Vai al contenuto

IPT Campione: Planeta non basta, si impone Montini

Andrea Montini, vincitore dell'IPT a Campione d'Italia

Alla fine il “Planeta IPT” rimane inviolato, e così è l’outsider Andrea Montini ad aggiudicarsi l’Italian Poker Tour di Campione d’Italia, insieme alla corroborante cifra di 200mila franchi svizzeri! A Vito Planeta resta la soddisfazione della conferma di potersi esprimere ai massimi livelli anche live, insieme ad un premio di 163.000 CHF.

E’ stato un final table a più velocità: partito a mille con 4 eliminazioni in appena un’ora e spiccioli di gioco, ha quindi abbassato il ritmo fino a un heads up che è stato lungo ed equilibratissimo.

Pronti via, è un rush di emozioni e colpi di scena ravvicinati: così escono Petta, il quotatissimo Supernova Elite Granara, Bulgari e Finotti. Quindi tocca a Davide Slanzi uscire, con uno scacco in due mosse da parte di Vito Planeta che così spicca il volo. Sono 67mila franchi per Davide, che comunque può consolarsi: qualche mese fa, con il nickname “gepetto23”, aveva vinto ben 100.000€ portando a casa il Main Event ICOOP su PokerStars.it.

Rimasti in tre, il gioco subisce una brusca frenata, in quanto Esposito, Montini e Planeta non riescono a superarsi. E’ Giuseppe a cedere, lasciando spazio ad Andrea e Vito per l’heads up, con il primo in rassicurante vantaggio con 6,37 contro 3,25 milioni in chips. I due si accordano per aggiustare leggermente il payout (da 220.000 CHF per il primo e 143.000 CHF al secondo si passa rispettivamente a 200mila e 163mila), e la battaglia ha inizio.

Vito sfrutta tutta la sua esperienza per rimontare e passare in vantaggio, ma anche Andrea è un habituée dell’online, dove tra l’altro ha iniziato a costruire il suo trionfo di ieri: con il nickname siamosolo199 ha vinto infatti quel satellite da 100€ che gli ha permesso di venire a Campione a giocarsi le sue chance, fino al favoloso happy end a forma di picca.

Vito Planeta, runner up con soddisfazione ma anche qualche rimpianto“Invernomuto” infatti si inceppa proprio sul più bello, Montini ripassa davanti e riprende il largo, fino alla mano finale: sul raise di Andrea, Vito tenta il resteal mandando tutto con J8, ma trova il rivale pronto al call con AQ. Il board non reca sorprese con sè, e il primo IPT del 2013 si conclude con la vittoriia di Andrea Montini!

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Grande soddisfazione per questo impiegato di 28 anni, la cui vittoria era un po’ scritta negli astri: durante il day 3 un K al river lo aveva salvato in uno scontro preflop fra i suoi KK e gli AA del rivale di turno. Su quello scoppio, Andrea ha poi costruito il suo capolavoro.

Vito Planeta invece si ferma sul più bello, anche se rimane autore di un grandissimo torneo. Proprio qui, poco meno di 3 anni fa, vinceva il suo primo ed unico live importante: era il Campionato Nazionale Pokerclub, vinto in heads up contro Faustino Cheli per 57mila euro di premio. Ieri il palermitano ha più che raddoppiato la sua vincita massima live, e anche se la bramosia del primo posto è compagna indissolubile del vero torneista, c’è sicuramente di che essere soddisfatti.

Il payout del final table:

  1. MONTINI ANDREA  Winner  200.000 Fr. 
  2. PLANETA VITO  Out  163.000 Fr.
  3. ESPOSITO GIUSEPPE  Out  90.000 Fr.
  4. SLANZI DAVIDE  Out  67.000 Fr.
  5. FINOTTI ROBERTO  Out  44.700 Fr.
  6. BULGARI MASSIMO  Out  35.500 Fr.
  7. GRANARA FEDERICO  Out  26.500 Fr.
  8. PETTA CIRO  Out  17.900 Fr.

(per le foto si ringrazia Manuel Kovsca – Pokerstarsblog)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".