Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

WSOP Main Event day 1A: Kanit chipleader, Doyle deep! Allarme bomba al Rio

Musta ci regala un day 1A da sogno chiudendo chipleader. E' il protagonista di una giornata complicata (per la sicurezza del Rio) insieme a Doyle Brunson.

Scritto da
05/11/2021 10:48

2.529


Un esplosivo Mustapha Kanit chiude chipleader il day 1A del $10.000 No-Limit Hold’em Main Event Championship, meglio noto a tutti semplicemente come Main Event, in una giornata pirotecnica, considerando che il Rio Casinò Hotel è stato sgomberato per un’ora per un allarme bomba (ne parliamo diffusamente a margine del pezzo).

Mustapha Kanit

Mustapha Kanit (photo courtesy of Pokernews  and Miller)

Torniamo al torneo e godiamoci Musta super chipleader con 363.500 chips, partito subito forte e che ha concluso con il vento in poppa, facendo valere il suo stack.

Il day 1A ha visto 523 players al via con 348 al day 2. Vi ricordiamo che quest’anno il Main sarà strutturato con 6 starting flights.

Questa giornata merita due copertine: una per il nostro Musta e l’altra per l’ 88enne Doyle Brunson che ha chiuso al 41esimo posto sfidando i pericoli legati alla pandemia e il field del Rio. Ha foldato al quarto livello un trips di Assi, sentendo odore di pericolo da lontano (ne parleremo a parte).

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Potrebbe essere il Main dei grandi ritorni e soprattutto dei membri della Poker Hall of Fame: Billy Baxter (sesto!), come detto Texas Dolly, oltre al mitico Tom McEvoy (140esimo).

E’ stato un day 1A nel quale sono stati protagonisti anche i pro come Alex Livingston, Fabian Quoss e Ayaz Mahmood, tutti nella top 10 a far compagnia a Musta e Baxter. Al 12esimo posto nel count del day 1A troviamo il campione spagnolo Adrian Mateos.

Tra gli azzurri, oltre a Kanit, sono sopravvissuti Andrea Vezzani e Raffaello Locatelli (molto short) mentre è stato eliminato Luigi Curcio.

Il Campione uscente Damian Salas è stato seccato nel primo livello mentre sono volati al day 2 anche Calvin Anderson, Upeshka De Silva, Dylan Weisman, Jerod Smith e uno dei seri candidati alla vittoria del titolo di Player of the Year, in testa alla leaderboard WSOP 2021 Jake Schwartz.

Doyle Brunson

Doyle Brunson (Photo courtey of Pokernews – Katerina Lukina)

WSOP Main Event Top 10: comanda Kanit!

  1. Mustapha Kanit 363.500
  2. Rittie Chuaprasert 345.700
  3. Alex Livingston 319.200
  4. David Fong 298.500
  5. Fabian Quoss 273.800
  6. Billy Baxter 248.600
  7. Dragana Lim 237.700
  8. Vladimir Vasilyev 232.000
  9. Vidur Sethi 226.200
  10. Ayaz Mahmood 221.200

VIP Count

  • 12 Adrian Mateos 212.500
  • 41 Doyle Brunson 151.000

Chipcount azzurro

  • 1 Mustapha Kanit 363.500
  • 262 Andrea Vezzani 49.600
  • 344 Raffaello Locatelli 10.900

seguono aggiornamenti

Allarme bomba

Il Rio Casinò hotel è stato sgomberato per un’ora per un presunto allarme bomba. E’ stato rinvenuto all’interno di una vettura nel parcheggio dell’hotel un pacchetto sospetto. Subito è scattato l’allarme, a Las Vegas, come in tutti gli Stati Unti, l’allerta per il terrorismo è alta.

I giocatori, il personale e tutti gli ospiti del resort casino sono dovute uscire per più di 60 minuti.

La polizia di Las Vegas ha confermato di aver arrestato un uomo e di aver trovato un pacchetto sospetto (ma non ha dato altri elementi).

E’ stata una giornata movimentata come testimonia il player Johnny Vibes Moreno:

Questo arresto sembra scollegato da quello confermato dalla polizia per il sospetto pacchetto-bomba. Per la polizia metropolitana di Las Vegas, l’uomo arrestato era totalmente estraneo alle WSOP.

Seguono aggiornamenti!