Vai al contenuto

Ermanno Di Nicola gioia WSOPE, ne fa fuori 3.436 e indossa il braccialetto

Uno di 3.436. Quando leggete questa piccola formuletta che ricorda quasi un episodio di una serie televisiva seguito dalla stagione di riferimento, sappiate che l’exploit è di quelli tostissimi.

Se a tale impresa si aggiunge un ottimo premio messo in tasca e una vittoria ad uno dei tornei che fanno capo alle World Series Of Poker Europe, allora la giornata diventa praticamente indimenticabile.

Il giorno di Ermanno Di Nicola

Tutto ciò che avete letto, potrebbe essere il riassunto di una tre giorni meravigliosa che ha messo sul gradino più alto del podio il vincitore al quale non abbiamo ancora fatto riferimento, l’italianissmo Ermanno Di Nicola, fantastico protagonista dell’evento numero 3 delle WSOPE, il €550 No Limit Hold’Em Colossus, che si è così aggiudicato la maratona che lo ha visto tagliare per primo il traguardo per il sontuoso premio di €200.000.

Ermanno Di Nicola courtesy Pokernews & Tomas Stacha

Il Final Day è cominciato nel primo pomeriggio di ieri, Lunedì 06 novembre, con 16 giocatori ancora in corsa, tra i quali ben 5 italiani, per un count che si presentava in questo modo:

Pos.GiocatoreNazionalitàChipcountBlinds
1Dennis MagroGermania10.000.00050
2Xhavit BerishaKosovo8.50.00043
3Ermanno Di NicolaItalia8.275.00041
4Alain SakaPolonia8,150.00041
5Gianluca GalloItalia7.975.00040
6Julien LoireFrancia7.125.00036
7Cristian DavidRomania6.300,00032
8Samuel StranakSlovacchia4.800.00024
9Stefan FabianRomania4.475,00022
10Elia SalernoItalia3.925.00020
11Juuso LuokkanenFinlandia3.525.00018
12Tobias PetersPaesi Bassi3.00,00017
13Alessandro PredaroliItalia3.375.00017
14Vadzim LipaukaBielorussia2.675.00013
15Andrej DessetSlovacchia2.200.00011
16Angelo MarroneItalia800.0004

Tutti questi giocatori avevano in tasca una moneta assicurata pari a €9.200

Pos.PremioPos.Premio
1200.000 euro*8€23.350*
2115.000 €*9€18.275*
387.000 €*10-1114.474 €*
466.000 €*12-1311.500 €*
5€50.500*14.9.200 €*
638.880 €*15-16.9.200 €
730.000 euro*  

*Ticket da €10.350 per il Main Event aggiunto

L’eliminazione dei nostri

Il primo a lasciare la compagnia è stato Elia Salerno che, dopo aver perso un colpo che lo vedeva avanti dopo dopo aver settato la sua coppia di 3 al flop allo showdown contro Di Nicola che recuperava grazie ad una scala runner runner, le metteva tutte dentro al turn su un board 2 7 3 4 con 2 6 , contro k 7 , top pair di Predaroli, che trovava la sua doppia coppia al river, k , ed eliminava il connazionale al 14° posto per €9.200.

Gli altri 4 italiani tenevano botta fino all’uscita di Gianluca Gallo al decimo posto per €14.474, quando l’azzurro andava all in per 1,8 milioni a T400.000 con a 6 , ma era il tedesco Dennis Magro a farlo fuori con una coppia di donne, q q che rimaneva buona fino al river, j k k 4 2 .

Angelo Marrone courtesy Pokernews & Tomas Stacha

Gli azzurri rimasti in gioco diventavano 3 e la loro corsa sembrava dorata, poiché rimanevano tutti in piedi fino a 4 left, quando Predaroli guadagnava la via di uscita del King’s di Rozvadov, dopo il colpo della sua eliminazione che lo vedeva dominato contro Di Nicola, a 9 < a q , per un board che non dava speranze al quarto classificato, k 6 5 3 j .

Era ancora Di Nicola a giustiziare l’altro connazionale ancora in gioco, Angelo Marrone, che le metteva tutte da Grande Buio sull’apertura da bottone dell’altro azzurro e sulla 3Bet di Alain Saka per questo showdown:

Scopri tutti i bonus di benvenuto
  • Di Nicola: k k
  • Marrone: a j
  • Board: 9 5 4 5 2
Ermanno Di Nicola-Alain Saka courtesy Pokernews & Tomas Stacha

L’heads up tra Ermanno Di Nicola e Saka

Cominciava così il testa a testa finale del torneo, con l’azzurro Ermanno Di Nicola nettamente in vantaggio sul polacco Alain Saka, 65 milioni contro 24,5 milioni con bui 600k/1.200k.

Due raddoppi consentivano a Saka di riportarsi sotto dopo un inizio disastroso, ma durante il livello successivo, il torneo si concludeva a favore di Di Nicola, che limpava da bottone, per poi chiamare il rilancio di Saka da BB per 4.000.000.

I 17 milioni di push da parte del polacco, venivano snappati da Di Nicola sul flop 8 5 4 , per questo showdown:

  • Saka: a q
  • Di Nicola: k 5
  • Board: 8 5 4 8 4

Vittoria già sfiorata

Di Nicola si era avvicinato alla gloria WSOPE due anni fa, quando ha concluso al terzo posto nell’evento Pot-Limit Omaha da 5.000 €. Ha anche raggiunto un ottavo posto al torneo PLO da 2.000 euro quell’anno, i suoi unici due cash WSOP prima di questo evento. Di Nicola è principalmente un giocatore di PLO e pensava di partecipare all’evento da €5K iniziato ieri sera. Ma aveva un altro lavoro da terminare che si è concluso con un braccialetto d’oro intorno al polso.

Finalmente ho completato tutto il lavoro. Speriamo che questo sia il primo di una lunga serie di successi, ha detto il giocatore italiano dopo la sua vittoria.

Il primo premio di 200.000 euro è il cash più alto della carriera di Di Nicola. In precedenza era arrivato terzo ad un high roller a Praga nel marzo 2022 per 166.000 euro. La sua vittoria di ieri lo mette in condizione di avvicinare la soglia di 600.000 dollari vinti in tornei Live.

Pos.GiocatorePaesePremio
1Ermanno Di NicolaItaly€200,000
2Alain SakaPoland€115,000
3Angelo MarroneItaly€87,000
4Alessandro PredaroliItaly€66,000
5Tobias PetersNetherlands€50,500
6Julien LoireFrance€38,800
7Xhavit BerishaKosovo€30,000
8Juuso LuokkanenFinland€23,350
Ermanno Di Nicola courtesy Pokernews & Tomas Stacha

Foto in homepage Ermanno Di Nicola courtesy Pokernews & Tomas Stacha

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI