Gioco legale e responsabile

Live

Jean-Robert Bellande “bullizza” il top reg online “OhHeyCindy”: hero call da applausi nel 5k WSOP

Jean-Robert Bellande ha chiuso da chipleader il final table dell'evento da $5.000 delle WSOP 2018, anche grazie a questo hero call su "OhHeyCindy"

Scritto da
01/07/2018 09:39

3.892


Nessuno sa con precisione come faccia Jean-Robert Bellande ad essere ancora sulla cresta dell’onda dopo tutti questi anni. Non che JRB sia scarso, ma la sua gestione del bankroll sconsiderata e il suo approccio esclusivamente exploitativo non sembrano compatibili con la prospettiva di fare soldi a poker in un’epoca dominata da giocatori con menti affilate e gelide e un approccio basato fortemente sulla GTO.

Ciononostante, Bellande è ancora qui e non è sceso di un solo livello rispetto ai limiti a cui giocava un tempo. Anzi, considerando la sua partecipazione alla partita di cash game irreale che si è tenuta in Montenegro lo scorso mese, pare che abbia addirittura fatto level-up.

Di certo c’è che in questi giorni il professionista americano sta grindando a Las Vegas, passando dal cash game high stakes nella “sua” Ivey’s Room (è il poker manager e decide chi può sedersi al tavolo e chi no) ai tornei delle WSOP. È proprio in quest’ultimo contesto che JRB si è messo in mostra per una serie di giocate decisamente estreme ma anche efficaci. In particolar modo è stata una mano contro il fenomeno online Andrew “OhHeyCindy” Graham a lasciare senza parole i suoi followers.

Jean-Robert Bellande

L’hero-fold con A-A

Prima di scoprire la mano contro “OhHeyCindy“, riportiamo però un altro brag di Bellande. In questo caso si tratta di un hero fold che l’ex concorrente di Survivor America ha effettuato nel Day 2 di un torneo da $5.000 delle WSOP.

Il player Eric Blair ha aperto il gioco a 18.000, JRB ha spillato a a e ha 3-bettato a 51.000. C’è stato il call e sul flop 5 4 9 Bellande ha puntato 51.000 ricevendo il call. Sul turn è comparso un 5 e Bellande ha sparato il secondo proiettile mettendo in mezzo 103.000. Altro call.

Il board si è completato con un q al river. Bellande ha puntato 140.000 e il suo avversario lo ha messo ai resti per 137.000 aggiuntivi. Dopo qualche minuto, JRB ha foldato i suoi Assi.

“Molti miei amici hanno pensato che fosse assurdo foldare A-A in questo spot ma io credo che sia il motivo per cui sono ancora dentro al torneo. Il mio avversario ha dichiarato di avere un full con 9-9“.

Andrew “OhHeyCindy” Graham

L’hero call su Andrew Graham

Da un hero fold a un hero call. Nel Day 3 dello stesso torneo, JRB ha piazzato una chiamata da applausi contro il fenomeno dell’online “OhHeyCindy“.

In questo caso Bellande ha aperto il gioco a 85.000 da UTG e Graham ha 3-bettato a 250.000 dal cutoff. Bellande ha chiamato con 5 4 . Sul flop a 10 5 ha fatto check/call sulla c-bet di 125.000 di Graham.

Il turn è un altro Asso, di fiori. Bellande ha fatto check, Graham ha puntato 150.000 e c’è stato nuovamente il call. A river è comparso un k , a questo punto JRB non aveva altro che la bottom pair su un board con due Assi e un Re, per di più in un 3-bettato.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Eppure, di fronte alla bet di 375.000 di Andrew Graham, ha trovato il coraggio e la follia di chiamare. Non appena dichiarato il call, il suo avversario ha gettato la mano nel muck. JRB ha allora mostra il suo 5-4 con orgoglio.

Grazie a questa mano, “Broke Living” si è preso la chiplead del torneo, che ha tenuto fino al raggiungimento del final table. Questa notte giocherà per il braccialetto e i $600.000 del primo posto, ma tra i suoi avversari ci sarà anche “OhHeyCindy”. Vedremo altre giocate spettacolari tra i due?

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento