Vai al contenuto
Neymar

C’è un mondiale di calcio anche a Las Vegas e Neymar potrebbe giocarlo!

Ci sarà posto per Neymar alla World Cup di Las Vegas? Il periodo estivo rappresenta per i giocatori statunitensi il periodo più florido per mettere alla prova le proprie qualità di giocatori, ovviamente per la kermesse più famosa del mondo, le World Series Of Poker, vero e proprio catalizzatore del poker live negli USA.

Le WSOP non attraggono solo gli americani, sapete quanti giocatori accorrono da tutto il mondo per provare a mettere al polso il tanto agognato braccialetto, ma questo non vuol dire che questa manifestazione sia l’unica che si giochi nel periodo estivo.

La Coppa del Mondo a Las Vegas

In questo periodo si sta giocando in Qatar il torneo calcistico più importante e prestigioso dell’anno, la Coppa del Mondo, che verrà assegnata pochi giorni prima di Natale, dopo un mese di partite di altissimo livello.

Eppure anche a Las Vegas esiste una Coppa del Mondo di calcio, quella che si gioca proprio nel periodo estivo tra i giocatori di poker.

PokerNews ha parlato con il giocatore di poker canadese e organizzatore di questi tornei Timothy Adams riguardo a questo avvenimento, cosa ci vuole per organizzarlo e se un certo PokerStars Ambassador brasiliano, tale Neymar potrebbe fare la sua apparizione in un futuro non lontano.

Le origini della Coppa

Ho sempre amato giocare i tornei di calcio e l’idea della Coppa del Mondo a Las Vegas ha preso corpo nel 2014“, afferma Adams. “Ho giocato molto a calcio e ho notato che giocavano anche molti giocatori di poker durante i vari tour di poker in giro per il mondo. Ho proposto l’idea ad alcuni ragazzi e sembrava esserci molto interesse. Penso che molti ragazzi siano rimasti affascinati e da allora il torneo è diventato realtà“.

Quel primo torneo vide la partecipazione di sette nazioni, con un certo Jeff Gross che ha segnato il gol vittoria per gli Stati Uniti contro il Brasile negli ultimi secondi della finale.

Nel corso degli anni abbiamo avuto lapartecipazione da 12 a 18 squadre. Passo molto tempo a coordinare e parlare con i capitani di ogni squadra, quindi c’è molta organizzazione dietro le quinte“.

Non trascorro più le mie estati a Las Vegas così spesso, quindi quando non ci sono, il Las Vegas Sports Park mi aiuta moltissimo, così come alcuni amici. Lo apprezzo molto“.

A volte, non è facile coordinarsi e ci sono sicuramente degli ostacoli lungo il percorso, ma per me vale assolutamente il tempo che ci ho dedicato“.

I grandi nomi alla World Cup di Las Vegas

Basta guardare le foto delle squadre di un paio d’anni per contare tanti braccialetti: il vincitore del Main Event WSOP Damian Salas, Nacho Barbero, Romain Lewis, Adrian Mateos, Manig Loeser, Ognyan Dimov, Yuliyan Kolev, Andre Akkari e Byron Kaverman hanno tutti giocato o vinto la Coppa del Mondo di Las Vegas nel corso degli anni.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

E se ti dicessi che è entrato anche un ex vincitore della UEFA Champions League e che ha mancato di poco la vittoria?

Nel 2016, i ragazzi norvegesi mi hanno detto che John Arne Riise sarebbe venuto a giocare al Main Event e che era interessato a partecipare al torneo di calcio“.

Da Riise a Neymar

Riise si era appena ritirato da una carriera che lo aveva visto giocare in Premier League per il Liverpool e collezionare 110 presenze con la Norvegia, anche se non ha mai giocato nella Coppa del Mondo FIFA.

Aveva un incredibile piede sinistro, è stato super competitivo in tutta la carriera e anche nella nostra World Cup a Las Vegas, è stato davvero bello da guardare. Ma sorprendentemente, la Norvegia ha perso contro la Francia in finale. Quindi, ancora una volta, questo dimostra quanto sia alto il livello“.

Adams dice che ci sono stati altri ex professionisti che hanno giocato, e continua a sperare che un certo brasiliano faccia la sua comparsa…

Si è parlato di Neymar che un giorno avrebbe giocato, ma potremmo dover aspettare fino a quando non si ritirerà!”

L’albo d’oro della World Cup di Las Vegas, manca l’Italia

  • 2014 United States
  • 2015 Brazil
  • 2016 France
  • 2017 Germany
  • 2018 United Kingdom
  • 2019 United States
  • 2021 Austria
  • 2022 France
COMPARAZIONE GIOCHI
"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".