Vai al contenuto

Periodaccio per Bryn Kenney, anche al tavolo: ecco la clamorosa bad beat!

Non è il miglior periodo della carriera, per Bryn Kenney. Anche se stiamo parlando del giocatore al primo posto nella All Time Money List, la sua reputazione ha subito ultimamente dei colpi piuttosto severi. , anche se lui ha prontamente reagito negando ogni accusa. Ora per Bryn è arrivata anche una bad beat da digerire. E non una qualunque, ma una delle bad beat più crudeli e clamorose mai viste nel poker televisivo.

High Stakes Poker 9: che scoppio di Menon su Bryn Kenney!

Siamo arrivati al 12° episodio della nona stagione di High Stakes Poker. Il tavolo è piuttosto composito, con campioni e giocatori professionisti che si mischiano a facoltosi imprenditori come Stanley Tang e Krish Menon. Proprio quest’ultimo è stato protagonista del piatto più ricco della stagione, e anche uno dei più ricchi e clamorosi nella storia dello show.

Su uno straddle a 2.000$ messo da Tang, Menon apre da early position a 7.000$ con 7 7 . Kenney sente odore di dead money e, da late, 3-betta a 20.000$ con 9 6 , trovando proprio in Menon l’unico cliente.
Il flop 6 5 6 sembra premiare oltremodo Bryn, che continua a pestare: dopo il check di Menon, piazza una c-bet a 30.000 che Krish chiama.
Il turn 5 chiude addirittura il full per Kenney il quale stavolta, dopo il nuovo check di Menon, decide di puntare 80.000$ su un piatto da 104.500$. Menon a questo punto completa uno strano check-raise a 200mila dollari. Musica per le orecchie di Bryn, che però si limita a chiamare.

Il river “assassino”

Purtroppo per Kenney, il river è 7 , esattamente uno dei due soli out a disposizione del suo avversario. Su un piatto ormai da 504mila dollari, Menon va allin coprendo il suo avversario, che fa immediatamente call per i suoi 215mila residui. Il gigantesco piatto da 934.500 dollari prende così la direzione verso Krish Menon, e Bryn Kenney resta con il classico palmo di naso.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
L’espressione di Bryn dopo aver visto le carte del suo avversario (Courtesy PokerGO)

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".