Vai al contenuto

One Drop Extravaganza: trionfo da 11.111.111€ per Elton Tsang, ma festeggia anche coach Mustacchione!

Il più costoso torneo live della storia si conclude con il trionfo di Elton Tsang, giocatore di Hong Kong che incassa oltre 11 milioni di euro. Esulta anche Mustapha Kanit, che era il suo coach e dunque incasserà una percentuale.

Elton Tsang
Elton Tsang

Vince Tsang, ma c’è un pezzo d’Italia a Montecarlo

C’è un po’ d’Italia, nel 1.000.000€ One Drop Extravaganza, il torneo più costoso nella storia del poker live. Oltre al tournament director Luca Vivaldi, nel final day c’è anche lo zampino di Mustapha Kanit. Mustacchione è stato infatti il coach di Elton Tsang, player di Hong Kong che alla fine ha messo tutti d’accordo, vincendo il torneo e incassando 11.111.111€.

L’incubo di Pantling

Sembrava fosse la giornata di Andrew Pantling, in virtù della lunga esperienza di player ad alto livello e di uno stack da chipleader. Il canadese ha invece avuto una giornata non proprio memorabile, ma soprattutto un inizio da incubo. Pantling partiva davanti a tutti con 32,7 milioni, Tsang era la terza forza a 23,5 milioni. Alla terza mano del tavolo finale, Pantling rimaneva a 11 milioni mentre Tsang era al comando con 47 milioni…

Il fattore Kanit

Cosa è successo nel frattempo? Due piatti 4-bettati tra i due rivali, con l’asiatico che li vince entrambi di prepotenza. Merito anche dei consigli di Mustapha Kanit? Molto probabilmente, sì.

Tsang spicca il volo e – di fatto – non lascerà più la testa del chipcount. Dopo l’eliminazione di Voulgaris è Brandon Steven a indossare i panni di uomo bolla, in uno scontro fra supershort con Cary Katz (per circa 5 bb a testa).

Elton si isola

Quindi si conclude la giornata storta di Andrew Pantling, rimasto ormai corto e bisognoso almeno di un quarto posto per via del re-entry effettuato durante il day 1. Purtroppo per lui, Andrew esce sesto per 1.500.000€. Una cifra che farebbe contenti praticamente tutti, tranne chi per giocare ha speso 2 milioni…

Escono quindi Katz e Bord, così il torneo diventa sostanzialmente una lotta a chi sfiderà Tsang nell’heads up finale. L’asiatico vanta uno stack mostruoso di 94 milioni, mentre Anatoly Gurtovoy e Rick Salomon – in due – non arrivano a 46 milioni.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Alla fine è il russo a vincere questa sorta di “primarie” e presentarsi così allo scontro finale con Elton Tsang partendo da uno svantaggio in chips di circa 1 a 2.

Servono poco più di una quarantina di mani, all’allievo di Mustapha Kanit, per avere ragione del suo avversario. La mano conclusiva è una sorta di cooler, perchè i due finiscono ai resti sul turn q 3 4 2 : Gurtovoy mostra a 5 per una scala, ma Tsang ha 6 5 per una scala superiore e il ricchissimo torneo monegasco finisce qui:

  1. Elton Tsang Hong Kong €11,111,111
  2. Anatoly Gurtovoy Russia €5,427,781
  3. Rick Salomon United States €3,000,000
  4. James Bord United Kingdom €2,100,000
  5. Cary Katz United States €1,750,000
  6. Andrew Pantling Canada €1,500,000

Quanto vince Mustacchione?

Quanto ha guadagnato Mustapha Kanit da questo “addestramento” così speciale ed efficace? Secondo le percentuali ufficiali che l’organizzazione ha dichiarato come spettanti ai pro che fungessero da coach, il fenomeno italiano avrebbe incassato 277.777€, corrispondenti esattamente al 2,5% del premio. Anche se fosse solo quello, ce n’è abbastanza per festeggiare…

(for all pictures, credits to Neil Stoddart and Pokernews)

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".