GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Online

Daniele De Feo (Pokermagia): “vi spiego perché ho fatto deal nello Special, le mie dirette su Twitch”

Daniele De Feo di Pokermagia ci racconta perché ha deciso di accettare il deal nel Sunday Special e ci racconta le sue diretta streaming su Twitch.

Scritto da
04/10/2017 18:03

1.871


L’avvocato Daniele De Feo, grinder di Pokermagia (è coachato da Simone Speranza) lunedì notte ha ottenuto un secondo posto nel Sunday Special, il torneo settimanale più ricco del panorama online del punto.it.

Il fatto interessante è che il player di Magia ha giocato il torneo in rigorosa diretta live sul suo canale Twitch (www.Twitch.Tv/SiAccendonoLeLuci): non stop dalle 9 di sera fino alle 4 di mattina, ora di chiusura dei giochi.

Daniele De Feo

Ciao Daniele, come è essere “nudo”, visibile a carte scoperte, mentre giochi online davanti al tuo pubblico?

Non mi dà fastidio che la gente veda come gioco. Senza una adeguata base tecnica, certe scelte comunque non sono replicabili a specchio, ma presuppongono sempre dello studio di fondo. Tendenzialmente non faccio free coaching, anche se sul canale cerco sempre di andare incontro alle domande di spiegazioni che arrivano dalla chat. E’ fattibile pensare che qualche reg possa trarre vantaggio nel seguire le mie dirette per exploitare certi miei pattern, ma è un rischio che accetto e che comunque mitigo con continuo studio e confronto con il mio coach di PokerMagia, Simone Speranza.

 

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fa il test ora!

 

Da quando streammi su Twitch? Come è nata l’idea?

Ho iniziato ad aprile di quest’anno con una pausa estiva tra luglio e agosto. Nel panorama punto it non ci sono praticamente streamers costanti. C’era Filippo Voconi fino all’anno scorso ed ho visto che aveva ottenuto un buon successo con Paolo Giulio Mattioni, che curava il canale dal punto di vista tecnico e di contenuti. Essendo Paolo libero ci ho pensato. Una chiamata, un accordo e mi sono messo “on air” ogni settimana da allora.

Veniamo a lunedì notte e al day 2 del Sunday Special; raccontaci…

Beh, come spesso capita, domenica ho infilato qualche deep run in vari mtt che si dipanano su due giorni trovandomi particolarmente deep nel Sunday Challenge e appunto nello Special. Come altre volte ho anticipato lo streaming del lunedì dalle 23 alle 21 affinchè si potesse seguire il day 2 fin dalla prima mano!

Prima un KK ha tenuto contro un AK e poi ho clamorosamente scoppiato AA con i miei KK ed in poche mani mi sono ritrovato in top 3 su 100 left circa. Da lì non ho più abbandonato la top10 fino alle battute finali. E’ stata una cavalcata emozionante che ha portato oltre 150 utenti collegati a seguirmi, numeri assai lontani dalle migliaia di viewers degli streamers stranieri, ma top in Italia per quanto riguarda il piccolo mondo del poker online.

Si è molto discusso del deal che a 4 left ha praticamente lasciato il primo posto al chipleader. Puoi spiegarci?

Il discusso deal è stato fatto in ragione del fatto che si occupava la terza posizione con uno stack di 1.3M con un paio di bui sul quarto (stesso stack), con il secondo a 4M ed il primo a oltre 12M (10x sul mio stack!). Il quarto prendeva €9.200, il terzo €12.640.

Spiegaci bene…

Nel deal che mi ha riconosciuto €12.620 (ovvero il 3° posto) ho preferito privilegiare l’incremento certo di circa €3.500. E’ vero che giocare per i €24.000 sarebbe stato meglio, ma anche €3.500 in quella specifica situazione di stack e di gioco, su una room punto it che comunque vede pochi altri tornei garantire premi del genere (anzi, quasi nessuno, se non i domenicali ed il NOS!), ho ritenuto opportuno accettare il terzo posto a prescindere.

Rimpianti?

A carte viste (e comunque con giocate pesantemente influenzate dal deal raggiunto), il quarto è stato subito eliminato e quello che era secondo si è scontrato con me più volte vedendomi alla fine prevalere per l’HU finale.

Come è andato l’heads-up?

L’HU, partito 6 milioni contro 12 milioni, mi ha visto ribaltare la situazione fino al flip finale AK vs 77 (dell’oppo) che ha sancito la vittoria di mago81.

La scelta che ti ha portato al deal non è stata condivisa da tutti.

Molti in chat non hanno condiviso la mia decisione e anche qualche mio amico reg che mi ha seguito sul canale è intervenuto; sinceramente, escludendo pensieri result oriented, continuo a ritenere di aver fatto una scelta sofferta, ma ragionata alla luce di stack soldi in gioco e giocabilità residua del torneo.

Come influisce questo risultato sui tuoi programmi futuri?

Non cambia nulla, se non la soddisfazione personale e la gioia di aver offerto qualche emozione sul mio canale. Per me, in fondo, era un altro giorno “in ufficio” con una fattura pagata un po’ più grande del solito.

Continuerai a streammare su Twitch? Come valuti l’arrivo della liquidità condivisa?

Certo! Da mesi streammo regolarmente ogni lunedì, martedì e giovedì dalle 23 e nulla cambierà. Anzi, spero che questi risultati possano aiutare a far crescere il canale. Già adesso siamo una allegra comitiva di persone, più o meno sempre le stesse, a cui piace stare virtualmente insieme mentre io gioco on screen. Con la liquidità condivisa spero si possano allargare i confini non solo dei tornei, ma anche degli utenti che volessero seguirmi dall’estero. Per me il confronto sarà doppio: sui tavoli con i vari reg esteri e su Twitch con gli streamers delle altre nazioni. Una doppia sfida che non vedo l’ora di accettare.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento