Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

WSOPE 2021: Ferraiuolo va di fretta anche nel mini main event, si rivede Bendinelli

Alle WSOPE 2021 continuano ad essere protagonisti i giocatori italiani. Nel mini main event Antonello Ferraiuolo, fresco di braccialetto nell'evento#1, si porta nella top ten del day 1B. Fra i promossi del primo flight invece spunta Giuliano Bendinelli. Intanto, azzurri on fire anche nell'evento#4, con Ermanno De Nicola che vola al day 2 con il terzo stack in gioco, mentre Marcello Miniucchi ha bisogno della rimonta. 

Scritto da
24/11/2021 09:57

967


WSOPE 2021 senza sosta al King’s Casinò, con due bracciali già assegnati (di cui uno italiano) e due eventi che entrano nel vivo. Il  €1,350 NLH Mini Main Event nei primi due round ha già messo a sedere 718 players e attende il terzo ultimo day 1 per il quadro completo. Il €2,000 Pot-Limit Omaha ha fatto il pieno a sua volta con 220 paganti e 44 di essi sono in lizza per il bracciale.

WSOPE 2021: 16 italiani al day 2

Alle WSOPE 2021 gli azzurri sono on fire e lo dimostrano nell’evento#3. Il €1,350 NLH Mini Main Event parla italiano, con 5 giocatori del Bel Paese promossi nel day 1A e altri 11 nel secondo round, in attesa del terzo flight in partenza oggi.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Nel primo volo sono stati 321 i paganti e 49 coloro che intascano il pass per la seconda giornata. Il migliore dei nostri è Giuliano Bendinelli. Il funambolico player ligure torna alla ribalta dopo tanti mesi di silenzio e lo troviamo nella top ten di giornata con 1.077.000 chips. Promossi anche Nicola D’Anselmo e Umberto Sorrentino, il primo con 872.000 chips e il secondo con 853.000 unità. Completano il quadro Ciro Perna (827.000) ed Enrico Campanile (432.000).

Antonello Ferraiolo

Antonello Ferraiolo (photo courtesy of Pokernews – Danny Maxwell)

Nel day 1B i numeri crescono e sono 397 coloro che hanno accettato la sfida, a fronte di 60 giocatori che completano il giro di boa. Fra questi ci sono ben 11 italiani e il migliore è Cristiano Linari che sfiora la leadership con 1.732.000 fiches. Riparte dalla seconda piazza e sempre nella top ten troviamo uno scatenato Antonello Ferraiuolo. Dopo aver vinto l’evento#1, Antonello va di fretta anche nel Mini Main Event e mette nella busta 1.154.000 chips.

Ottima prestazione anche per Alessandro Pichierri con 1.074.000, mentre si tengono a ridosso dei quartieri nobili Alessandro Esposito (935.000) e Umberto Ferrauto (847.000). A metà del guado troviamo Simone Lombardo (684.000), Giovanni Palma (646.000), Daniele Grasso (471.000) e Gennaro Russo (457.000). Ritroveremo anche Gianluca Escobar (343.000) e Massimo De Mario (307.000).

Il count azzurro nel day 1A…

  • Giuliano Bendinelli 1.077.000
  • Nicola D’Anselmo 872.000
  • Umberto Sorrentino 853.000
  • Ciro Perna 827.000
  • Enrico Campanile 432.000

…e il count azzurro nel day 1B

  • Cristiano Linari 1.732.000
  • Antonello Ferraiuolo 1.154.000
  • Alessandro Pichierri 1.074.000
  • Alessandro Esposito 935.000
  • Umberto Ferrauto 847.000
  • Simone Lombardo 684.000
  • Giovanni Palma 646.000
  • Daniele Grasso 471.000
  • Gennaro Russo 457.000
  • Gianluca Escobar 343.000
  • Massimo De Mario 307.000

WSOPE 2021: Di Nicola assalta il PLO

Al King’s Casinò è decollato anche l’evento#4 delle WSOPE 2021. Il €2,000 Pot-Limit Omaha ha richiamato l’attenzione di 220 giocatori per un montepremi netto di 423,557 euro. La somma è spartita in 37 piazze a premio e con 44 left, significa che mancano solo 7 eliminazioni allo scoppio della bolla nel day 2.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Il cash minimo paga 3.016€, mentre al campione andranno bracciale e assegno da 101,764 euro. Due gli azzurri in gara verso la seconda giornata e con situazioni completamente diverse. Ermanno Di Nicola è terzo nel count con 440.000 chips, quando il comando delle operazioni è nelle mani di Ian Bradley a quota 559.000 pezzi.

Marcello Miniucchi invece è sul fondo del count, esattamente in penultima piazza con 65.000 gettoni. Serve quindi il netto cambio di passo per non mancare l’accesso alla zona premi che dista davvero pochissime eliminazioni.

La top 10 del day 1

1 Ian Bradley 559,000
2 Omid Novin 470,000
3 Ermanno Di Nicola 440,000
4 Stanislav Parkhomenko 415,000
5 Alan Sabo 413,000
6 Jan Ryduchowski 409,000
7 Emre Zingal 401,000
8 Leszek Badurowicz 381,000
9 Fredrik Andersson 374,000
10 Richard Toth 365,000

WSOPE 2021: Kabrhel e Peters a mani vuote

Alle WSOPE 2021, il secondo bracciale assegnato arriva nell’evento#2. Si tratta del €550 Pot-Limit Omaha che ha visto la partecipazione complessiva di 623 giocatori. Al tavolo finale gli occhi erano puntati su Martin Kabrhel e Tobias Peters. Il padrone di casa parte leader, ma incredibilmente esce come ottavo classificato. Per Martin ci sono 5.494 euro.

Niente da fare nemmeno per l’olandese, visto che Peters si arrende in sesta piazza per 9.615€. Il trionfo finale è tutto per Bjorn Verbakel. Il player orange non fa sconti nella discesa al titolo e oltre al bracciale al polso, si assicura anche un assegno da 59,250 bigliettoni.

Il payout

1 Bjorn Verbakel Netherlands €59,250
2 Zhao Feng Singapore €36,617
3 Ken Beckers Belgium €25,530
4 Richard Toth Hungary €18,111
5 Alfredo Vega Meister Spain €13,078
6 Tobias Peters Netherlands €9,615
7 Mikkel Plum Denmark €7,200
8 Martin Kabrhel Czech Republic €5,494