 giugno ci sarà invece un torneo live al Tardini, lo stadio della società. Da questi eventi scaturiranno gli otto finalisti che il 23 giugno si giocheranno il posto per rappresentare il Parma nei tornei di FIFA 18.

IKEA annuncia una nuova linea di prodotti per gamer

Anche IKEA scende nel campo degli esport. No, il colosso svedese dei mobili non ha intenzione di creare un suo team – o almeno non per il momento – ma di dedicare una linea di prodotti al gaming competitivo.

L’azienda, fondata da Ingvar Kamprad nel 1943, ha annunciato una collaborazione con la Unyq, una design company, e con la Area Academy, un’education company, per produrre una linea di mobili specifici per il settore esport.

Il CEO di Area Academy Tommy Ingemarsson, ex giocatore di Counter-Strike e co-fondatore del team Ninjas in Pyjamas, ha così commentato: “Ho passato anni seduto su una sedia da cucina, quando ho iniziato a giocare, e non era certo il massimo.

Mobili ed accessori sono una parte fondamentale della vita quotidiana di un giocatore di esport, e usare gli strumenti sbagliati può danneggiare la schiena e la postura”.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Facebook lancia FB.gg, un’alternativa a Twitch?

L’interesse di Facebook per gli esport e lo streaming non è certo una novità, ma da qualche giorno il social media più famoso del pianeta ha aperto ufficialmente la sua homepage ai contenuti in salsa gaming: basta cliccare su Fb.gg.

Gli utenti riconosceranno immediatamente alcune delle funzionalità già viste su Twitch, come la possibilità di navigare attraverso i vari titoli dei giochi, i feed live e la chat per interagire con i propri streamer preferiti e con gli altri utenti.

Tra le novità, il lancio di un nuovo sistema di monetizzazione per gli streamer, il programma The Level Up, che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi: gli spettatori potranno donare agli streamer tramite una valuta virtuale, le Facebook Stars.

Per poter essere considerato uno streamer ufficiale, un po’ come succede su Twitch, occorre far parte di una sorta di programma di affiliazione, rispettando alcuni requisiti: occorre avere almeno 100 follower e aver streammato almeno per 4 ore, in due giorni distinti, nelle ultime due settimane. L’accesso al programma permette di ricevere supporto e transcoding in HD a 1080p e 60 fps.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento