Gioco legale e responsabile

Live

Jean Robert Bellande, ma che fai? Contro Hellmuth chiama 110k preflop con A-J!

Un monster pot totalmente inaspettato si è venuto a creare tra Phil Hellmuth e Jean Robert Bellande nell'ultimo episodio di Poker After Dark. Hellmuth ha inspiegabilmente pushato con A-A preflop, ma JRB l'ha fatta ancora più grossa...

Scritto da
02/09/2018 16:00

3.739


Jean Robert Bellande è noto per essere uno dei giocatori di poker più eccentrici in circolazione. Da parte sua puoi aspettarti qualsiasi cosa: bluff assurdi, hero call inimmaginabili, giocate fuori da ogni logica. JRB mostrato questa natura imprevedibile in ogni contesto, dai final table delle WSOP alle partite online, ma ciò che ha combinato nell’ultimo episodio di Poker After Dark è incredibile anche per uno come lui.

Bellande è infatti riuscito nell’impresa di “regalare” quasi $110.000 a uno dei giocatori più nitty della storia del cash game: sua maestà Phil Hellmuth. Lo ha fatto con una chiamata difficile anche solo da definire nella sua assurdità… ecco cosa è successo.

Poker After Dark: l’assurdo push di Phil Hellmuth…

La serie di episodi di Poker After Dark in questione si chiama “Under the Gun” e ha visto impegnati alcuni volti molto noti del poker, da Eli Elezra a Jennifer Tilly passando appunto per Phil Hellmuth e Jean Robert Bellande. Sui blinds $100-$200 con ante $400, Randall Emmett apre il gioco a $1.200 con k 2 . Foldano tutti fino a Poker Brat che dal bottone decide di trappare i suoi avversari limitandosi a chiamare con a a . La Tilly chiama con 6 4 e quando tocca a Bellande dallo straddle, assistiamo alla sua 3-bet a $6.000.

È un rilancio molto grande, che JRB fa con a j in mano.  Emmet folda e Hellmuth ovviamente non può che restare in gioco con la miglior mano di partenza del No-Limit Hold’em. Ma se molti suoi fan si aspetterebbero un call e molti una 4-bet, ben pochi potevano immaginare che il 15-volte campione WSOP potesse decidere di andare all-in per $116.000.

Esatto: di fronte a una 3-bet a $6.000, Hellmuth ha pushato per $116.000 con A-A. Si tratta di un rilancio grande 11 volte l’entità del piatto, pari a 565 big blind.

Una mossa davvero poco profittevole, almeno sulla carta, perché chi chiamerebbe mai un rilancio del genere senza avere almeno una coppia di Re? JRB ha in mano A-J e non dovrebbe pensarci nemmeno… e invece va in the tank.

… e l’ancora più assurdo call di Jena Robert Bellande

“Il video di questa mano lo vedo già nella mia testa: foldo e mi mostri 10-high. Vorrei chiamare”, dice Bellande. Poi si dispera, si muove sulla sedia con agitazione, straparla. Hellmuth è immobile. Alla fine, incredibilmente, effettua il call: chiama $110.000 in un pot di $125.200, con A-Joff!

Si viene quindi a creare un pot di $235.600. Viene girato un solo board e sul turn JRB è già drawing dead. Phil Hellmuth incassa quindi il piatto più facile della sua vita, mentre Bellande manda in archivio un’altra delle sue giocate folli, che ha giustificato via Twitter in questo modo:

“Quando chiamo con A-Jo un push da 565 big blind contro un nit come Phil Hellmuth, capisco di essere stato influenzato da Dan Bilzerian. Cosa stavo pensando? Non è la mia peggior giocata di sempre, ma sicuramente rientra nella top 3“.

Il video di questa mano irreale:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento