Gioco legale e responsabile

Live

Le mani più spettacolari della puntata di Poker After Dark: i mini video dei colpi di Paul Pierce, l’out di Hellmuth e il monster pot di Yong

Scritto da
22/08/2019 12:00

1.974


Lo abbiamo presentato in tutte le salse e lo avevamo detto più volte, la puntata del Poker After Dark di martedì e mercoledì sera sarebbe stata tutta da seguire, e così è stato. 

La presenza di uomini (e donne) simbolo del poker internazionale, insieme a stelle dello sport e uomini d’affari, avrebbe garantito quel giusto mix che alla fine non ha tradito le attese. 

Alla prima giornata hanno partecipato, cambiando in verità l’ordine prestabilito, Mike Sexton, Richard Yong, l’ex stella NBA Paul Pierce, Randall Emmett, Jennifer Tilly e Phil Hellmuth. 

Il marchio indelebile di tutto quello di cui vi abbiamo parlato fino a qui è dato dall’ultimissima mano giocata martedì notte tra Hellmuth e Keating, alla fine della quale Hellmuth perde tutti i suoi averi dopo aver accumulato 64.000$ (si partiva con $20.000). 

Hellmuth contro Keating

La seconda giornata è stata senza dubbio più frizzante e la presenza di Tom Dwan ha garantito tanto spettacolo in più, come testimonia questo scontro tra lo stesso Dwan e Keating:

Dwan contro Keating

L’ex giocatore dei Celtics si è invece distinto per un colpo in All In Pre Flop con una coppia di 10 contro il “simpatico” call di Emmett:

Pierce contro Emmett

Ma il pot della serata si è giocato tra l’attivissimo Keating e Yong, si potrebbe parlare di cooler o di colpo evitabile… Giudicate voi:

Keating contro Yong

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento