Gioco legale e responsabile

Online

Il reg dei €100 Giuseppe Murabito (Pokermagia Spin): “il segreto per avere un enorme edge nel lungo periodo”

Intervista con il giovanissimo 22enne grinder sardo Giuseppe Murabito di Pokermagia: come scalare i livelli negli Spin e confermarsi al top.

Scritto da
23/01/2018 14:30

6.095


L’anno scorso vi avevamo raccontato l’ascesa importante di Giuseppe Murabito di Pokermagia Spin, nei giochi da €100. In pochissimo tempo il 22enne grinder sardo aveva scalato tutti i livelli, senza grossi shot. La sua storia è balzata subito agli occhi.

Ma nel poker online se le scalate verticali come la sua non sono semplici, è ancora più difficile riuscire a confermarsi a certi livelli. Chiuso il 2017, è tempo di bilanci.

Giuseppe Murabito: la sua ascesa è partita con un post sul forum di Assopoker ed un annuncio di Pokermagia

Ciao Giuseppe ben tornato su Asso. Ti avevamo lasciato l’anno scorso come un top regular nei giochi €100 Spin and Go. Come è andato l’ultimo anno di grinding? 

Un saluto a tutti i lettori di Assopoker. L’anno è andato bene: sono soddisfatto per l’atteso che ho ad ogni game, un po’ meno per il fatto che non riesco a fare un grosso volume. Credo che leak peggiore nel poker non esista. Sto lavorando molto per questo, anche in ottica di liquidità condivisa dove ci sarà da grindare un bel po’.

In un anno è cambiato il field degli Spin and Go oppure tutto è rimasto invariato?

Il rateo fish/game è un po’ diminuito ma in compenso l’atteso ai tavoli è aumentato, perciò penso che ci stiamo adattando molto bene.

Sei riuscito a shottare finalmente qualche moltiplicatore interessante?

Ho fatto una bella giornata da +13k lo scorso mese, in cui ho centrato un 100x e un 25x. Tutto sommato runno comunque 25k sotto ev, perciò diciamo che la fortuna non è stata completamente dalla mia parte.

 

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fail il test ora!

 

Cosa pensi della liquidità condivisa: i ritardi italiani stanno danneggiando i giocatori?

Ovvio che i ritardi – continua Giuseppe Murabito – danneggiano i players, l’offerta in questo modo non è sicuramente allettante come in un pool in cui potremmo giocare montepremi molto più alti. Poi non trascuriamo un fatto: alla gente piace mettersi in gioco, piace confrontarsi con altre persone, sopratutto in un gioco come il poker in cui allo stesso tavolo puoi avere il top reg e il novellino.

Sarebbe ancora più interessante inoltre se potessimo confrontarci con persone che parlano altre lingue

Come vanno gli studi universitari? Grazie a Pokermagia Spin e i Sit Lottery riesci ad avere una vita normale e unire il grinding ai corsi di informatica?

Tutto è semplificato dal fatto che amo giocare a poker e studio perché lo voglio fare: sarebbe difficile se anche solo una di queste cose non la facessi con piacere. La differenza l’ha comunque fatta l’aiuto di un personal coach, il quale mi ha fatto notare che programmando ogni settimana, ho tantissime ore da poter dedicare a tutte le mie passioni, oltre ad avere tanto tempo libero.

Cosa hai imparato in quest’ultimo anno di grinding?

La cosa più importante che ho capito è che è necessario l’apprendimento continuo. L’approccio che ho avuto all’inizio è stato quello classico: mi pongo un obiettivo ambizioso e spero che da un giorno all’altro abbia qualche tipo di rivelazione che mi permetta di migliorare il mio gioco in modo gigantesco nel minor tempo possibile. Ma non si migliora da un giorno all’altro, bisogna limare ogni giorno la propria strategia in modo da ottenere dei grossi edge nel lungo periodo.

20€ FREE CON DEPOSITO DI SOLI 5€ su NewGioco, per giocare a Poker, Scommesse o Casinò. Registrati ora da questo link!
È un’esclusiva Assopoker!

Come vedi il futuro del poker considerando anche gli ultimi sviluppi tecnologici, tu che sei studente in informatica?

Nel poker online sarà difficile combattere l’avvento dell’AI (intelligenza artificiale).  Starà nella bravura delle poker room ad adattarsi e quello farà la differenza. Mentre nel live, lo sviluppo tecnologico potrà solo giovare al settore.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento