Vai al contenuto

PCA 2013: Ashton Griffin in testa, Phil Ivey ultimo!

Ashton Griffin voleva giusto giocare un po' live...La seconda giornata del Main Event targato PCA 2013 si è chiusa poco fa, con 349 giocatori ancora in corsa al termine del day 1 b e mille storie diverse da raccontare: se al comando troviamo i fenomeni Ashton “theASHMAN103” Griffin e Michael Mizrachi in ultima posizione scopriamo addirittura Phil Ivey, con Dario Minieri eliminato ma allo stesso tempo con Giacomo Fundarò ed Angelo Recchia capaci di guadagnarsi la top ten.

CHIPLEADER GRIFFATO – Partiamo dunque dalla vetta. I due statunitensi non hanno bisogno di molte presentazioni, il primo maestro del cash game high stakes, il secondo cannibale nei tornei che contano: sono i soli ad aver superato il tetto delle 200.000 fiches nell’arco della giornata, ed in particolare Griffin (photo courtesy of Joe Giron) si conferma di poco chipleader assoluto, fra i 500 giocatori che saranno chiamati al day 2.

LA SITUAZIONE DEGLI ITALIANI – Tra loro come detto non ci sarà Minieri, eliminato con tutta probabilità nel finale, mentre chiudono come detto sugli scudi Giacomo Fundarò ed Angelo Recchia, rispettivamente sesto e nono al termine del loro battesimo del fuoco: chiudono la parentesi dei giocatori italiani Marco Leonzio, Michele Tocci e Lorenzo “bovediroma” Sabato, che di fiches al momento ne ha 28.500.

Skeptical Ivey: is skepticalIL RE E’ NUDO – Visto il livello impressionante di professionisti di caratura internazionale presenti ai tavoli, non c’è da sorprendersi nello scoprire che molti di loro se ne sono già dovuti andare con la coda fra le gambe: parliamo ad esempio di Tom Dwan, Vanessa Rousso, Shaun Deeb, Bertrand Grospellier e Marvin Rettenmaier, ma non solo.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Fa infatti una certa impressione scoprire Phil Ivey addirittura ultimo, con appena 5.900 fiches: deve aver provato di tutto pur di non imbustarle, ma evidentemente anche quel poco che gli è rimasto incute soggezione, o forse uno come lui semplicemente non vuol mai mollare.

Non va meglio a Daniel Negreanu, che ne ha appena il doppio, mentre una bella sorpresa  è quella che ci regala Michael Phelps, non solo presente ai tavoli ma anche capace di chiudere con 92.000 fiches.

Quella che segue, quindi, è la top ten complessiva:

  1. Ashton Griffin 253.700
  2. Maxim Lobzhanidze 248.900
  3. Michael Mizrachi 216.900
  4. Gilbert Diaz 215.900
  5. Darren Elias 191.000
  6. Paul Volpe 186.200
  7. Simon Higgins 181.100
  8. Greg Mueller 181.100
  9. Nicholas Godoy 173.100
  10. Giacomo Fundarò 165.700
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI