Gioco legale e responsabile

Fantacalcio

Consigli Fantacalcio 2021: portieri, tutto quello che dovete sapere

Inauguriamo la nostra ormai consueta carrellata con i consigli sul Fantacalcio 2021 reparto per reparto, andando in ordine di posizione: si parte dunque dai portieri. Il mercato resta aperto fino al 5 ottobre, ma per il ruolo di estremo difensore praticamente tutte le squadre di Serie A sono già coperte.

Scritto da
14/09/2020 15:00

1.012


Potevano mancare i nostri consigli sul Fantacalcio 2021? Ovviamente no!

C’è grande voglia di ripartire, per una stagione che si preannuncia tanto particolare quanto lo è stata quella che si è conclusa non più tardi di un mese e mezzo fa. Quest’anno, infatti, il mercato resterà aperto addirittura fino al 5 ottobre, costringendo milioni di fantallenatori a rimandare l’asta fino all’autunno inoltrato.

 

Consigli fantacalcio 2021 portieri

Chi sarà il vostro numero 1 quest’anno?

 

Consigli Fantacalcio 2021: si parte dai portieri!

Noi però abbiamo deciso di portarci avanti e cominciare subito con i consigli sul Fantacalcio 2021, partendo dai portieri. Anche perché qui possiamo andare piuttosto sul sicuro: a meno di clamorosi colpi delle prossime settimane, infatti, i numeri 1 delle 20 squadre di Serie A sono già ben definiti.

Prima di tutto, nella scelta dei portieri del Fantacalcio 2021, dovete scegliere che strategia adottare:

  • Acquistare un big
  • Alternare i portieri
  • Puntare sulla probabile sorpresa

La prima strategia è quella che vi permette di andare quasi sul sicuro. Diciamo quasi perché le annate storte possono capitare, anche ai big. Chi si aspettava, ad esempio, che Strakosha l’anno scorso avrebbe subito meno gol (42) rispetto a Szczesny (43)?

La seconda strategia prevede di utilizzare la famosa griglia portieri, andando a scegliere due estremi difensori in modo che almeno uno giochi sempre (o il più spesso possibile) in casa. Con buon occhio e un po’ di fortuna, potreste risparmiare qualche fantamilione ed avere un rendimento simile a quello di un top player.

La terza strategia è la più rischiosa senza dubbio, ma quella potenzialmente più remunerativa: puntare su un outsider e sperare che la sua difesa regga. Per esempio, le 51 reti incassate da Silvestri del Verona nel 2019/2020 non sono poi tantissime.

Consigli Fantacalcio 2021: i portieri delle big

Costano inevitabilmente di più, all’asta si rischia di lasciarci una parte importante del budget, ma i portieri delle big sono quelli che solitamente garantiscono una gestione dei malus più che accettabile.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

L’anno scorso è stato Handanovic il portiere meno battuto della Serie A (l’Inter ha subito solo 3 gol), seguito dai già citati Strakosha e Szczesny. Nonostante un inizio terribile, bene anche Gigio Donnarumma (e chi ha puntato su di lui alla fine ha fatto un grande affare nel rapporto qualità-prezzo, anche in virtù dei numerosi rigori parati dal milanista): per il Milan 46 reti subite e quarta miglior difesa.

Inter, Juventus, Milan, Lazio, Napoli, Roma e Atalanta sono le squadre che sulla carta potrebbero prendere meno gol: se scegliete un terzetto di portieri da qui, difficilmente sbaglierete.

Consigli Fantacalcio 2021: i portieri affidabili che non ti aspetti

I consigli sul Fantacalcio 2021 per i portieri non si possono certo fermare sulle big: troppo facile consigliare Handanovic, Szczesny, Donnarumma e compagnia, giusto?

L’anno scorso avevamo indicato Gollini e più in generale l’Atalanta come squadra che avrebbe potuto subire un numero accettabile di reti, pur senza avere un portiere sul quale i fantallenatori sarebbero stati disposti a rilanciare a ripetizione in fase d’asta. È andata bene, perché i bergamaschi hanno subito 48 reti, quinta miglior difesa.

E sono 48 i gol incassati anche dalla Fiorentina, il cui portiere titolare è Dragowski. Un risultato più che buono, considerato che i toscani hanno vissuto un’annata tribolata, con l’esonero di Montella in luogo di Iachini. L’ex allenatore di Sampdoria e Sassuolo è riuscito a trovare la quadratura del cerchio, chiudendo in crescendo la stagione a agguantando un discreto 10° posto finale.

Evitate se possibile i portieri delle neopromosse, che statisticamente sono quelli che prendono sempre più gol, e se volete sorprendere gli avversari provate invece a dare fiducia a Sirigu del Torino. I granata hanno lottato per non retrocedere, e come la Fiorentina hanno cambiato tecnico a stagione in corso (da Mazzarri a Longo), ma quest’anno con Giampaolo in panchina potrebbero tornare quelli di un paio di stagioni fa, quando sfiorarono la qualificazione europea.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento