Vai al contenuto

IPO San Marino: rimonta pazzesca di Simone Speranza, in 49 al day 3

IPO San Marino: dal day 1E ai numeri finali

IPO San Marino (by Eurorounders e 888 Poker) resterà nella storia come l’evento più grande mai giocato in nella Repubblica del Titano. Merito del day 1E Speed di ieri mattina che mette a sedere altri 283 players, a fronte di 109 qualificati. Questo flight permette di tirare le somme e come detto sono numeri pesanti, soprattutto considerando il momento storico che stiamo vivendo.

Ben 1.497 giocatori hanno versato il buyin di 550 euro e con il garantito di mezzo milione superato agevolmente. Sono 680 mila gli euro che finiscono nel montepremi e con 140 piazze “In the Money”: si va dalla ricompensa minima di 1.241 euro, fino a raggiungere la prima moneta da 125.535€. Una signora cifra. In tutto, ai nastri di partenza del day 2 si presentano in 385 e dunque prima dello scoppio della bolla, ci attende una lunghissima battaglia.

IPO San Marino: la bolla e Coppola piegato da un cooler

L’IPO San Marino è un susseguirsi di emozioni nel corso del day 2, ma l’apice ovviamente viene raggiunto quando restano in corsa 141 players, a fronte di 140 ricompense. L’ultimo a mollare la presa è lo short Douair che con J-J rimbalza su Q-Q di Giuseppe Zarbo. Le dame dell’italo-francese reggono e per gli altri 140 è l’ingresso a premio.

Passano poche mani e incredibilmente si deve avviare alle casse Fabio Coppola, autentico mattatore nel day 1C della kermesse. Questa volta è lui a trovarsi dalla parte sbagliata del cooler, quando con A-K sbatte su A-A di De Martino. Entrambi chiudono colore a cuori, ma il flush all’asso di quest’ultimo vale il monster pot da 2 milioni di pezzi, con Fabio che si avvia alle casse come 136° classificato.

Cecilia Pescaglini by IPO

Lo show principale però lo regala come sempre Cecilia Pescaglini. La giocatrice toscana vede per tre volte asso-asso e nell’ultima occasione fa bottino pieno. I “Pini” di Cecilia tengono contro Q-J di Fabio Gamba e grazie al pot vinto la quota rosa decolla oltre 1.3 milioni. Una mina vagante che mette paura a tutti.

IPO San Marino: Speranza non molla mai

L’IPO San Marino trova nel solito Simone Speranza il suo gladiatore. Impressionante la rimonta del due volte campione che aveva iniziato il day 2 con appena 100.000 pezzi. Qualche ora più tardi lo ritroviamo fra i 49 promossi e con un stack immenso, formato da 2 milioni di unità. Grazie a questo balzo “Spera91” decolla al quarto posto nel count generale, dove comanda Jiri Horáček. Il player ceco ha dominato la parte finale della seconda giornata e con 3.620.000 chips guarda tutti dall’alto in basso.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

L’unico che prova a lanciarsi sulle tracce del fuggitivo è Hu Zhijun con 2.935.000 pezzi. Completa il podio virtuale Davide Calvaresi che si conferma ad alti livelli con 2.620.000. Nella top ten c’è spazio anche per un immenso Mario Perati. “Super Mario” risale a sua volta la china e con 1.950.000 si attesta al settimo posto. Davanti a lui, non smette di stupire Matteo Cirillo: leader nel day 1A, Matteo è sesto con 1.975.000 unità. Completano i magnifici 10, il leader del day 1D Andrea Ricci (1.925.000) e il graffiante Giuseppe Zarbo (1.905.000).

Ritroveremo al day 3 anche Umberto Sorrentino (1.470.000), mentre Cecilia Pescaglini riparte con 1.315.000 fiches. Promossi poi Diego Raimondi (1.120.000), Alessandro “Il Doge” Longobardi (845.000), Marcello “Cavendramin” Miniucchi (835.000), Alessandro Scermino (830.000), Dario Marinelli (790K), Luca Delfino (730K), Michele Guerrini (485K) ed Eugenio Peralta (425K).

Carte in aria con il day 3 di IPO San Marino a partire dalle ore 15.00 e si giocherà fino alla formazione dell’official TV Final Table.

La top 10 del day 2

  1. Jiri Horáček 3.620.000
  2. Hu Zhijun 2.935.000
  3. Davide Calvaresi 2.620.000
  4. Simone Speranza 2.000.000
  5. Massimo Martinini 1.980.000
  6. Matteo Cirillo 1.975.000
  7. Muhamet Perati 1.950.000
  8. Vincenzo Scognamiglio 1.950.000
  9. Andrea Ricci 1.925.000
  10. Giuseppe Zarbo 1.905.000
COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".