Vai al contenuto
Leonardo Romeo WSOP 2022

WSOP 2022, Romeo ultima speranza azzurra nel Milly, Negreanu aggrappato allo Stud h/l

Si conclude la lunga giornata numero 21 delle WSOP 2022. Al Milly Maker rimane il solo Leonardo Romeo a rappresentare i colori italiani, tra i 232 giocatori rimasti. Nel 2-7 Championship Bromfman beffa Seiver che già pregustava il quinto braccialetto in carriera. Intanto la fiera dei grandi nomi si sposta sullo Stud Hi/Lo Championship, dove sono rimasti in 15 a contendersi il braccialetto e Daniel Negreanu è tra questi.

WSOP 2022: in 232 nel Milly Maker, Romeo ci spera ancora

Sono 232 i giocatori rimasti quando è stato dato lo stop al day 2 di questo affollatissimo torneo. Alla fine dei giochi sono ancora moltissimi i player che possono legittimamente ambire al braccialetto e tra questi è rimasto soltanto un italiano : Leonardo Romeo. Il siciliano naviga intorno alla 160esima posizione con 530mila gettoni. Questa è invece la top 10:

1 Tom Thomas Albertson, NY, US 2,875,000
2 Paul Ahn Long Island City, NY, US 2,650,000
3 Seamus Cahill DUBLIN, , IE 2,560,000
4 Raul Martinez London, GB 2,370,000
5 Maxime Chilaud FR 2,250,000
6 Harsukhpaul Sangha SURREY, BC, CA 2,200,000
7 Chen-An Lin New Taipei, , TW 2,145,000
8 Tyler Gaston Westerville, OH, US 2,140,000
9 Thibault Renard FR 1,990,000
10 Alain Bauer Balloch, , GB 1,950,000

Event #38: Seiver molla sul più bello, trionfo brasiliano

Detto dell’uscita di Hellmuth in nona posizione nel nostro primo report di giornata, registriamo la vittoria di un “maiden”: il brasiliano Pedro Bromfman, che parte in heads up praticamente alla pari con Scott Seiver ma poi prende il largo contro il ben più quotato rivale. In lacrime dopo la vittoria, Bromfman spiega di non essere un professionista anche se è amico di molti pro, ma che il 2-7 è nettamente la sua specialità, in cui aveva già centrato un paio di tavoli finali.

Pedro Bromfman

Così, con una esperienza nella variante probabilmente superiore anche a quella di uno Scott Seiver che puntava al secondo braccialetto in questa edizione (e quinto in totale), il 2-7 No Limit Single Draw Championship si conclude in questo modo:

1° Pedro Bromfman Brazil $294,616
2° Scott Seiver United States $182,086
3° Cary Katz United States $131,362
4° Alex Livingston Canada $96,104
5° Yuri Dzivielevski Brazil $71,315
6° Farzad Bonyadi United States $53,687
7° Eli Elezra Israel $41,011

WSOP 2022 Event #39: restano in 16 nel PLO 6-handed

Si conclude con 16 giocatori ancora in lizza, il day 2 dell’event #39, 3.000$ Pot Limit Omaha 6-handed. Jason DeWitt è il più titolato di tutti con 2 braccialetti in carnet, ma parte anche con uno degli stack più ridotti. Gli altri due già “braccialettati” sono l’ucraino Lyubovetskiy e il tedesco Jachtmann. Questo il count ufficiale:

1 Leonid Yanovski Haifa, IL 5,005,000
2 Jamey Hendrickson Auburn, WA, US 3,660,000
3 Jason Stockfish Las Vegas, NV, US 3,320,000
4 Andriy Lyubovetskiy Kiev, UA 3,180,000
5 Sean Winter Jacksonville, FL, US 2,590,000
6 Fabian Brandes Raleigh, NC, US 2,060,000
7 Ferenc Deak CSONGRAD, , HU 1,855,000
8 Thomas Morrison La Plata, MD, US 1,545,000
9 Jan-Peter Jachtmann Roggenkamp, , DE 1,130,000
10 Amirhossein Shayesteh Lafayette, CA, US 1,000,000
11 Botond Barat Szigetvar, , HU 910,000
12 Benjamin Francisco SAN FRANCISCO, CA, US 900,000
13 Grzegorz Derkowski HAMBURG, , DE 625,000
14 Jason DeWitt San Diego, CA, US 520,000
15 Andrei Mitsiuk Las Vegas, NV, US 485,000
16 Brian Brunner CARMEL, IN, US 480,000

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

1.000$ Super Turbo Bounty: successo al fulmicotone per Stovall

Dura appena una manciata di ore, la corsa verso il braccialetto nell’event #41 – 1.000$ Super Turbo Bounty No Limit Hold’em. Per la precisione ne sono occorse poco meno di 16 allo statunitense Ramsey Stovall, per mettersi alle spalle i 2226 avversari. Come già scritto nel primo aggiornamento di oggi il migliore azzurro è stato Suriano, 21°. Questo il payout del tavolo finale:

1° Ramsey Stovall United States $191,268
2° Timothy Heng United States $118,213
3° Steve Frakes United States $87,047
4° Wing Yam United States $64,702
5° Larry Carillo United States $48,551
6° Rafael Lebron United States $36,782
7° Ed Chang United States $28,136
8° Louise Francoeur Canada $21,733
9° Wen Ni United States $16,953

Ramsey Stovall

WSOP 2022 Event #40: tanti big tra i 15 left nel Championship di Stud H/L

Chad Eveslage è il chipleader, ma i nomi dei 15 candidati rimasti in corsa nello Stud Hi/Lo Championship delle WSOP 2022 sono quasi tutti “big”. Shaun Deeb e Dan Zack i più deep tra i top player, con Todd Brunson che cerca il secondo braccialetto dopo quello conquistato nel 2005. A proposito di braccialetti c’è Brian Hastings che, pochissimi giorni dopo avere conquistato il sesto, punta al settimo. Come lui Daniel Negreanu, che insegue il settimo alloro da ormai diversi anni e che stavolta partirà come fanalino di coda. Occhio anche a Monnette, esimio specialista degli Stud games e a caccia a sua volta del quinto braccialetto. Questo il count ufficiale:

1 Chad Eveslage Ramsey, IN, US 1,131,000
2 Shaun Deeb LAS VEGAS, NV, US 1,017,000
3 Eric Kurtzman LAS VEGAS, NV, US 873,000
4 David Funkhouser Las Vegas, NV, US 805,000
5 Long Tran Newton, MA, US 720,000
6 Daniel Zack Princeton, NJ, US 568,000
7 Todd Brunson LAS VEGAS, NV, US 540,000
8 Felipe Ramos BR 530,000
9 Brian Hastings St. Johns, FL, US 483,000
10 Eric Wasserson PENN VALLEY, PA, US 428,000
11 Ziya Rahim RESTON, VA, US 408,000
12 John Monnette PALMDALE, CA, US 271,000
13 Steven Loube Norcross, GA, US 198,000
14 Pj Cha Yorktown, VA, US 188,000
15 Daniel Negreanu Toronto, ON, CA 162,000

Immagine di copertina: Leonardo Romeo (Courtesy PokerNews & Alin Ivanov)

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".