Vai al contenuto

WSOP Main Event 2016: Meoni e Mascolo out, Colman, Volpe e Marchese volano al Day 6

Dopo la straordinaria ed emozionante cavalcata di Federico Butteroni dello scorso anno, l’Italia del poker si ritrova a bocca asciutta nel WSOP Main Event 2016. Tutte le speranze di vedere il terzo player azzurro al tavolo finale del torneo più importante di tutti si sono infrante quando l’ultimo rimasto in gioco, Giulio Mascolo, si è arreso in 144° posizione.

Poco prima era caduto anche Alessandro Meoni, l’unico altro italiano presente al Day 5. Cippino1 ha trovato l’eliminazione in 164° posizione per 42.285$. Purtroppo il sito delle WSOP non ha riportato la mano che lo ha estromesso dal torneo.

Sappiamo invece come è uscito Giulio Mascolo, player residente a Londra. Rimasto con appena 375.000 chips ha messo tutto in mezzo con k j . Da middle position l’americano Raymond Spencer ha rilanciato per isolarsi e dopo il fold generale ha mostrato niente meno che una coppia di Assi. Sul flop 10 9 8 Mascolo ha sognato di poter restare in vita, e le speranze sono diventate ancora più grandi sul turn j . Una Donna o un Jack gli permetterebbero di trovare il double-up, mentre un 7 porterebbe allo split pot. Purtroppo, il dealer ha girato un Asso al river che ha costretto Giulio ad alzarsi dal tavolo. Per lui un premio da 49.108$.

WSOP MAIN EVENT: GLI ALTRI ELIMINATI AL DAY 5

Il Day 5 del Main Event 2016 iniziava con 251 giocatori ancora in corsa. Nel field rimanente erano presenti tanti noti professionisti, ma molti di loro non hanno potuto fare altro che rinunciare ai sogni di vittoria.

La prima a farlo è stata Maria Ho: sul flop j 8 5 ha messo tutto con a 9 e si è trovata in vantaggio sul flush draw di Vornicu con q 4 . Purtroppo per la giocatrice asiatica al river è cascato un beffardo 4 che l’ha costretta ad alzarsi in 242° posizione (36.708$).

Shaun Deeb è stato eliminato in 221° posizione (42.285$) con una coppia di Sette che non ha trovato aiuti contro gli Assi di Jeff Hakim. Differente l’eliminazione di Johnny Chan, che dal bottone ha spewato con 8-5 e ha trovato il call del big blind con una coppia di 10. Per il campione 1987 e 1988, la 180° posizione è valsa un premio di 42.285$.

Gaelle Baumann
Gaelle Baumann

Molto sfortunata Melanie Weisner: dopo un’apertura e una 3-bet mette in mezzo lo stack da un milione e riceve un call quanto meno fantasioso da parte del 3-bettor Farhad Jamasi, che gira 5 3 . La Weisner ha a k e si vede clamorosamente scoppiata al river su 4-2-2-4-5. Per lei una 127° posizione da 49.108$.

Neanche quest’anno ci sarà la prima finalista donna: dopo l’eliminazione della Weisner, l’ultima in gioco era ancora una volta Gaelle Baumann, ma la professionista francese è stata eliminata in 102° posizione per 49.108$. Come nel 2012, Gaelle è stata l’ultima ad arrendersi nel Main Event WSOP.

Nella lista dei player out al Day 5 troviamo anche Max Altergott (193° per 42.285$), Jordan Cristos (189° per 42.285$), Sorel Mizzi (157° per 49.108$), Todd Brunson (154° per 49.108$), David Pham (152° per 49.108$), Scott Montgomery (140° per 49.108$), Greg Raymer (122° per 49.108$), Jon “pearljammer” Turner (100° per 49.108$), Mike Gorodinsky (87° per 67.855$) e il chipleader di inizio giornata Bryan Piccioli (84° per 67.855$).

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

WSOP MAIN EVENT 2016: TANTI BIG PASSANO AL DAY 6

I giocatori che si qualificano al Day 6 sono 81. Il chipleader è Jerry Wong, professionista da 1.3 milioni di dollari lordi vinti nei tornei dal vivo. Nel field rimanente ci sono diversi giocatori riconosciuti a livello internazionale come top player. Il primo nome che salta all’occhio è quello di Griffin Benger, conosciuto online come “Flush_Entity“. Il canadese ha vinto milioni di dollari online tra online e live e la 4° posizione nel chipcount lo rende uno di favoriti per il raggiungimento del tavolo finale.

Nella top 10 è presente anche Jared “Harrington25” Bleznick, giocatore che (almeno inizialmente) era stato bannato a vita dalle WSOP dopo aver strappato le carte al tavolo in preda al tilt. Avevamo riportato la notizia della sua squalifica dopo aver letto la segnalazione del professionista Allen Kessler su Twoplustwo ma a quanto pare la direzione delle WSOP ha cambiato idea e ha deciso di trasformare il ban da permanente a temporaneo: a Bleznick è stato vietato l’ingresso al Rio Casino per circa una settimana. “Harrington25” è tornato in tempo per registrarsi al Main Event WSOP e ora lo troviamo in 9° posizione al Day 6.

dan-colman
Dan Colman

Fuori dalla top 10 ci sono nomi noti come Paul Volpe (13°), Tom Marchese (14°), James Obst (29°), Max Silver (39°) e Tony Gregg (71°), ma il giocatore più in vista è Dan Colman. Il professionista 24enne ha dominato in lungo e in largo nel Day 5 e ha imbustato 6.3 milioni di chips per la 18° posizione. È lui l’uomo da tenere maggiormente in considerazione questa notte, visto che ha dimostrato più volte di avere le skills per primeggiare e soprattutto di non avere alcuna paura, caratteristica fondamentale in un torneo con questi salti nel payout.

Tutti gli 81 players left si sono già assicurati 80.721$. Questa è la top 10 al Day 6:

  1. Jerry Wong 11,555,000
  2. Jan Suchanek 10,305,000
  3. Kenny Hallaert 10,050,000
  4. Griffin Benger 9,860,000
  5. Joshua Weiss 8,330,000
  6. William Kassouf 8,300,000
  7. David Lhonore 8,265,000
  8. Chang Luo 8,090,000
  9. Jared Bleznick 7,955,000
  10. Fernando Pons 7,930,000

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta