Gioco legale e responsabile

Online

SCOOP 2020: Steve O’Dwyer shippa Super High Roller, final table per Holz e Schemion

Steve O'Dwyer Re del Super High Roller. Nello SCOOP 2020 il player americano, ma di orgini irlandesi, non fa sconti nell'evento#52H e porta a casa una prima moneta da oltre mezzo milione di dollari. Negli eventi dal buyin pesante "Mr. Tim Caum" si conferma un cecchino. Ad impreziosire il suo risultato, ci pensano il settimo posto di Ole Schemion e l'ottavo di Fedor Holz. 

Scritto da
14/05/2020 12:00

2.243


King Steve

Steve O’Dwyer è un giocatore che almeno negli ultimi 10 anni ha vinto quasi tutto quello che c’era da vincere dal vivo. E soprattutto per quanto concerne tornei high roller e super high roller. O’Dwyer conferma questa suo feeling con gli eventi dal buyin pesante anche online e nello SCOOP 2020 porta a casa il titolo nell’evento#52H. Si tratta del “$25.000 8-Max Super High Roller $2.000.000 GTD“. Una vittoria che ha molti significati per  “Mr. Tim Caum”. 

Steve O’Dwyer

Si tratta del primo titolo SCOOP in carriera e suona un pò strano che un giocatore del suo calibro non fosse ancora riuscito a lasciare il segno nella kermesse. Incassa la bellezza di 521.597 dollari e infine, supera una concorrenza di grandissimi campioni al tavolo finale. Emergere in un field così ricco di assoluti fenomeni, accresce e impreziosisce il valore del successo, oltre il mero aspetto monetario.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

89 paganti

Il “$25.000 8-Max Super High Roller $2.000.000 GTD” è un torneo che gioco forza richiama un field ristretto di players ai nastri di partenza. Il buyin fa sicuramente la differenza e a questo, va aggiunto l’altissimo tasso di difficoltà per mettere le mani sulla vittoria finale. Così in 59 hanno risposto presente e a questi si aggiungono 40 re-entry per un montepremi complessivo di 2.182.725 dollari.

Ole Schemion

Come detto è infinita la lista di grandi campioni che ci hanno provato e al tavolo finale, oltre a Steve O’Dwyer, troviamo elementi come Andras “probirs” Nemeth, Joao “Naza114” Vieira, Talal “raidalot” Shakerchi, Ole “wizowizo” SchemionFedor “CrownUpGuy” Holz e Samuel “€urop€an” Vousden. In 11 hanno raggiunto la zona premi e si ferma in undicesima piazza Timothy “Tim0thee” Adams e poco dopo spetta a Ben “Sauce123” Sulsky arrendersi al 10° posto: entrambi incassano 55 mila dollari.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Discesa senza appello

Il tavolo finale dunque comprende solo grandi nomi e se Steve O’Dwyer getta le basi verso la vittoria, per gli altri giocatori è un dentro o fuori senza esclusione di colpi. Il primo a mollare la presa è Samuel “€urop€an” Vousden che ci prova con Q-10 e parte indietro rispetto a A-6 di Vyacheslav “VbV1990” Buldygin. Un asso al flop chiude subito i giochi. Passano poche mani ed esce di scena un giocatore come Fedor Holz. Il tedesco è in forma smagliante e centra l’ennesimo final table in poche settimane.

Fedor Holz

“CrownUpGuy” in bvb pusha con 2-2 e da grande buio snappa Talal “raidalot” Shakerchi con A-7. Un sette face card mette la parola fine al torneo del teutonico. Non c’è gloria nemmeno per Ole Schemion. Anche per lui la corsa si interrompe prima del previsto e la mano sarà una pesantissima svolta per Steve O’Dwyer. Quest’ultimo si presenta allo showdown con  A-Q indietro rispetto a K-K di “wizowizo” e A-A di Andras “probirs” Nemeth. Il board Q-Q-J-7-3, lancia al triple up per 5 milioni il futuro campione, con Schemion out e Andras sempre al comando, ma con 8 milioni di pezzi.

Dopo questo scoppio incredibile, Vyacheslav “VbV1990” Buldygin si arrende al sesto posto e poco dopo spetta a Talal “raidalot” Shakerchi veder scorrere i titoli di coda. Il britannico con K-9 sbatte su A-A di Chun Lei “SamRostan” Zhou e chiude al 5° posto. Fuori dal podio ci resta anche Joao “Naza114” Vieira, il cui A-7 è superato da K-9 di Andras “probirs” Nemeth.

L’acuto di Steve O’Dwyer

A tre left, la situazione nel Super High Roller vede Zhou e Nemeth appaiati a quota 8 milioni con Steve O’Dwyer costretto a rincorrere sotto i 5 milioni. Sarà una lunga fase di gioco, con continui capovolgimenti di fronte, svariati raddoppi e la testa del count che passa a turno ai tre giocatori. Poi a spezzare l’incantesimo ci pensa Andras con Q-2 vs A-J di Chun Lei. Un trips di due al flop apre le porte del duello finale fra l’ungherese e il futuro campione. Sembra proibitiva la rimonta di Steve, il quale parte da 2 milioni vs i 19 milioni del rivale. E invece succede l’imponderabile.

PSC Macao Steve O'Dwyer

Steve O’Dwyer

Steve O’Dwyer infila tre raddoppi di fila e ribalta la situazione. Con la leadership nelle sue mani e il magiaro ormai short, i titoli di coda sull’evento#52H si avvicinano a grandi passi. La vittoria per O’Dwyer si materializza, quando sul board 7-2-4-7-10, Andras muove allin con A-K e il neo campione snappa con K-10. Il titolo e la prima moneta da 521 mila dollari sono nelle mani di “Mr. Tim Caum“. Grazie a questo successo, Steve O’Dwyer sale oltre i 6 milioni di dollari, mentre dal vivo il suo score recita 30 milioni. Un fenomeno assoluto.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento