Vai al contenuto

Aussie Millions in pericolo: l’incredibile storia della possibile scomparsa del torneo australiano

Chi ha una certa dimestichezza con il poker live, non può non aver mai sentito il nome di uno dei festival di poker più amati dai giocatori di tutti il mondo, l’Aussie Million.

La regolamentazione del gioco d’azzardo in Australia, potrebbe in qualche modo portare alla chiusura della kermesse gestita dal Crown Resort.

Ma vediamo come e perché.

L’idoneità alla licenza

Le autorità di regolamentazione del gioco d’azzardo in Australia, si sono mosse negli ultimi due anni per indagare sulla idoneità da parte di Crown Resort di detenere una licenza sul gioco d’azzardo. Il gigante australiano è stato giudicato non idoneo a detenerla, per le sue proprietà di Melbourne, Perth e Sidney, aperte recentemente.

Questo tipo di operazione è indirizzata verso i giocatori di slot, ma le altre aree di offerta del Casinò saranno certamente colpite a breve.

Le autorità hanno comunque consentito al Crown di continuare ad operare, vista la disponibilità alla cooperazione del colosso e il passaggio quasi totale ad un CDA nuovo di zecca.

Il nuovissimo e futuristico Crown Sidney, terminato nel 2020, verrà probabilmente inaugurato ufficialmente l’ otto agosto del 2022, ma le incognite rimangono.

Il rapporto Bergin

Il fascicolo dell’indagine a cui abbiamo appena fatto riferimento, è stato ribattezzato “rapporto Bergin” e ha evidenziato una situazione catastrofica delle finanze di buona parte dei Crown Resorts.

Tale fascicolo ha dato origine ad alcune raccomandazioni estese al governo australiano.

In primo luogo i giocatori delle slot machine dovranno scegliere e comunicare un limite di perdita, che dipenderà dal tipo di giocatore stesso. Inoltre il tempo di gioco verrà monitorato da un circuito interno del Casinò.

Il Crown Melbourne ospita circa 2.600 macchine da gioco, qualcosa come il 10% delle 26.321 distribuite in tutto lo stato. I ricavi di Crown Melbourne sono stati di 97,1 milioni di dollari australiani al primo semestre 2021, in calo del 90,5% a causa del covid. I ricavi delle macchine da gioco elettroniche hanno rappresentato 23,4 milioni di dollari australiani.

L’Aussie Millions

Perché queste regole potrebbero influenzare il futuro di Aussie Millions?

Questa ultima raffica di nuove regole e regolamenti potrebbe diffondersi ad altre aree dell’attività di Crown Melbourne, compresi i giochi da tavolo da casinò e la popolare sala da poker. Questi limiti di perdita imposti ai clienti e la limitazione dell’utilizzo di contanti avranno un effetto negativo sui profitti di Crown Melbourne.

Il casinò dovrà in qualche modo colmare il deficit, soprattutto perché il gruppo ha nuovi proprietari dopo che il gigante americano degli investimenti Blackstone Group, proprietario di The Cosmopolitan Las Vegas, ha completato un’acquisizione di 8,9 miliardi di dollari australiani alla fine di giugno 2022.

È difficile immaginare che i contabili di Blackstone permettano di ostacolare il principale flusso di entrate dell’azienda senza compensare il deficit altrove. Sebbene ci siano altre regole rigide relative al numero di slot consentite nella struttura, potrebbe esserci spazio per più giochi da tavolo da casinò o altre funzionalità che portano denaro sonante.

Come tutti sanno, il poker non genera abbastanza soldi rispetto alle slot e ai giochi da tavolo. Anche prestigiosi tornei di poker, come l’Aussie Millions Main Event, non creano ingenti somme di denaro. Basta guardare ad esempio il Main Event dell’Aussie Millions 2020. Ha attirato 820 partecipanti per un Buy In di AU$ 10.600 con $ 600 di rake.

Giochi profittevoli. Aussie Millions verso la chiusura?

Ciò è equivalso a AU$ 492.000 di rake per un torneo, il che suona bene ad una prima analisi, ma poi bisogna considerare altri fattori. I costi del personale e il fatto che quegli 820 giocatori hanno pagato $ 600 di rake ma probabilmente non molto altro per la settimana in cui stavano giocando ai tavoli del torneo. Sostituisci quegli oltre 90 tavoli con blackjack, roulette e baccarat, e pensate a quanti soldi verrebbero fatti in più solo in termini di personale e tipologie di gioco.

L’intera saga legata al Crown Resorts è iniziata nel 2019 quando l’allora azionista di maggioranza, James Packer, ha tentato di vendere il 19,99% della sua partecipazione in Crown Resorts al collega uomo d’affari Lawrence Ho di Melco Resorts con sede a Macao.

Lawrence Ho è il figlio del defunto dottor Stanley Ho, che era un uomo potente che un tempo godeva del monopolio dei casinò di Macao, ma che era anche fortemente legato all’attività della triade e alla criminalità organizzata. Stanley Ho ha negato tali collegamenti fino al giorno in cui è morto il 26 maggio 2020, ma la Commissione di controllo del casinò del New Jersey ha affermato nel 2009 che i legami di Stanley Ho con le triadi erano così forti che gli hanno impedito di ottenere una licenza di gioco d’azzardo.

Stanley Ho

Il vaso di pandora

Crown Resorts aveva firmato un accordo con le autorità del New South Wales durante la costruzione del suo casinò di Sydney. Il patto è che non avrebbe avuto rapporti con Stanley Ho o con la miriade di società a cui lui e la sua gente erano collegati. Nonostante fosse il figlio di Stanley Ho, Lawrence Ho non aveva interessi commerciali che lo collegassero al suo controverso padre… o almeno così pensava Packer. Solo dopo si scoprì che Lawrence Ho era nell’elenco di una delle società nella lista nera con mansioni di Direttore e conseguente avvio di un’indagine.

Durante le indagini gli investigatori approfondivano il funzionamento interno del Crown Resorts e scoprivano innumerevoli casi di illeciti. Tra di essi riciclaggio di denaro, tasse sottopagate e metodi operativi aziendali privi di scrupoli. Il governo australiano ha lanciato una commissione reale, il più alto livello di indagine, sulle operazioni di Crown, e sono stati scoperti altri fallimenti.

Crown Resorts è stato ritenuto inadatto a detenere una licenza di gioco d’azzardo ed è stato multato per AU $ 80 milioni. Un’indagine simile su Crown Perth ha svelato fallimenti e operazioni simili.

Da allora la società ha subito dozzine di cambiamenti e riforme. Tra di esse un nuovissimo Consiglio di amministrazione e modifiche al modo in cui opera l’azienda. Ad esempio, non utilizza più “operatori di junket” per attirare VIP cinesi benestanti. Speriamo che un cambiamento imminente non sia quello di eliminare definitivamente l’Aussie Millions.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Pokernews per Matthew Pitt

PROMOZIONI DI OGGI
Casinò Casinò
Extra bonus
Fino al 31 dic 2022
Daily Jackpot
Ogni giorno, entro l'1:00 di notte, nelle slot 888 viene conferito un jackpot del valore medio di 6.150€
INFO
Alcune delle slot 888 possiedono l'opzione "jackpot". Quotidianamente, entro l'1:00 di notte, sarà assegnato un Jackpot garantito del valore medio di 6.150€. Sono tantissime le slot che partecipano alla promozione: Love is in the Air, Book of Scrolls, Safari Richies, Slizzing Hot Jokers e tante tante altre. Più si avvicina l'orario limite, più alta è la probabilità di afferrare il bonus.  

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BEVENUTO

520€

20€ FREE + 125% fino a 500€

6.150€
Casinò Casinò
Race
Fino al 17 ago 2022
Hot Race
Nella settimana di ferragosto, Betaland Casino premia con una classifica che mette in palio 1.000€ i giocatori più assidui ad alcune slot online.
INFO

Nella settimana di ferragosto, Betaland Casino premia con una classifica che mette in palio 1.000€ i giocatori più assidui ad alcune slot online.

Per ogni 1€ giocato alle slot in promozione, infatti, verrà erogato un punto che andrà a comporre via via una graduatoria. Il primo classificato al termine del periodo promozionale riceverà 200€, con premi fino al 50° classificato secondo questo schema:

PosizionePremio
200€
125€
75€
60€
50€
40€
35€
30€
25€
10°20€
11° - 20°15€
21° - 30°10€
31° - 40°6€
41° - 50°3€

Le slot in promozione che partecipano alla Hot Race sono:

Gods Of Time

Heisenberg

Creepy Circus

Legacy Of Vlad

HOspiTal

HOPE – Hell On Planet Earth

Star Fruits Forever

Jungle Party

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BEVENUTO

100€

100% FINO A 100€

1.000€
Casinò Casinò
Extra bonus
Fino al 26 dic 2022
Monday Jackpot
Ogni ultimo lunedì' del mese un torneo da 50.000€ GTD + una serie di bonus Casino da 5.000€ estratti a sorte
INFO
Ogni ultimo lunedì del mese, alle 20:30, su PokerStars si svolge il torneo Monday Jackpot dal buy-in di 10€, che mette in palio un montepremi garantito di partenza di €50.000 che, se superato, verrà incrementato di €10.000 il mese successivo. I giocatori che si iscrivono nelle prime fasi del torneo potranno vincere una parte di €5.000 in bonus casinò istantanei e free spin da usare per giocare su PokerStars Casino. Nelle prime due ore del torneo, infatti, ogni 15 minuti verranno selezionati otto tavoli vincenti, per un totale di otto estrazioni nel corso delle prime due ore dall'inizio di ciascun torneo.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BEVENUTO

200 SPIN

200 FREESPIN SLOT

55.000€
Scopri tutti i bonus!
"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".