Vai al contenuto

IPT Nova Gorica – Candio li pettina tutti: è chipleader!

Filippo Candio: nuovo look, vecchio vizio di chiudere davanti a tutti (foto pokerstarsblog.it)Un day 1A a ranghi ridotti ha dato il via alla nuova tappa – la quarta – dell’Italian Poker Tour by PokerStars, season IV. In 74 si sono dati appuntamento fra le storiche mura del Casinò Perla di Nova Gorica, e quando si chiudono le buste davanti a tutti c’è Filippo Candio.

Il november nine sardo, come spesso gli accade, parte con il turbo inserito e accumula chips con regolarità. Alla fine, le sue 93.700 fiches gli saranno sufficienti a chiudere davanti a tutti la giornata di gioco.

Proprio il campione cagliaritano era tra i nomi più in vista presenti ieri al Perla, insieme a quelli di Sergio Castelluccio, Daniele Mazzia, Alex Longobardi, Gigetto Pignataro e quell’Angelo Recchia che – poco più di un mese fa – ci aveva fatto sognare all’EPT Sanremo.

Il pugliese è comunque fra i 47 capaci di giungere al day 2, in una buona 16ma posizione globale. Fra i 27 eliminati, spiccano i nomi di Filippo Bisciglia e Gianfranco Ironico, mentre chiude bene Longobardi. Ottimi anche Cimaglia e Castelluccio, a ridosso di una top ten che vede al nono posto Konstantinos Alexiou, un nome che a noi italiani evoca dolci ricordi: fu infatti 4° nell’indimenticabile EPT Praga 2008 vinto da Salvatore Bonavena.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Proprio il campione calabrese è fra i più attesi al day 1B che si celebrerà quest’oggi, insieme a diversi altri vip a partire dai suoi colleghi del Team Pro di PokerStars.

Ecco il dettaglio della top ten relativa al day 1A:

  1. Candio    Filippo – ITA –    93700
  2. De Francesco    Domenico – ITA – 89000
  3. Livaja  Zdenko – CRO –    88225
  4. Brussianos Elias – GRE –    86900
  5. Bonometti Davide – ITA –    8247
  6. Kovecses  Arpad – ITA –    817
  7. Frongia Marco – ITA –    66125
  8. Longobardi Alessandro – ITA –    59800
  9. Alexiou  Konstantinos – GRE –    59675
  10. Segatto Oreste Massimo – ITA –    57800
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".