Gioco legale e responsabile

Live

Il bluff epico di Jennifer Tilly: punta 65k al buio e piega Antonio Esfandiari

Si può trasformare A-Q in un bluff fin dal preflop? Jennifer Tilly lo ha fatto e grazie a due puntate al buio ha bluffato magistralmente Antonio Esfandiari

Scritto da
14/10/2018 08:21

909


Ci sono molti modi per bluffare un avversario e vincere il piatto con la mano peggiore ma quello che ha messo in mostra Jennifer Tilly è decisamente originale perché rappresenta una condotta mai vista prima. Durante la partita di cash game high stakes del Super High Roller Bowl del 2016, l’attrice hollywoodiana è infatti riuscita a piegare la resistenza dell’amico e top player Antonio Esfandiari puntando per ben due volte al buio.

Cosa significa concretamente? Jennifer sapeva che mano aveva ma ha puntato prima di vedere che carte venissero girate sul board. Una mossa che potrebbe sembrare assurda e da non imitare ma che in questo caso specifico ha una sua logica… e non a caso alla fine ha funzionato.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Jennifer Tilly trasforma A-Q in un bluff

Su blinds $500-$1.000 Jennifer Tilly apre il gioco a $2.500 con a q Antonio Esfandiari spilla 9 9 e 3-betta a $8.000. Foldano tutti e quando l’action torna alla Tilly, arriva una inaspettata e immediata 4-bet a $25.000.

Una mossa molto aggressiva, con la quale la Tilly sta trasformando in bluff il suo A-Q. Il suo range percepito di 4-bet è infatti molto stretto e non dovrebbe includere A-Q, ma solo Q-Q, K-K, A-A e A-K.

Esfandiari lo sa ma decide di chiamare lo stesso. La Tilly sa che con questa mossa sta dicendo di avere una mano fortissima e proprio per questo motivo decide di puntare al buio: senza nemmeno vedere il flop, c-betta a $25.000.

Due puntate al buio per bluffare Antonio Esfandiari

Il flop è 8 3 6 e c’è la puntata automatica di Jennifer. Esfandiari ha la overpair e chiama i $25.000, portando il piatto a quota $102.800. A questo punto la Tilly chiede alla dealer di aspettare e dopo qualche secondo di riflessione punta nuovamente al buio, stavolta $40.000.

Due puntate al buio dopo una 4-bet rappresentano un range fortissimo e strettissimo. Jennifer vuol dare l’idea di avere una mano con cui può puntare senza nemmeno dover guardare le carte comuni, quindi sta rappresentando quasi esclusivamente A-A e K-K. Il turn la aiuta, perché è un k : ora il suo range hitta alla perfezione, perché anche A-K supererebbe la mano di Esfandiari.

The Magician ne è consapevole e dopo pochi secondi, decide di foldare 9-9. Viene così bluffato da una Jennifer Tilly scatenata, che ha sostanzialmente trasformato A-Q in un bluff fin da quando ha 4-bettato preflop. Così facendo, ha incassato un piatto di ben $102.800

Il video di questa inusuale ma efficace condotta:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento