Gioco legale e responsabile

Online

Altri due giorni da incubo per Galfond. Adesso è profondo rosso contro “VeniVidi1993”

Scritto da
10/02/2020 14:30

3.108


Durante la giornata di domenica, Phil Galfond e “venividi1993”, hanno dato luce al turno numero 15 della loro sfida. Ed è stato il solito palleggio.

Profondo rosso

Ci eravamo lasciati nella giornata di venerdì, quando la Galfond Challenge aveva appena terminato la tredicesima giornata, 470 mani da incubo per il giocatore statunitense che aveva lasciato sul campo qualcosa come €268.000 o giù di lì.

Sabato 8 e domenica 9 febbraio, Galfond non è riuscito a invertire la rotta e ha fatto registrare una doppia ennesima batosta a favore del suo avversario, “VeniVidi1993”, che gli ha scucito ulteriori 150.000 Euro in due giornate. 

Ancora la €100-200 PLO

Domenica pomeriggio i due si sono incontrati per la 15ª volta sui tavoli di Run It Once, giocando un totale di 659 mani alla fine delle quali Galfond ha fatto registrare un passivo di €102.593,34, la 13esima volta che Phil chiude la sfida in rosso. 

Le uniche due volte che Galfond ha chiuso avanti è capitato alla giornata numero 2, il 23 gennaio quando “vinse” €2.615 e alla numero 12, quando riuscì per la prima volta a mettere sotto con una certa importanza il suo avversario per una cifra da €87.940. 

Le altre 13 volte Galfind ha sempre perso, accumulando fin qui un disavanzo che ha superato ieri sera i 900.000€ su un totale di 9.927 mani giocate. 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

La sfida di ieri. Venividi1993 aumenta il divario

La partita di ieri sembrava incanalata verso un successo convincente di Galfond, avanti anche per €60.000 durante i primi 3/4 della sfida, ma la coda di giornata ha visto “VeniVidi1993” recuperare e ribaltare il risultato chiudendo con l’ennesimo profitto parziale superiore a €100.000. 

In termini di media per giornata, Galfond sta perdendo qualcosa come €60.016 a sessione, e le 9.927 mani giocate non rappresentano nemmeno metà del percorso, visto che il traguardo era stato preventivamente fissato a quota 25.000 mani. 

Per ogni 100 mani Galfond sta perdendo poco più di €9.000, per un totale di 45,34 BB/100. 

Se il trend dovesse andare avanti, Galfond perderebbe a questa media 2,26 milioni di euro, urge quindi un veloce cambio di passo. 

Le mani più rappresentative.  

#1

La prima mano degna di nota dell’intera serata vede i due di fronte a un board 6 j 5 2 q per un piatto da €7.270, sul quale “VeniVidi1993” check-raisa la pot-sized-bet di Galfond, salendo a €29.080. 

Galfond ci pensa su un bel po’ prima di clickare sul tasto call ed è buono con il suo colore. 

#2

Non passa molto tempo e, su un board che dice k j 10 5 5 e un piatto da 5.999, l’azione è simile a quella precedente, Galfond punta pot sul check di “VeniVidi1993” che check-raisa a €23.996.

Galfond gioca con €11.829 dietro e decide per chiamare, ma il full house di “VeniVidi1993” non è battibile da quello di 10 di Galfond.. 

#3

Su un pot da €24.598,50 per un board che dice k k 3 4 a , “VeniVidi1993” checka anche in questo caso originando lo shove di Galfond per €13.097,75, chiamato immediatamente da “VeniVidi1993”, il quale porta a casa il piatto grazie al suo trips di Kappa. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento