Gioco legale e responsabile

Live

WSOPE 2021: super partenza azzurra al King’s con 22 promossi, Savinelli c’è

Sé dall'altra parte dell'oceano le WSOP 2021 stanno imboccando la dirittura di arrivo, nel Vecchio Continente le WSOPE 2021 muovono il primo passo al King's Casinò di Rozvadov, in Repubblica Ceca. Ottimo avvio con il day 1A del €350 NLH Opener, ma soprattutto grande partenza italiana: 22 promossi al day 2, fra Carlo Savinelli e Umberto Sorrentino. 

Scritto da
20/11/2021 10:12

1.398


Avvio perentorio alle WSOPE 2021. Sia per quello che concerne il numero dei paganti, raddoppiato rispetto a 24 mesi fa e sia per lo start perentorio dei nostri giocatori. Le World Series of Poker tornano in Europa dopo due anni di assenza a causa della pandemia, ma la sete di poker è altissima al King’s.

WSOPE 2021: valanga azzurra su Rozvadov

Chi ben comincia è metà dell’opera. E l’opera azzurra ha le sembianze di un plotone di 22 giocatori che intascano il pass per la seconda giornata nell’evento#1. Parla tanto italiano il €350 NLH Opener alle WSOPE 2021 che ha già concluso il suo primo flight di qualificazione.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il migliore della nostra truppa è Matteo Di Persio, il quale si accomoda sulla 23° casella del count di giornata con 254.000 chips. Sul podio virtuale degli italiani ci salgono anche Valerio Patrizio Antonini ed Enrico Campanile: Valerio mette dentro la busta 213.500 unità, mentre l’altro ha dalla sua 211.000 pezzi. Ottime prestazioni poi per Francesco Procopio (200.000), Claudio Daffinà (179.000) e Andrea Melluzzo (164.500).

Pics by Pokernews.com

Scorrendo il count sono tanti gli azzurri diventati ormai regular nell’azione del poker live al King’s, ma sopratutto emergono due nomi molto importanti per il poker italiano. Il primo è quello di Umberto Sorrentino che si porta al day 2 con 122.500.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

L’altro è Carlo Savinelli. Il Sindaco di Maddaloni ha da tempo diradato gli impegni nel poker dal vivo, eppure quando si getta nella mischia è sempre uno dei protagonisti. Per lui 93.000 fiches e la consapevolezza di poter rimontare. Poco distante dal campano anche Davide Calvaresi che troviamo a quota 75.000.

Il count italiano

  • Matteo Di Persio 254.000
  • Valerio Patrizio Antonini 213.500
  • Enrico Campanile 211.000
  • Francesco Procopio 200.000
  • Claudio Daffinà 179.000
  • Andrea Melluzzo 164.500
  • Daniele Cammarata 151.500
  • Luca Beretta 142.000
  • Antonello Ferraiuolo 133.500
  • Fabio Peluso 133.000
  • Daniele Pezzuto 128.500
  • Umberto Sorrentino 122.500
  • Simone Iuliano 112.000
  • Jelka Andelic 110.000
  • Daniele Vesco 103.500
  • Riccardo Rosella 103.000
  • Carlo Savinelli 93.000
  • Sebastiano Leonetti 90.500
  • Davide Calvaresi 75.500
  • Giovanni Ventura 66.000
  • Giuseppe D’Antonio 52.000
  • Daniele Grasso 30.000

WSOPE 2021: paganti subito raddoppiati

Alle WSOPE 2021 la partenza è stata di quelle importanti. Il day 1A, del €350 NLH Opener, ha fatto registrare 744 paganti, ovvero quasi il doppio del 2019. Due anni fa gli ingressi furono 399 nel primo flight e questo dimostra la grande sete di poker live che si respira nel Vecchio Continente.

Sono 146 coloro che completano il giro di boa verso la seconda giornata e al pari degli azzurri, anche i tedeschi lasciano il segno nell’evento#1. Comanda la truppa Marc Meden che vola con  723.000 gettoni. Fa storia a parte il teutonico che impone un ritmo insostenibile per i rivali.

Più staccati gli altri, ad iniziare dal primo degli inseguitori, vale a dire Mantas Mameniskis che imbusta 460.000 chips. Tra coloro che rivedremo al day 2 c’è anche il campione uscente di questo torneo. Renat Bohdanov ha dalla sua 170.500 chips e nel 2019 vinse il torneo per 53,654 euro, oltre a diventare l’ottavo player ucraino a mettere il bracciale al polso.

La top 10 del day 1A

1 Marc Meden 723,000
2 Mantas Mameniskis 460,000
3 Marius Savescu 418,500
4 Symeon Alexandridis 372,000
5 Schayan Schakeri 352,500
6 Narcis Nedelcu 342,500
7 Zdravko Miskovic 340,000
8 Iman Ghashayar 330,000
9 Andrei Nodea 326,500
10 Patrick Schindler 318,000