GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Live

Sam Greenwood vince 1.3 milioni di dollari in pochi giorni: “Pazzesco, mai runnato così bene”

Il protagonista indiscusso della tappa di Punta Cana del PartyPoker MILLIONS è stato Sam Greenwood, capace di centrare tre final table e vince 1.3 milioni di dollari

Scritto da
29/11/2017 08:29

1.216


Chi ha seguito la tappa caraibica del PartyPoker Live MILLIONS, avrà sicuramente notato gli incredibili risultati ottenuti da Sam Greenwood. Il professionista canadese è infatti riuscito in una vera e propria impresa, centrando tre final table e portando a casa più di un milione di dollari di vincite.

Immaginate di atterrare nel paradiso di Punta Cana per giocare a poker e ritrovarvi dopo meno di una settimana con un milione di dollari in più nel bankroll. Questa trasferta da sogno è diventata realtà per Sam Greenwood, ecco come ha fatto e cosa ha detto a riguardo.

3 final table e 1.3 milioni di dollari vinti: l’incredibile run di Sam Greenwood

$10.300 MILLIONS High Roller: 3° classificato per $124.100

Tutto è iniziato con l’high roller da $10.300 di buy-in. Sam ha partecipato al torneo e ha superato più di 100 avversari. Ha raggiunto il final table e ha trovato l’eliminazione in 3° posizione, quando ha messo tutto con k 7 sul flop 5 4 3 ma non ha pescato alcun out per superare le Donne del norvegese Preben Stokkan.

La terza posizione gli ha permesso di incassare $124.100.

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

$25.500 MILLIONS Super High Roller: 2° posizione per $242.750

Successivamente, si è registrato all’high roller più alto della kermesse, quello da $25.500 di buy-in. In questo caso ha superato la concorrenza di 41 avversari e si è spinto fino all’heads-up per il titolo, nonostante un final table durissimo, che vedeva tra i protagonisti Sam Trickett, Adrian Mateos e Steffen Sontheimer.

In heads-up si è trovato contro Chris “Big Huni” Hunichen e ancora una volta è stato eliminato: in questo caso ha messo tutto con 6-6 preflop ed è stato scoppiato dall’A-5 dell’americano sul board J-9-4-2-3.

Con questa seconda posizione ha incassato altri $242.750.

Sam Greenwood (courtesy Pokerstars)

$5.300 MILLIONS Main Event: la vittoria da un milione

Greenwood si è quindi affacciato al Main Event con grande fiducia, perché a quel punto aveva già vinto più di $350.000. Ed è qui che sorge spontanea una domanda: considerando che parliamo di un pro milionario che si era già assicurato un profitto nella trasferta, avrà venduto quote per il Main Event o si sarà tenuto tutto per sé?

Noi propendiamo per la seconda opzione, perché un torneo da $5.300 non è niente di trascendentale per chi (come Greenwood) è solito giocare gli high roller da €50.000 e €100.000.

Se non ha venduto quote, Sam Greenwood ha messo a segno un vero e proprio colpaccio. Perché in quel Main Even da 1.061 entries, è riuscito a imporsi su tutti.

In questo caso il suo ultimo avversario era il russo Andrey Filatov, il quale ha scelto di giocarsi tutte le chips con una top pair (in mano aveva 9-8). Greenwood aveva l’overpair con K-K, la mano con la quale ha vinto ufficialmente il torneo.

In questo modo, ha conquistato il primo premio di un milione di dollari. Nel giro di pochi giorni, si è assicurato un bottino complessivo di $1.366.850 grazie ai tre final table.

Sam Greenwood: “Mai runnato così bene”

Su questa serie di risultati, lo stesso Greenwood si è detto incredulo:

È stato pazzesco, non penso di aver mai runnato così bene. Ho vinto così tanti all-in… ma sono anche contento del modo in cui ho giocato. Negli high roller è stata una scalata lenta, ma nel Main Event sono andato all-in un sacco di volte”.

Grazie a questa settimana da Dio a Punta Cana, Sam Greenwood ha portato le sue vincite nei tornei live a $6.784.533.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento