Gioco legale e responsabile

Live

Follia in Montenegro: Jason Koon perde pot da 1.8 milioni di euro, poi ne vince uno da €2.090.000!

Nel giro di due mani, Jason Koon ha giocato due piatti da circa due milioni di euro l'uno nel cash game high stakes del Triton in Montenegro

Scritto da
18/05/2018 03:29

4.684


Budva è una graziosa cittadina affacciata sul Mare Adriatico, a pochi chilometri dalle cose italiane. È una delle destinazioni più turistiche del Montenegro, ma negli ultimi giorni è diventata nota per ben altri motivi: qui si è trasferita l’action del Big Game asiatico. Professionisti e gambler cinesi si sono spostati in massa da Macao per prendere parte ai tornei del Triton Super High Roller ma soprattutto alle partite di cash game, organizzate spesso senza alcun preavviso da Paul Phua.

Il buy-in minimo per accedere a queste partite è di un milione di euro e i blinds sono €2.000-€4.000 con ante di €4.000. Si tratta a tutti gli effetti di una delle partite più alte di sempre, che è stata trasmessa in diretta su Twitch per la gioia degli appassionati di poker high stakes.

triton cash game

Il pot da 1.5 milioni di euro tra Tsang e Phua

Il field al tavolo è molto vario: ci sono businessman asiatici mai visti prima ma sicuramente molto facoltosi e noti professionisti come Patrik Antonius, Tom Dwan e Phil Ivey. Con questi stakes e questi nomi in gioco, è quasi scontato che si vengano a formare piatti enormi, una previsione che non è stata smentita dai fatti, anzi: nella prima giornata Elton Tsang e Paul Phua hanno giocato il piatto più grande nella storia del poker televisivo, pari a 1.5 milioni di euro.

Un record pazzesco… che è stato disintegrato nella seconda giornata del cash game high stakes targato Triton. Nella giornata di ieri, infatti, Jason Koon è stato coinvolto in due piatti ancora più grandi, pari a 1.8 milioni di euro e 2.09 milioni di euro. Ecco cosa è successo.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Triton Cash Game: Jason Koon perde un pot da 1.8 milioni di euro

La mano inizia con il rilancio a €11.000 di Jason Koon dall’hijack con a q in mano. C’è il call di Badziakouski (il regular online “Fish2013”) con 9 8 mentre dal big blind Kane Kalas spilla 10 10 e 3-betta a €55.000.

Chi è Kane Kalas? Su di lui ci sono poche informazioni, perché è uno di quei professionisti che preferiscono stare ben lontani dalle luci dei riflettori. Si sa che è il figlio del leggendario telecronista sportivo americano Harry Kalas e che fino al 2010 era un grinder molto attivo online. Poi è sparito dalle scene per dedicarsi alle partite di cash game high stakes private tra Malta, Australia e Macao. Se può sedersi a un tavolo con un milione di dollari di buy-in, evidentemente in quel contesto ha vinto molto bene.

La parola torna a Koon, che decide di giocare con aggressività in posizione piazzando una 4-bet a €120.000. “Fish2013” folda e Kalas decide di chiamare. Il pot ha raggiunto i €263.000 prima ancora di girare le carte comuni.

Il flop è 5 3 6 : Koon non ha altro che A-high e due overcard, mentre Kalas ha la overpair. Quest’ultimo decide di fare check e Koon pone le basi per un bluff puntando €128.000. C’è il call.

Sul turn compare un 10 che consegna il top set a Kalas. Ancora una volta c’è il check e ancora una volta Koon punta, per la precisione €160.000 sul pot di €519.000. È una bet piccola, che Kalas chiama.

Al river compare un a che mette nei guai Jason Koon. Il suo bluff si deve infatti trasformare in una value bet, ovviamente senza sapere di essere allo 0%. Kalas rischiare di perdere valore nel tentativo di intrappolare l’avversario: fa check. Il suo piano funziona, perché poco dopo Koon va all-in per €707.000 sul pot di €839.000.

C’è il call istantaneo e Koon capisce subito di essere stato battuto. Gira la sua top pair e mucka dopo aver visto il set di Dieci del suo avversario. In questo modo Kane Kalas ha vinto il più grande piatto televisivo nella storia del poker, pari a €1.847.000 (ed era il primo che giocava nella sessione). Almeno fino a quel momento…

Jason Koon vince un piatto da 2.1 milioni di euro

Nel secondo spot, Jason apre il gioco a €13.000 da UTG con 6 5 . Chiama Paul Phua dal cutoff con 8 6 , chiama Tom Dwan dal bottone con a 10 e chiama anche Elton Tsang dal big blind con k 7 .

Il flop è 8 a 7 e ci sono €64.000 in mezzo. Koon ha un progetto di scala bilaterale e un progetto di colore. Fanno tutti check fino a Dwan, che decide di puntare €24.000. Tsang decide di chiamare con la sua bottom pair, mentre Koon alza la posta a €100.000. Dwan folda e a questo punto Tsang si inventa la giocata: 3-betta a €324.000!

Koon ci pensa a lungo. Gli stack effettivi sono di circa un milione di euro a testa e in mezzo ci sono €512.000. Il professionista americano decide di chiamare, portando il piatto a €736.000. Il turn è una q . Ora Tsang ha il nut flush draw oltre alla bottom pair. Con €930.000 dietro punta €390.000. Koon chiama ancora con il suo combo draw.

Al river il piatto è di €1.516.000. L’ultima carta comune è un 4 che consegna a Koon il nuts. Elton pensa a lungo se andare all-in in bluff, ma alla fine decide di fare check. Koon non può fare altro che andare all-in per €574.000. In questo modo porta il pot a quota €2.090.000.

Elton Tsang folda e Jason porta a casa il piatto più grande mai venutosi a formare in una partita televisiva. Almeno finora: domani si giocherà un’altra sessione con buy-in minimo di un milione di euro. La sessione durerà 12 ore e sarà trasmessa in diretta su Twitch.

Intanto, ecco il video con le due mani (la prima inizia al minuto 23:03, la seconda al minuto 29:39):

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento