Gioco legale e responsabile

Live

Dominik Nitsche vince due tornei in 5 giorni e sfonda il muro dei 15 milioni di dollari incassati in carriera!

Il fenomenale Dominik Nitsche ha piazzato una doppietta da quasi $400.000 a Las Vegas e ha superato i 15 milioni di dollari incassati nei tornei live. Ecco tutti i numeri di questo sensazionale poker player 28enne

Scritto da
04/07/2018 16:45

2.135


Dominik Nitsche non è solo uno dei giocatori più vincenti degli ultimi anni e una delle menti più brillanti nel mondo del poker, ma anche un modello di riferimento universale per chiunque voglia approcciare questo gioco con grande serietà e professionismo.

Ad appena 28 anni, il player tedesco ha superato un traguardo davvero invidiabile: 15 milioni di dollari incassati nei tornei live. Nitsche è riuscito in questa impresa negli ultimi giorni, piazzando una notevole doppietta a Las Vegas, che gli è valsa complessivamente $400.000.

Dominik Nitsche

Il successo nell’high roller dell’Aria

Nitsche, così come altri membri del Team Germany, era arrivato a Las Vegas a fine maggio per giocare il Super High Roller Bowl e l’high roller da $100.000 delle WSOP. Poi era tornato in Europa, disinteressandosi ai tanti eventi di varianti e ai “donkament” di No-Limit Hold’em.

Il professionista tedesco è tornato a Las Vegas negli ultimi giorni di giugno per prepararsi al Main Event WSOP (che il suo amico Fedor Holz ha invece deciso di saltare) e si è subito iscritto a un high roller dell’Aria. In questo periodo ce n’è uno praticamente ogni giorno, dal buy-in di $25.000. Dominik ha giocato quello del 25 giugno e lo ha vinto  per $270.000.

Il suo successo è arrivato dopo essersi messo alle spalle 19 giocatori tra top professionisti e ricchi businessman. Gli altri due giocatori a premio sono stati David Peters ($150.000) e Cary Catz ($80.000).

  1. Dominik Nitsche $270.000
  2. David Peters $150.000
  3. Cary Catz $80.000

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

La vittoria nell’high roller di PLO

Pochi giorni dopo il trionfo alla poker room dell’Aria Casino & Resort, Dominik ha cambiato location. Casinò diverso ma stesso esito: ha vinto nuovamente.

Questa volta era un high roller di Pot-Limit Omaha del Bellagio che ha attirato complessivamente 19 iscritti. Un altro mini evento in termini di field, proprio di quelli che il tedesco ha imparato a dominare. Anche in questo caso la bolla è scoppiata con l’uscita del quarto classificato e a quel punto lo specialista delle quattro carte Ben Tollerene e Sam Soverel erano gli ultimi due ostacoli tra Nitsche e il primo posto.

Anche in questo torneo è riuscito a imporsi sui due avversari americani e a vincere. Il primo premio gli è valso altri $102.600, per un bottino complessivo di $372.600 in pochi giorni.

  1. Dominik Nitsche $102.600
  2. Sam Soverel $57.000
  3. Ben Tollerene $30.400

Dominik Nitsche: 15 milioni di dollari, 16 vittorie e ITM in mezzo mondo

Con questa doppietta, Dominik Nitsche sale a $15.010.000 incassati in carriera. Si tratta ovviamente della cifra lorda, ma al netto di quote vendute, buy-in spesi e tasse pagate, parliamo comunque di milioni di dollari messi da parte ben prima di compiere trent’anni.

Le due vittorie a Las Vegas aumentano anche il bilancio di vittorie: su 142 piazzamenti a premio, ha ottenuto ben 16 primi posti. Come se questi numeri non fossero già abbastanza incredibili, non si può non notare con ammirazione quanto Dominik Nitsche abbia dominato i tavoli di poker di mezzo mondo. Ha infatti ottenuto piazzamenti a premio in questi paesi:

  • Argentina
  • Italia
  • Spagna
  • Marocco
  • Francia
  • Austria
  • Irlanda
  • Montecarlo
  • Brasile
  • Cipro
  • Australia
  • Malta
  • Germania
  • Finlandia
  • Scozia
  • Grecia
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Stati Uniti
  • Sud Africa
  • Macao
  • Isola di Man
  • Bahamas

Non solo un professionista del poker da 15 milioni di dollari ma anche un ragazzo che grazie a tanto studio è riuscito a costruirsi una vita costantemente in giro per il mondo.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento