Vai al contenuto

Aria High Roller: super vittorie per Justin Bonomo e Tony G

Bonomo shippa, sul podio Mateos e Holz

Saranno giorni intensi al Casinò Aria di Las Vegas dove si scaldano i motori in vista del “$300.000 Super High Roller Bowl“. Il primo ad andare in scena è stato il “$10.500 NLH” che ha visto la partecipazione di 30 giocatori. Field ristretto ma di una qualità infinita. Il montepremi di 300.000 dollari è stato spartito in cinque posizioni a premio. Ricompensa minima di 18.000$ fino a raggiungere la prima moneta da 138.000 dollari.

Justin Bonomo

Rainer Kempe è stato il primo a mollare la presa una volta scoppiata la bolla. Manca il podio anche Martin Kabrhel out al quarto posto. Rimasti in tre la medaglia di bronzo va al collo di Fedor Holz il quale incassa 42.000 dollari. Il duello finale è tutto fra Adrian Mateos e Justin Bonomo. Lo spagnolo prova a recupare il gap, ma alla fine cede il passo e si accontenta della seconda piazza per 75.000$. Vince quindi Justin Bonomo che mette le mani sul trofeo e sull’assegno da 138 mila bigliettoni.

Questo il payout ufficiale del “$10.500 NLH” al casinò Aria:

1 Justin Bonomo US $138.000
2 Adrian Mateos ES $75.000
3 Fedor Holz DE $42.000
4 Martin Kabrhel CZ $27.000
5 Rainer Kempe DE $18.000

L’acuto di Tony G

Qualche ora di riposo e poi tutti ai tavoli per il primo evento esclusivo. In 32 si sono seduti al Casinò Aria per il “$25.000 Aria High Roller 58“. Ovviamente field mostruoso e spettacolo assicurato con 100.000 gettoni di partenza e livelli da 30 minuti. I 768.000$ di montepremi sono divisi nelle prime cinque posizioni. Cash minimo di 46.080$, mentre al primo classificato vanno 353.280 dollari.

In attesa di avere la lista completa dei giocatori approdati “In the Money“, il duello finale per il titolo ha visto contrapposti Tony GMartin Kabrhel. Il giocatore ceco, già quarto nel primo evento, non ha saputo trovare il raddoppio. Il successo quindi prende la via di Antanas Guoga alias “Tony G“. I 353.280 dollari vanno a gonfiare le sue tasche.

Scopri tutti i bonus di benvenuto
Un momento del duello finale fra Tony G e Martin Kabrhel

Grazie a questa vittoria il lituano sale sopra i 5 milioni di dollari vinti in carriera dal vivo e soprattutto torna a fare un risultato a distanza di quasi 4 anni dall’ultima volta. Infatti la sua precedente bandierina risale al 31 maggio 2013 quando chiuse al 176° posto nell’ISPT di Londra per 1.363 dollari. Dalle 14.00 di Las Vegas (le 23 in Italia) spazio al “$50.000 Aria Super High Roller 17” con 125.000 gettoni di partenza e 30 minuti per livello. Domani invece sempre alla stessa ora è la volta del “$100.000 Aria Super High Roller 18“.

 

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fail il test ora!

betsense