Vai al contenuto

WSOPE 2023: Zanasi vince il PLO bounty, Pescatori e Melara al top in 8-game

Si è conclusa un’altra intensa giornata, alle WSOPE 2023 in corso al King’s Resort di Rozvadov. L’Italia del poker centra un altro primo posto grazie a Massimiliano Zanasi: non si trattava di un torneo con braccialetto in palio, ma è sempre una bella soddisfazione. Intanto, Max Pescatori e Maurizio Melara si mettono bene in evidenza nel competitivo 8-game. Delusione per i nostri nel 1k Mystery Bounty, vinto da un allenatore di calcio svedese.

WSOPE 2023 Mystery Bounty: delusione azzurra, vince lo svedese Garp

Anche nel Mystery Bounty, il primo nella storia delle WSOPE, non c’è stato niente da fare per i giocatori italiani. Nessuno dei nostri ha centrato il tavolo finale, e il primo giocatore in questa divertente specialità a diventare campione del mondo WSOPE è il 35enne svedese Tomas Garp, che nella vita fa l’assistente allenatore in una squadra giovanile di calcio che milita nella quarta serie del suo paese. Garp ha sconfitto l’austriaco Rajkovic in heads up, incassando oltre 92mila euro di premio, escluse le taglie.

A proposito di taglie, erano tre i top bounty da assegnare, tutti da 30.000€ ciascuno. Due di questi sono finiti nelle tasche di altrettanti finalisti, uno proprio per il runner up Rajkovic, che così potrebbe aver quasi pareggiato il premio del primo in classifica. L’altro lo ha incassato il tedesco Lemke, che così incassa oltre 51mila euro globali. Il terzo bounty da 30.000€ è andato al 12° classificato, l’olandese Ercan Atmaca.

Questo il payout ufficiale del final table, dunque privo dei bounty:

PosizioneNome e cognomeNazionalitàPremio
1Tobias GarpSweden€92.300
2Adi RajkovicAustria€57.000
3Koray KorkmazTurkey€40.400
4Benjamin PitounFrance€29.050
5Otto LemkeGermany€21.200
6Stanislaw MiadzelPoland€15.700
7Alexander RommeGermany€11.800
8Martin SchamaunSwitzerland€9.000
9Yehor ShumeikoUkraine€6.990

Gli italiani ITM

Si diceva niente braccialetto e niente tavolo finale per gli italiani, in questo torneo. L’unico ad andarci davvero vicino è stato Marco Poccia, 16°, mentre questo è il dettaglio del piazzamento per i 13 azzurri andati ITM, esclusi eventuali mystery bounty pescati, che non sono stati comunicati:

Scopri tutti i bonus di benvenuto
PosizioneNome e cognomePremio
16Marco Poccia€3.590
24Andrea Dato€2.970
37Besmir Hodaj€2.140
44Gaspare Sposato€2.140
60Fabio Anobile€1.655
61Fabio Peluso€1.655
75Fausto Tantillo€1.375
82Giovanni Giudice€1.205
94Andrea Radicchi€1.205
100Simone Andrian€1.205
115Ermanno Di Nicola€1.100
117Daniele De Feo€1.100
118Massimiliano Zanasi€1.100

WSOPE 2k 8-game: day 1 da top 10 per Pescatori e Melara

Nella giornata di ieri è partito anche il 2.000€ 8-game, che assegnerà il braccialetto numero 10 per le WSOPE 2023. 94 gli iscritti, 24 coloro che sono riusciti a sigillare delle fiches in una busta a fine giornata, solo 15 dei quali andranno a premio.

In testa c’è il coreano Cho, già a premio in ben 6 occasioni a queste WSOP Europe con la perla di un settimo posto nel 5k PLO. Dietro all’asiatico, però, si staglia l’ombra di Max Pescatori: il pirata italiano ha vissuto una giornata molto positiva, chiusa in terza posizione a 355.000 in chips. Molto bene anche l’altro azzurro coinvolto, Maurizio Melara, a sua volta in top 10 con il quinto stack. Questi i primi 10 a fine day 1:

PosizioneNome e cognomeNazionalitàStack
WooramChoKorea, Republic of604000
DainiusAntanaitisLithuania497000
MassimilianoPescatoriItaly355000
Jose IgnacioBarberoArgentina296000
MaurizioMelaraItaly289000
Ian ChristopherBradleyUnited Kingdom248000
DanielHablGermany231000
VladimirTroyanovskiyRussian Federation198000
RolandIsraelashviliUnited States190000
JorgeUfano PardoSpain186000

Massimiliano Zanasi vince il 1k PLO Bounty!

Non assegnava un braccialetto, ma fare primi è sempre una gran soddisfazione. Ci è riuscito Massimiliano Zanasi nel PLO Bounty, torneo dal buy-in di 1.100€ così suddiviso: 500€ a montepremi, 500€ in bounty e 100€ in fee. In totale vi hanno preso parte in 84, con Zanasi che prima si è qualificato al final table insieme tra gli altri alla brasiliana Vivian Saliba, quindi ha vinto dopo deal a tre con il kazako Lekerov e l’ucraino Shevchuk. Qui il dettaglio del payout, che non comprende l’ammontare delle taglie incassate dai giocatori:

PosizioneNomeCognomeNicknameNazionalitàPremio
1MassimilianoZanasiItaly€ 8.500 *
2AibekLekerovKazakhstan€ 8.413 *
3YuriiShevchukUkraine€ 7.528 *
4VivianTruglio SalibaBrazil€ 3.940
5Oliver PaulHeidelGermany€ 3.060
6COCORomania€ 2.372
7DanielBudinCzech Republic€ 1.874
8Jonas Stig MartinHagströmSweden€ 1.454
9VadimKimKazakhstan€ 1.109
* deal

Immagine di copertina: Massimiliano Zanasi (courtesy PokerNews & Tomas Stacha)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI