Gioco legale e responsabile

eSports

Gli ultrà del calcio contro gli esport: lancio di palline e joypad, l’arbitro interrompe il match

Durante Young Boys-Basilea, gli ultrà delle due squadre hanno protestato contro gli investimenti fatti nel settore degli esport dai team svizzeri. Al 16’ del primo tempo, copioso lancio di palline da tennis e joypad e partita sospesa per alcuni minuti.

Scritto da
25/09/2018 15:30

1.149


A quanto pare, a qualcuno l’esport non piace. Nonostante un settore in via di sviluppo a ritmi da record, capace di parlare a un pubblico difficile da raggiungere come quello dei millennials, c’è una frangia di appassionati di sport tradizionale a cui i videogiochi competitivi non vanno giù: gli ultrà del calcio.

Durante Young Boys-Basilea, partita del massimo campionato svizzero, i tifosi più sfegatati delle due squadre hanno costretto l’arbitro a interrompere la gara al 16’, lanciando numerose palline da tennis e persino qualche joypad in campo.

 

young boys basilea esport

Lancio di oggetti in campo molto particolari…

 

Young Boys-Basilea, le motivazioni della protesta

A quanto pare, i supporter della squadra di Berna e della compagine inserita nello stesso girone di Champions della Juventus, avrebbero protestato contro la potenziale introduzione degli esport nei rispettivi team, che già hanno annunciato investimenti a tal proposito.

Sugli spalti, ad un certo punto, è comparso un enorme striscione con il tipico simbolo della “pausa”, accompagnato da un eloquente “Scheiss E-Sports”, ovvero “Esport m***a*. Curiosa la scelta di lanciare proprio delle palline da tennis, oltre ai joypad.

Per la cronaca, la partita è poi terminata con un sonoro 7-1 degli Young Boys nei confronti del Basilea, reduce da un 3-0 patito contro il Manchester United di Mourinho nella prima giornata della Champions League 2018/2019.

A proposito di Juventus…

Abbiamo parlato della Juventus, una delle avversarie del Basilea nell’ex Coppa dei Campioni. Secondo alcuni rumor, proprio la Vecchia Signora sarebbe la prossima squadra italiana ad annunciare la nascita del proprio team di esport.

Già nell’estate, la Juventus aveva mosso i primi passi nel settore, lanciando una bella iniziativa che ha permesso ad un bravo e fortunato giocatore di FIFA 18 di vestire la sua maglia durante l’MLS All-Star Week 2018.

La società di Corso Galileo Ferraris, in realtà, già dall’anno scorso si è avvicinata al mondo dei videogame, annunciando un accordo di sponsorizzazione con Cygames, di cui vi avevamo parlato in occasione del lancio di FIFA 17.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento