Gioco legale e responsabile

Online

Phil Ivey compra LeggoPoker: in testa c’è la Ivey League

Scritto da
07/02/2013 10:14

4.544


Aaron Jones alla PCA del 2010Phil Ivey continua a far spese, ma questa volta il campione statunitense non si è limitato a sponsorizzare un giocatore, ma ad acquistare addirittura un sito: ha infatti rilevato LeggoPoker da Aaron “aejones” Jones, con l’intento di creare di qui a qualche mese la Ivey League, ovvero un sito che offra video non solo per il No Limit Hold’em, ma anche per il Pot Limit Omaha, i mixed games ed i tornei live.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

La mia teoria è che Ivey voglia creare un sacco di giocatori buoni abbastanza per giocare contro di lui, sapendo che nessun percorso formativo sarà mai in grado di renderli tanto forti da batterlo – scherza Aaron spiegando l’accordo raggiunto – Phil mi è sembrato molto entusiasta su questo progetto, certo per quanto possa esserlo uno come lui. Credo di averlo visto sorridere, una volta”.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

L’acquisizione nasce dal bisogno del progetto di Phil Ivey di partire da una community, da qualcosa di già esistente per ampliarlo ed arricchirlo, formando un colosso che sul mercato del videocoaching a livello internazionale rischia di avere ben pochi rivali, una volta entrato a regime. Tra l’altro, l’ingresso di “aejones” nel team di Ivey era già stato ufficializzato un paio di settimane fa.

Qualche anno fa ho conosciuto Andrew Licthenberger alle WSOP – racconta Ivey sul proprio sito – ho notato che giocava molto bene e mi disse di avere un sito di training. Inizialmente credevo di poter far nascere questo progetto solo con le mie forze e quelle di giocatori miei amici, ma resomi conto che non era più sufficiente scegliere LeggoPoker per me è stato naturale”.

La creatura di Ivey è insomma ancora “under construction”, ma le intenzioni sembrano farsi sempre più serie: vedremo se quando vedrà pienamente la luce saprà mantenere le aspettative create.