Gioco legale e responsabile

Live

Big One Drop: Holz bluffa con l’aria e Bonomo lo punisce con 8-4

Nell'heads-up decisivo del Big One Drop, scontro a fuoco tra Fedor Holz e Justin Bonomo. Il bluffone del tedesco però finisce male e gli costa il torneo.

Scritto da
20/07/2018 14:03

3.647


Nel Super High roller da $1 milione, il Big One Drop, con super montepremi milionario e l’8% donato in beneficenza, ci sono state alcune mani che hanno senza dubbio segnato in maniera chiara l’andamento del torneo.

Justin Bonomo (photo courtesy of PokerNews)

Abbiamo già visto il video dello scoppio clamoroso dove un super super fortunato Holz al river riesce ad eliminare due avversari.

Uno dei momenti cruciali è stato però quando il tedesco si è scontrato in heads-up contro Justin Bonomo. Un call dello statunitense su un bluff di Fedor gli ha permesso di passare nettamente in testa con uno stack importante (quasi 5 volte quello dell’avversario).

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Fedor era in testa durante il testa a testa finale con blinds a 500.000/ 1 milione.

Holz apre da bottone per 2,8 milioni e Bonomo gli va sopra spingendosi sopra 9,5 milioni. Holz chiama.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Il flop è q 4 3 .

Bonomo esce bettando 5 milioni e c’è il call. Al turn 8 check dell’americano, Holz a questo punto non ci sta e scommette ben 11,5 milioni di chips. Justin chiama.

 

Al river 6 Bonomo checka ancora, Holz va all in e c’è il call velocissimo dello statunitense. Holz mostra k j mentre Bonomo gira two pair con 8 4 . Con questo call c’ è il sorpasso con un vantaggio importante (5 a 1).

Sappiamo tutti poi come è andata a finire con Bonomo che ha coronato un 2018 con i fiocchi. Anche Holz però non si può lamentare…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento