Vai al contenuto

PCA 2015: alle Bahamas si schierano i big del poker e l’Italia c’è!

[imagebanner gruppo=”pokerstars”]

Inizia oggi la 12esima edizione di una delle kermesse più importanti nel mondo del poker, la PCA. La Poker Carribean Adventure è infatti ormai un appuntamento irrinunciabile per tutti i professionisti più noti e vincenti del mondo, che nelle scorse ore hanno raggiunto Nassau (Bahamas) con l’intento di prendere parte a quanti più tornei possibili e con la speranza di portare a casa i ricchissimi premi in palio.

Da qualche anno la PCA è diventata estremamente popolare, grazie principalmente alla splendida cornice offerta dalle Bahamas che attira moltissimi giocatori amatoriali e di conseguenza spinge tutti i più forti torneisti del mondo a schierarsi agli eventi in programma. Non a caso il field del Main Event da 10.000$ è considerato come uno dei più soft in assoluto ed è paragonato da molti a quello del Main Event WSOP.

Un altro fattore che rende la PCA un appuntamento di primissimo livello nel mondo del poker è la sponsorizzazione di Pokerstars, che offre satelliti tutto l’anno per questa kermesse e porta decine di qualificati online all’Atlantis Resort di Nassau. In questo modo il numero di iscritti è sempre alto e il field resta estremamente variegato, tanto nei side events dal buy-in contenuto (il più basso è di 600$) quanto nel Main Event da 10.000$ e negli high roller (oggi inizia quello da 100.000$), dove non mancano mai imprenditori, stelle dello spettacolo e dello sport.

A tal proposito, sono già state confermate le presenze del lottatore MMA Tito Ortiz, del golfista PGA Sergio Garcia, dell’attore Jason Alexander e della leggenda del calcio Ronaldo, tutti schierati (presumibilmente) al Main Event.

Oltre ai VIP saranno ovviamente presenti anche moltissimi big del poker internazionale. Daniel Negreanu è stato uno dei primi a confermare la sua presenza, scrivendo su Twitter di essere pronto a vincere sia l’evento da 100.000$ che il Main Event da 10.000$. Un altro giocatore molto atteso è Daniel Colman, che dopo il suo straordinario 2014 da 22 milioni di dollari vinti proverà a ripetersi anche quest’anno.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

I due finalisti del Big One For One Drop 2014 sono nella lista dei 30 giocatori che hanno già pagato il buy-in dell’high roller da 100.000$ che prenderà il via oggi e che vedrà schierati anche altri nomi noti come Andrew Robl, gli immancabili milionari Bill Perkins e Dan Shak, Erik Seidel, Igor Kurganov, Ike Haxton, Jason Mercier, Mike McDonald, Ole Schemion, Scott Seiver, Vanessa Selbst, Olivier Busquet e Sam Trickett.

Non ci sono italiani nella lista dei giocatori già iscritti ma Mustapha Kanit dovrebbe essere nei paraggi quindi tutto è possibile… A proposito di italiani, oltre al già citato “Mustacchione“, sappiamo per certo che Rocco “RoccoGe” Palumbo raggiungerà le Bahamas per giocare il Main Event, alcuni side events e il prestigioso high roller da 25.000$, nel quale dovrebbe quasi certamente incontrare lo stesso Kanit.

La PCA 2015 è dunque alle porte e si preannuncia scoppiettante come non mai. Restate collegati su Assopoker per le news dalle Bahamas e per i risultati dei tornei più importanti che si terranno all’Atlantis Casino Resort di Nassau!