Gioco legale e responsabile

Live

PCA Main Event 2019: Chino Rheem “ingiocabile”, suo il trionfo

Epilogo trionfale, per Chino Rheem, al PCA Main Event 2019. Lo statunitense parte chipleader ed elimina in prima persona tutti e 5 gli avversari!

Scritto da
17/01/2019 02:47

2.630


La sintesi della giornata è la seguente: Chino Rheem era il netto chipleader del tavolo finale al PCA Main Event, ha eliminato in prima persona tutti e 5 gli avversari e ha vinto il trofeo. Sembra incredibile ma è proprio così: David “Chino” Rheem è il nuovo campione del PCA Main Event organizzato da PokerStars a Paradise Island, nelle Bahamas.

Chino Rheem sorride durante il breve heads up

Chino Rheem fa strike: li elimina tutti lui!

Il player losangelino partiva già coi favori del pronostico, grazie a un curriculum migliore di tutti i suoi 5 avversari e uno stack che flirtava con i 100 big blinds. Non pago, il Chino si è dato da fare da subito: sfonda presto quota 8 milioni per poi subire il ritorno soprattutto di Pavel Veksler, unico a dare del filo da torcere all’americano nelle fasi iniziali.

Quindi Rheem inizia il suo show personale buttando fuori Brian Altman, che in realtà se l’è andata un po’ a cercare: raise con A3 e poi manda tutto sulla 3-bet di Chino con QQ. Il board non premia Altman, che è il primo a mollare gli ormeggi.

 

Rheem sfonda quota 10 milioni, poi 11, poi 12. Ecco allora un altro avversario da abbattere: è lo spagnolo Vicent Bosca, che viene messo allin da Chino sul flop q 10 3 . Chino ha 3 5 , Bosca a j ed è davanti come percentuale di vincita, nonostante sia stato l’americano a legare sul flop. Il turn 10 regala altri outs allo spagnolo che ha praticamente mezzo mazzo a chiudere, ma Chino è in un momento di run troppo calda perché gli si materializzino carte contrarie…

Rheem evita mezzo mazzo due volte

Il copione si ripete con l’ucraino Pavel Vreksler, che chiama i resti preflop del Chino con AQ. Rheem ha 66 e, anche qui, evita un numero incredibile di outs dell’avversario, che viene così eliminato.

Ai piedi del podio si piazza il canadese Scott Wellenbach, ancora una volta con uno showdown preflop ma che lo vedeva partire leggermente avanti: k q per Scott, a 10 per Chino, ma il board k 8 7 j 9 disegna una beffarda scala backdoor per l’americano, che così si guadagna l’heads up dall’alto dei suoi quasi 21 milioni. Daniel Streilitz, il suo ultimo avversario, non arriva a 5 milioni.

Con un vantaggio del genere, e una “forma” del genere, l’heads up non poteva durare moltissimo. Alla settima mano Streilitz manda i suoi 3 milioni e mezzo circa con A2, Rheem accetta lo showdown con 55 e il board gli è ancora una volta amico.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews

Chino, l’uomo da 10 milioni

David “Chino” Rheem è il nuovo campione del PCA Main Event, in un final table dominato come poche altre volte si è visto! Con il milione e mezzo appena incassato, lo statunitense sfonda così quota 10 milioni in vincite lorde da tornei live: adesso staziona a 10.524.000$.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento