Vai al contenuto

EPT Barcellona: Sahamies, secondo posto da tilt, vince Pobal!

Mikalai Pobal ha vinto oltre un milione di euroL’EPT di Barcellona si chiude con la vittoria del giovane Mikalai Pobal, che brinda alla faccia di un Ilari Sahamies finito probabilmente a parlare coi muri: “Ziigmund” in una giocata preflop particolarmente aggressiva ha avuto un timing infelice, sbattendo in a a con una trash hand come 9 5 che non compiva il miracolo (o la truffa, a seconda dei punti di vista).

Certo, ridurre il tavolo finale di un torneo tanto importante alla mano conclusiva sarebbe quantomeno ingeneroso, vista non solo la presenza di John Juanda ma anche di diversi altri giocatori abili, sebbene sconosciuti al grande pubblico.

Purtroppo per lo spettacolo, lo statunitense veniva eliminato addirittura all’ottavo posto, per mano dello spagnolo Samuel Rodriguez che poi finirà al quinto posto, ma sarà la fase three handed quella più spettacolare, non solo grazie al poker giocato.

A lottare per la vittoria oltre a Sahamies c’era anche il suo connazionale Joni Jouhkimainen. I due hanno così pensato di presentarsi con un cappello dorato e argentato carichi di paillettes, che sono anche arrivati a scambiarsi a seconda dei propri stack: sembra che non fossero esattamente sobri, e conoscendo la fama di “Ziigmund” questa appare come una storia credibile.

Pobal, che invece è bulgaro, è stato il classico terzo incomodo che gode fra i due litiganti, dopo che uno scontro fratricida aveva visto Sahamies eliminare il connazionale a seguito di un coinflip, e dire che quest’ultimo aveva avuto una imbarazzante chipleading fino a non troppo tempo prima.

'Aces during heads-up? F u Luck...'Il futuro campione cominciava così il testa a testa in vantaggio, e probabilmente Ilari ha pensato bene di sfruttare il peso del payout per forzare la mano: purtroppo per lui e per i suoi fan la 4-bet all-in è venuta proprio nel momento peggiore, facendo sfumare un titolo che certamente avrebbe potuto essere suo.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Del resto, Sahamies ha una reputazione da “bad guy” da difendere: finire ad occupare la seconda piazza in modo banale non sarebbe stato da lui, ma chissà se di fronte a quello showdown è esattamente questo che avrà pensato…

Ecco quindi il payout completo del tavolo finale:

1) Mikalai Pobal 1.007.550 €
2) Ilari Sahamies 629.700 €
3) Joni Jouhkimainen 404.050 €
4) Anaras Alekberovas  301.750 €
5) Samuel Rodriguez 230.900 €
6) Sinel Antono 178.400 €
7) Antonin Duda 125.950 €
8) John Juanda 76.100 € 

(all credits for pictures goes to Neil Stoddart)