Vai al contenuto

WSOP ev. #17: Andy Frankenberger ‘ammazza’ Phil Ivey!

Andy Frankenberger batte Phil Ivey (photo courtesy of WSOP.com) nell’heads-up che ha assegnato il braccialetto del prestigioso Pot Limit Hold’em Championship: il Tiger Woods del poker vede così sfumare il nono braccialetto proprio nel giorno in cui avrebbe potuto rispondere a Phil Hellmuth.

In molti avranno tirato un sospiro di sollievo al Rio, scongiurando di dover pagare ad Ivey chissà quanti soldi a causa delle sue scommesse per la conquista dell’ennesimo sigillo WSOP: di certo lo statunitense è tornato a macinare gioco, mostrando che l’anno di esodo dalla massima competizione mondiale non l’ha minimamente scalfito.

E dire che alla vigilia sia lui che Frankenberger ripartivano con stack esigui, poco più di dieci big blinds a testa in un tavolo finale che per la verità vedeva molti giocatori short.

Nella mischia c’era anche un certo Shaun Deeb, incapace però di brillare e finito soltanto in sesta posizione, mentre alle sue spalle finiva un altro giocatore davvero niente male, il giocatore di cash game high stakes Matt Marafioti.

Il testa a testa per la conquista del titolo vedeva i due contendenti partire praticamente appaiati, e sebbene quindi il pronostico pendesse tutto su Ivey era Frankenberger a sapersi guadagnare un vantaggio importante, tanto da costringere il suo nobile avversario a rischiare il tutto per tutto con 7 6 su flop a 5 4 , ma Andy con a j si faceva trovare pronto, per quella che risultava essere l’ultima mano del torneo.

Sarebbe stato stupendo un trionfo di Phil Ivey proprio quest’oggi, ma le carte hanno sempre mostrato di avere un debole particolare per Andy Frankenberger, che negli ultimi due anni ha vinto un WPT e due braccialetti WSOP portando a casa circa 2.500.000 $ contando anche i suoi piazzamenti.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

L’ex broker insomma non è tipo da mancare gli appuntamenti con la storia, e quanta questa sia fortuna piuttosto che abilità tutto sommato non sta a noi dirlo.

Questo quindi l’esito del tavolo finale:

1)    Andy Frankenberger 445.899 $
2)    Phil Ivey 275.559 $
3)    Ali Eslami 199.623 $
4)    Alexander Vendovski 147.345 $
5)    Manuel Bevand 110.731 $
6)    Shaun Deeb 84.668 $
7)    Matt Marafioti 65.840 $
8)    Daniel Weinman 52.059 $
9)    Hoyt Corkins 41.829 $

Ancora una volta, tutti i dettagli e gli aggiornamenti sulle WSOP 2012 potrete trovarli sui nostri blog!

Sisal promozione esclusiva WSOP 2012