Vai al contenuto

PokerClub Live Series: Nadau re, D’Alia da favola, Piazza peccato!

Inutile dire che il tavolo finale di Portomaso è lo spot perfetto per il poker, con tre amatori a contendersi la vittoria finale. Ed è il francese Tony Nadau (grinder part-time che ha giocato poco live) a trionfare nell’edizione maltese del PokerClub Live Series by Lottomatica davanti a Giovanni D’Alia e alla regular locale Jackie ‘PokerMama’ Cachia.  

tony-nadau

Addirittura Giovanni D’Alia è sbarcato sull’Isola vincendo un satellite (con una promozione su Facebook di PokerClub) con l’investimento di un solo euro. Un sogno, una favola che si avvera.

Le carte hanno girato le spalle ai due professionisti presenti. Peccato per il grinder pallavolista Lorenzo “bulloinside” Gemmi, del team pro online di Lottomatica, scoppiato sul più bello proprio da Tony Nadau. 

E i rimpianti aumentano per il PokerMago Max Piazza (nella foto in basso), capace di condurre e gestire il final table in maniera quasi perfetta, fino al colpo di scena, a 4 players left, quando ha provato ad aggredire il tavolo, giocando solo per un risultato: il primo posto. Ma non è andata come sperato. 

max-piazza

Questa la situazione di partenza: 

Giovanni D’Alia 611.000
Jakie Cachia 574.000
Julius Malzanini 404.000
Max Piazza 368.000
Lorenzo Gemmi 304.000
Pietro Alerci 272.000
Tony Nadau 189.000
Alberto Ferrazzini 128.000

La cronaca: D’Alia mette subito fuorigioco uno degli outsider short al tavolo, rafforzando la sua leadership: la sua coppia (9-9), regge allo showdown contro Ferazzani (A-10). Max Piazza invece busta Julius Malzanini, dominandolo (AJ vs A5).

Iniziano però ad arrivare le brutte notizie per uno dei favoriti: Lorenzo Gemmi. Il pro di Lottomatica è indotto ad un costoso fold al river contro Jackie Cachia, molto aggressiva. E al 24esimo livello la mazzata imparabile è servita:  apre il gioco ‘Bulloinside’ a 30.000, dal bottone Nadau 3betta a 110.000 e Gemmi manda i resti con A-9 per 330.000; Nadau ci pensa ed alla fine chiama ed è dietro (A-8), board: 3-Q-5-7…e 8!

Gemmi viene eliminato mentre Max Piazza continua a macinare (passando in testa) ed innesca un duello all’arma bianca contro Nadau che viaggia con il vento in poppa e vince un flip fondamentale contro Pietro Alerci (quinto). 

giovanni-dalia

Giovanni D’Alia

Sul più bello, quando i favori del pronostico sono tutti per il coach di PokerMagia, arriva il secondo fulmine a ciel sereno della serata maltese: da bottone ‘MamaPoker’ rilancia a 50.000, dallo small blind Piazza cerca lo squeeze e va All in diretto per 301.000; con J-8 off, ma sul big blind D’Alia ha K-K e chiama mentre Cachia folda. Il board non cambia gli equilibri e Max saluta al quarto posto, dopo un bel torneo.

A questo punto Nadau sembra lanciato verso la vittoria, ma la sorte gli chiede il conto e ne rallenta la sua ascesa: Tony è bravissimo ad indurre la player maltese a chiamare il suo ‘All in’: parte avanti, ma viene scoppiato (leggi qui la mano nel dettaglio), rimanendo short. La guerra prosegue a tre players left.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Nadau riesce a riemergere raddoppiando prima su Alerci e poi su Cachia, ripassando al comando. Ed è proprio MamaPoker ad uscire, perdendo il flip decisivo (A-10 vs 5-5 di Nadau, con 5 al turn). Il francese ha di nuovo il vento in poppa e all’heads-up non c’è storia. Il payout:

1.   Tony Nadau 15.000 € 

2.   Giovanni D’Alia 9.000 € 

3.   Jackie Cachia 6.400 € 

4.   Max Piazza 5.020 € 

5.   Pietro Alerci 4.120 € 

6.   Lorenzo Gemmi 3.320 € 

7.   Julius Malzanini 2.660 € 

8.   Alberto Ferrazzini 2.150 €

 

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.