Vai al contenuto

Ilari “Ziigmund” Sahamies

Ilari Sahamies è uno dei più famosi ed aggressivi giocatori al mondo nella specialità del Pot Limit Omaha. Proveniente dalla Finlandia, ha avuto la possibilità di apprendere il poker da un grande campione quale Patrik Antonius.

Entrambi sono originari di Helsinki e siincontrarono in piscina (Ilari è stato due volte campione nazionale di nuoto). Da quel momento ebbe inizio la scalata al poker mondiale di Sahamies che, anche grazie ai consigli dell’amico, è poi riuscito a diventare uno dei giocatori più forti degli High Stakes su Full Tilt, dove ha trovato la notorietà con un nickname – “Ziigmund” – oramai diventato leggendario.

Dopo l’incontro con Antonius, Ilari iniziò a frequentare regolarmente l’Helsinkis Grand Casinò, perdendo parecchio del suo denaro. Riuscì poi ad ottenere i fondi necessari per il suo nuovo hobby lavorando sodo, da benzinaio e da operatore di call-center.

Il primo anno non andò troppo bene, ma entro la fine del secondo si contavano già vincite per oltre € 70.000 (circa $ 100.000).

Oggi Ilari gioca al più alto livello. Fino a poco tempo fa lo si poteva trovare regolarmente al Pot Limit Omaha (PLO) di Full Tilt Poker, dove giocava regolarmente a livelli $ 200/400 e superiori. Dopo il black friday ed i problemi avuti dalla poker room irlandese, Ilari si è trasferito su PokerStars.com, dove gioca con il nickname IlariFIN ai limiti più alti di PLO.

Ilari_Sahamies

Sahamies non si tira mai indietro davanti ad una sfida, qualunque essa sia, soprattutto Heads Up: ha sfidato e battuto tutti i più forti regulars degli High Stakes online.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Ma il suo avversario più duro non è durrrr, nè Ivey o lo stesso Patrik Antonius: è l’alcool. Per sua stessa ammissione, Ilari ha giocato diverse volte sotto l’ebrezza dei superalcolici, bruciano migliaia di dollari in pochi minuti. Ha anche una pericolosa propensione al tilt. Nonostante tutto ciò, da gennaio 2007 a settembre 2010 ha vinto su Full Tilt la bellezza di 4.9 milioni di dollari.

Barry Greenstein pensa che sia uno dei migliori giocatori al mondo nel PLO (Pot Limit Omaha). Molti lo chiamano anche “The Omaha Kid“. Difficilmente frequenta eventi live anche se è andato in the money in 15 occasioni. Nel settembre del 2009, al torneo High Roller dell’EPT di Londra ha centrato il final table, finendo sesto e portando all’incasso 120.000$.

Una caratteristica di Ilari è certamente quella del trash talking estremo nei tavoli online. Sono famose le sue sbroccate in chat su Full Tilt contro Gus Hansen, ma anche David Benyamine – definito “un uomo grasso e gay” – è stato spesso una delle sue “vittime”.

Ilari è conosciuto anche per il fatto di cercare costantemente la giocata in “coinflip”, anche per somme ingenti: memorabili sono rimasti alcuni “flip” da $40.000 ciascuno giocati con Phil Ivey!!!.

Dall’aprile del 2010, Sahamies è testimonial della room PowerPoker (non presente in Italia, ndr). Ilari ha anche partecipato alle ultime edizioni di popolari show televisivi come Poker After Dark e High Stakes Poker.