Gioco legale e responsabile

Online

Trionfo SCOOP per Sammartino, Marinelli fa runner up, oggi puntiamo su Camosci

Che notte per gli azzurri sulla piattaforma internazionale di Pokerstars. SCOOP che parlano italiano grazie alle prodezze dei nostri giocatori. Dario Sammartino fa suo l'evento high del Single Draw per oltre 26 mila dollari e sfioriamo la doppietta con Dario Marinelli, il quale chiude secondo nell'evento#8 Medium. Intanto sogna Enrico Camosci al final day del "$10.300 High Roller". 

Scritto da
15/05/2019 17:09

2.369


Dario si prende il titolo

Il primo squillo azzurro porta la firma di Dario Sammartino che domina l’evento#9 High SCOOP. Si tratta del “$1.050 NL Single Draw“, una variante che ha richiamato ai tavoli virtuale una nutrita schiera di campioni. In tutto sono stati 96 i paganti, con 57 ingressi singoli e 39 re-entry che non permettono di superare il garantito di 100.000 dollari. A premio ci finiscono in 15 e si passa dal cash minimo di 2.500$ alla prima moneta da 26.250 bigliettoni.

Dario Sammartino

Dario Sammartino, con il nick “Secret_M0d3″, prima centra la zona premi e poi va a prendersi il successo finale. Sulla strada che porta al titolo, si arrendono giocatori del calibro di Shaun “Shaundeeb” Deeb (12°) e Ole “Wizowizo” Schemion (11°). Tra la vittoria e il partenopeo si prova ad inserire un cliente scomodo come Patrick “prepstyle71” Serda. Il canadese cerca di ribaltare la situazione nel duello finale, ma Dario Sammartino è ormai lanciato e con merito centra la vittoria nell’evento#9, confermandosi anche come ottimo variantista. Per il player campano si tratta del secondo evento SCOOP, dopo il trionfo nell’high roller di tre anni fa.

Il payout

Marinelli sfiora l’impresa

E potevano essere due i trionfi azzurri nella notte SCOOP. Se Dario Sammartino vince dall’Austria, Dario Marinelli da Malta si arrende solo al secondo posto nell’evento#8 Medium. Si tratta del “$55 NLE $400.000 GTD” che ha visto la partecipazione massiccia di 10.836 players, di cui 7.677 come ingresso singolo e altri 3.159 frutto di re-entry. Insomma una marea umana che rende ancor più speciale la cavalcata di Marinelli.

Dario Marinelli

L’azzurro, con il nick “8_Spizzico_9” da vita ad una corsa su due giorni che lascia intravedere una grande sete di successo. Approdare al final table garantisce almeno 4.202 dollari, ma l’obiettivo di Marinelli è quello di prendersi la fetta più ampia del payout, vale a dire i 71.446 bigliettoni riservati al campione. Proprio ad un passo dal traguardo, Dario Marinelli si arrende al secondo posto: i 50.132 dollari incassati sono un’ottima medicina per cancellare l’amarezza della sconfitta. Il duello finale è perso contro “Leoarara“. Il grinder brasiliano rende vano l’assalto dell’azzurro e così i 71 mila dollari finiscono nelle sue tasche.

Il payout

Camosci sogna il colpaccio

L’ultimo sussulto italiano nella notte SCOOP arriva grazie ad Enrico Camosci. Il bolognese non solo è a premio nel “$10.300 High Roller NLH“, ma è fra i 15 players left che daranno l’assalto alla vittoria finale. Al debutto in un high roller di questo buyin nel poker online, “WhaTisL0v3” parte subito alla grande e domina nel count per diversi livelli. Alla fine scende in maniera pesante, ma questo non impedisce a Camosci di imbustare verso il final day di questa sera. E lo farà con la consapevolezza di essere a premio. Ci hanno provato anche Dario Sammartino e Mustapha Kanit, ma entrambi sono usciti lontani dalla zona premi.

Enrico Camosci

L’evento#12 High, con 1 milione garantito nel prize pool, ha richiamato l’attenzione di 131 players per un montepremi netto di 1.310.000 dollari. Come detto sono 15 le posizioni bagnate dai premi: passando al final day tutti si sono assicurati almeno 23.941 bigliettoni, ma l’obiettivo principale resta la prima moneta da 287.133$. Enrico Camosci scatterà dall’undicesima casella del count con 430.864 pezzi, mentre il leader della corsa è “Krissyb24” con 2.041.231 gettoni. Proverà la rimonta anche Niklas “Lena900” Astedt, visto che lo svedese ha messo assieme 441.963 unità.

Il count ufficiale

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento