Gioco legale e responsabile

Online

E’ un ‘Tankanza’ piglia tutto: Gianluca Speranza vince HR online e sfiora il bis

Sempre più a suo agio, sempre più vincente. Gianluca Speranza lascia il segno nella giornata di ieri sulla piattaforma internazionale di Pokerstars. Con il nick "Tankanza", l'abruzzese residente in Austria ha sbaragliato la concorrenza nel torneo high roller. Sfiorato il bis poco dopo, quando ha chiuso al 4° posto in un altro evento high roller. Final table anche per Enrico Camosci. 

Scritto da
19/02/2019 15:22

2.023


Il primo squillo

Gianluca Speranza è stato uno dei pochi regular a non prendersi nemmeno una giornata di pausa, dopo l’abbuffata delle Turbo Series sulla piattaforma internazionale di Pokerstars. Così l’azzurro è uno degli 81 giocatori che hanno preso parte al “$1.050 Daily Warm Up High Roller Club $80.000 GTD“. In 51 hanno versato l’ingresso singolo e altri 31 hanno sfruttato la seconda cartuccia. Generato un prize pool di 81 mila dollari e “In the Money” ci finiscono in nove. In pratica la torta è spartita su tutto il final table e si varia dai 2.596 dollari del nono classificato, fino ai 21.862$ riservati al campione.

Gianluca Speranza

L’ultimo giocatore a mancare la ricompensa è stato Jonathan “proudflop” Proudflop che saluta tutti al decimo posto. Fra i primi ad avviarsi virtualmente alle casse ci sono Johannes “Greenstone25” Korsar (8°), Andrey “ThePateychuk” Pateychuk (7°), Juan “Malaka$tyle” Pardo (4°). Una volta eliminato “Pimmss” sul gradino più basso del podio, inizia il duello finale fra il nostro “Tankanza” e Roman “RomeOpro” Romanovsky. L’ucraino prova a ribaltare la situazione, ma Gianluca è ormai lanciato e così i 21.862$ prendono la via dell’abruzzese. Roman si consola con 16.368 bigliettoni.

Il payout

Il bis mancato

Gianluca Speranza, come detto, è sempre più a suo agio a livello internazionale. E poco dopo aver lasciato la firma nel primo high roller, sfiora il bis nel “$1.050 Daily Cooldown 8-Max Turbo Progressive KO $90.000 GTD“. In 83 hanno acceso l’azione, con 52 ingressi singoli e 31 re-entry. Essendo un torneo Bounty, nel prize pool classico vanno 48.500$, mentre in quello delle taglie 41.500 dollari. La zona “In the Money” è riservata a 9 players. Il cash minimo è di 1.554$ e al campione invece sono riservati 13.090 dollari.

 

Ogni taglia progressiva parte da quota 500$ e si “ingrossa” via via che il giocatore mette a segno eliminazioni. Gianluca Speranza si mette in evidenza anche in questo evento e quando “paolinetti67” molla la presa in decima piazza, l’azzurro ha la certezza di essere a premio e soprattutto di aver centrato il secondo final table della giornata. La sua corsa si chiude al quarto posto, sfiorando il podio. Se da payout classico incassa 5.493 dollari, altri 1.500$ arrivano dalle taglie. Insomma sommando i due high roller, “Tankanza” porta a casa 28 mila dollari.

Sempre negli stessi momenti, un altro italiano ha provato a lasciare il segno. Enrico Camosci ha raggiunto il final table del “$1.050 Monday 6-Max $100.000 GTD“. E pensare che l’uomo bolla è proprio Gianluca Speranza out al 12° posto con 11 posizioni a premio. In tutto sono stati 95 gli ingressi e con una prima moneta da 23.896 ad attendere il neo campione. Camosci con il nick “WhatisL0v3” ha sognato a lungo, prima di arrendersi al quinto posto per 8.302 bigliettoni.

I payout dei due high roller

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento