Vai al contenuto

PSC Praga 2017: ‘Galb’ in evidenza nel Day 1B del Main, Palumbo vince €79k nel Single Day

Dopo un Day 1A non particolarmente affollato, il Main Event del PSC Praga 2017 alza i giri con un Day 1B da 655 iscritti. Tra loro un gran numero di azzurri, di cui ben 15 sono riusciti a qualificarsi per il Day 2 di oggi.

Tra i Side Event in programma nella capitale della Repubblica Ceca, ieri si è giocato anche il €25k Single Day, torneo nel quale il nostro Rocco Palumbo ha raggiunto il final table, chiudendo al 6° posto e intascando quasi €80.000.

 

 

PSC Praga 2017 Main Event: Day 1B

Gli iscritti al Day 1B del PSC Praga 2017 Main Event vanno naturalmente ad aggiungersi ai 193 del Day 1 A, per un totale di 848 player. Dicevamo della nutrita spedizione azzurra, che dopo i 5 sopravvissuti dell’altro ieri, manda altri 15 giocatori al Day 2.

Reduce dal tavolo finale del National, Marco Regonaschi sfrutta il buon momento di forma ed è il migliore degli italiani di ieri: con 128.000 pezzi si mette alle spalle giocatori del calibro di Gabriele Lepore (101.200), Davide Suriano (89.800), Alessio Isaia (87.300) e Luca Moschitta (82.000).

Bene anche il vincitore del PokerStars Championship Montecarlo, Raffaele Sorrentino, che ha imbustato 81.000 pezzi. In gioco anche Gianluca Speranza con 76.600 e Simone Speranza con 45.200. In mezzo a loro, i 72.600 gettoni di Nicola Cappellesso.

Il chip count degli italiani

  • Marco Regonaschi 128.000
  • Gabriele Lepore 101.200
  • Davide Suriano 89.800
  • Alessio Isaia 87.300
  • Luca Moschitta 82.000
  • Raffaele Sorrentino 81.000
  • Gianluca Speranza 76.600
  • Nicola Cappellesso 72.600
  • Simone Speranza 45.200
  • Fiodor Martino 43.400
  • Davor Lanini 39.500
  • Micky Blasi 27.100
  • Andrea Benelli 27.100
  • Antonio Scalzi 12.100
  • Mariano Salis 100

Vento dell’Est

Non che sia strano vedere giocatori asiatici nei circuiti di poker mondiali, tutt’altro, ma fa un po’ effetto che a comandare il Day 1B del PSC Praga 2017 Main Event ci siano proprio un giapponese e un cinese, rispettivamente Tsugunari Toma e Xixiang Luo.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Il primo degli europei è Matas Cimbolas, 3° con un bel carico di positività: Sono sicuro che vincerò! Ormai è tradizione che io imbusti tante chip nei primi giorni di questo torneo. L’anno scorso ne avevo imbustate pure di più”.

Tra i big, giornata positiva per Marcin Horecki (110.400), Jason Wheeler (104.000), Ismael Bojang (83.700), Fatima Moreira de Melo (74.200), Dominik Panka (73.000) e Jake Cody (66.400).

  1. Tsugunari Toma 181.600
  2. Xixiang Luo 174.900
  3. Matas Cimbolas 171.500
  4. Michel Dattani 167.800
  5. Narcis-Gabriel Nedelcu 167.500
  6. Thomas Lentrodt 153.200
  7. Petr Svoboda 146.400
  8. Shabtai Koren 144.200
  9. Vlado Banicevic 143.500
  10. Dean Hutchison 137.100

PSC Praga 2017: €25.000 Single Day

La maggior parte dei giocatori che si qualificano al termine del Day 1A di un torneo importante, di solito nel giorno del Day 1B si riposa, tenta di ricaricare le batterie, magari visita la città ospitante. Ma se sei un grinder, be’… grindi.

Rocco Palumbo ha colto l’occasione, e invece di trastullarsi in attesa del Day 2 del PSC Praga 2017 Main Event, ha deciso di partecipare al €25.000 Single Day Single Re-Entry da 50 ingressi (37 player e 13 re-entry), riuscendo a raggiungere un discreto final table da €79.600.

Palumbo si è fermato in 6° posizione, nel torneo vinto da Albert Daher in heads-up su Ryan Riess. Entrambi, con l’aggiunta di Mikalai Vaskaboinikau (3°), hanno trovato un accordo per spartirsi i primi tre premi: al vincitore è andata così una prima moneta da €324.727:

  1. Albert Daher €324.727 *
  2. Ryan Riess €278.475 *
  3. Mikalai Vaskaboinikau €239.098 *
  4. Adrian Mateos €134.800
  5. Oleksii Khoroshenin €104.000
  6. Rocco Palumbo €79.600
  7. Bartlomiej Machon €64.300