Gioco legale e responsabile

Online

WSOP 2020: Madanzhiev vince il Main Event, secondo bracciale per Holz

Un finale con il botto per le WSOP 2020. Il main event finisce nelle mani di Stoyan Madanzhiev che mette alle spalle un field da record e porta a casa, oltre al più ambito dei bracciali, un assegno pari a 3.904.686 dollari. Chiude al 10° posto Mariano Martiradonna. Poche ore dopo spetta al mai domo Fedor Holz iscrivere il suo nome per la seconda volta nell'albo d'oro della kermesse. Come da pronostico l'evento heads up è suo. 

Scritto da
07/09/2020 12:30

2.357


Un main per 5.802 paganti

La Pandemia ha obbligato le WSOP 2020 al passaggio da live ad online, ma il main event non ha tradito le attese. Per l’occasione il buyin è stato dimezzato a 5 mila dollari e così in 5.802 hanno dato l’assalto al più importante dei bracciali in palio nella manifestazione. Una marea di day 1 che hanno scremato il field verso la discesa al titolo. Dopo quasi due settimane di battaglia, emerge Stoyan Madanzhiev che si assicura una prima moneta da 3.9 milioni di dollari.

Stoyan Madanzhiev

Per lui è stato decisivo il colpo a 25 left. Con K-K vs A-K. La coppia ha tenuto, assicurando al bulgaro un piatto da 22 milioni di pezzi che lo ha lanciato al comando del count con 40 milioni. Da quel momento è stata una corsa inarrestabile verso il bracciale. Il main event aveva un prize pool garantito di 25 milioni e alla fine sono stati raccolti oltre 27 milioni di dollari, per aggiungere pepe ad un evento che già di per se fa parlare molto.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ci hanno provato anche diversi azzurri a mettere le mani sul titolo, fra cui Mariano Martiradonna: per quest’ultimo il sogno si è spezzato al decimo posto, ad un passo dal tavolo finale. Il player italiano finisce ai resti con Q-9 sul board Q-6-3-K. Dall’altra parte snappa il futuro campione con Q-J e dopo un 4 al river, l’azzurro sbolla il tavolo finale per 161 mila dollari.

Da 38 left al bracciale

Nel main event WSOP 2020, 38 players hanno raggiunto l’ultimo giorno di gara. Davanti a tutti lo scatenato Bryan Piccioli che si ferma però al 23° posto. Altri volti noti alzano bandiera bianca: Arkadiy Tsinis (37°), Jonas Lauck (34°), Michael Lech (31 °), Samuel ‘€urop€an’ Vousden (12°) e Benjamin ‘bencb789’ Rolle (11°). Detto dell’eliminazione di Martiradonna, il final table perde subito Samuel Taylor tradito dal più doloroso dei cooler. Set di 9 non basta contro il set di assi di Wenling Gao. Lo imita Tyler Cornell  in ottava piazza.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Al settimo posto, esce di scena il più pesante dei nomi in corsa per il bracciale: Stefan Schillhabel. Il tedesco è fuori dai giochi quando il tiro di moneta con 10-10 vs A-K di Gao è dalla parte del rivale. Sesta piazza per Joao Santos, con il giapponese Satoshi Isomae che si schianta in bluff al quinto posto. L’ultimo a mancare il podio è  Thomas Ward con 6-6 vs 7-7 di Gao.

La fase a tre giocatori dura davvero poco. Gao con K-K e Tyler Rueger A-Q incendiano il preflop a suon di raise, prima di finire ai resti. La coppia tiene, con l’americano out e il cinese che avanza in heads up a quota 141 milioni vs 147 milioni di Stoyan Madanzhiev. Situazione di grande equilibrio, ma anche in questo caso, il tutto si risolve in poche mani. Il capolinea giunge sul board 3-4-5-8, quando Gao muove allin con A-A e il neo campione chiama con 7-6 per la scala. River inutile e Stoyan Madanzhiev è il neo campione del main event per 3.9 milioni.

Il payout

  1.  Stoyan Madanzhiev Bulgaria $3,904,686
  2.  Wenling Gao China $2,748,605
  3.  Tyler Rueger United States $1,928,887
  4.  Thomas Ward New Zealand $1,353,634
  5.  Satoshi Isomae Japan $949,937
  6.  Joao Santos Brazil $666,637
  7.  Stefan Schillhabel Germany $467,825
  8.  Tyler Cornell United States $328,305
  9.  Samuel Taylor United States $230,395

Holz campione Heads Up

Le WSOP 2020 consegnano il secondo bracciale in carriera a Fedor Holz. Il tedesco a distanza di 4 anni dal primo acuto, lascia il segno nella kermesse online. Questa volta il trionfo è nel difficilissimo ” $25,000 Heads Up No Limit Hold’em”. Vi avevamo lasciato con 4 players rimasti in lizza per il bracciale, dopo essere partiti in 128 ad inizio evento, ovvero il cap massimo previsto per questo torneo.

Fedor Holz

Nell’altra semifinale lo scatenato Brunno Botteon si sbarazza di Oktay Kahyaoglu a cui vanno 311 mila dollari per cancellare l’amarezza. Fedor Holz invece è opposto al rognoso Sergi Reixach. La finale è quindi Brasile vs Germania, ma il tutto dura una manciata di mani. Sul flop 5-4-8 Holz mette ai resti con 5-5 il rivale che chiama con 10-10. Il set del palyer tedesco regge e mentre Brunno è runner up per 622 mila bigliettoni, Fedor Holz festeggia il secondo bracciale in carriera, condito da una prima moneta da 1.077.025 dollari.

Il payout

  1.  Fedor Holz Germany $1,077,025
  2.  Brunno Botteon Brazil $622,300
  3.  Oktay Kahyaoglu Turkey $311,150
  4.  Sergi Reixach Spain $311,150
  5.  Jason McConnon United Kingdom $194,469
  6.  Justin Bonomo United States $194,469
  7.  Stuart Wallensteen Canada $194,469
  8.  Aaron Van Blarcum United States $194,469

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento