Vai al contenuto

WSOPE ME: capolavoro di Kevin MacPhee

Kevin MacPhee è il nuovo campione “europeo” delle World Series. Grazie ad un dominio continuo nelle ultime due giornate del torneo, il player a stelle e strisce, ipoteca con pieno merito la vittoria nel Main event delle WSOPE. A Berlino dunque non c’è stato alcuno scossone rispetto ai pronostici della viglia. MacPhee porta a casa il secondo bracciale in carriera a distanza di pochi mesi dal primo. Incassa 883.000 euro.

Vittoria netta e cristallina per lui, che quando respira l’aria tedesca non fa sconti. La sua carriera infatti è decollata proprio in Germania, nel marzo del 2010 quando conquistò l’EPT di Berlino. Un città che profuma di vittoria per MacPhee. In testa al count dal day4, il dayoff non ha minimamente intaccato la run del neo campione, che ha continuato a macinare chips.

MacPhee bracciale
Kevin MacPhee

Sono bastate meno di quattro ore per arrivare all’epilogo. Pronti via e lo short di turno, Felix Bleiker va in allin con QJ e si arrende a A8 di Lopez. Neanche il tempo di annotare la mano, che spetta all’ultimo baluardo tedesco, avviarsi alle casse. Kilian Kramer, già diciottesimo all’ultimo main event WSOP al “Rio”, non può nulla con A10 vs AK di MacPhee che chiude colore al turn.

MacPhee che si sbarazza poi di cliente scomodo come Andrew Lichtenberger. In un derby tutto a stelle e strisce, quest’ultimo mette le ultime chips al centro del tavolo con Q-10. Semaforo rosso da parte di Kevin che mostra QQ. Chi invece si vede negare un meritato raddoppio dalla sorte è JC Alvarado. Con AK parte in netto vantaggio su Lopez, che rincorre con AQ. Una donna al river, cancella i sogni del messicano e da il via libera al duello finale.

HU WSOPE 2015

 

Scopri tutti i bonus di benvenuto

MacPhee parte con il doppio delle chips dello spagnolo, ma a poco a poco inizia a diminuire il suo vantaggio, con Lopez che riprende ossigeno. Ma la resistenza iberica non può nulla contro la sete di successo, di un giocatore che ha trovato in Berlino la sua seconda casa. E allora nuovo allungo di MacPhee, che vale come lo strappo di uno scalatore sulla salita decisiva. Al posto del traguardo, c’è l’eldorado di un bracciale in oro, che attende solo di essere indossato.

Nella mano finale, Lopez pusha con KK e l’americano chiama con A4. Il board 7-5-2-3-J non ammette appelli, consacrando con 883.000 euro Kevin MacPhee neo campione del main event europeo delle WSOP. Si scrive Berlino, si legge MacPhee. Di seguito il payout del tavolo finale:

1st place: Kevin MacPhee (USA) – €883,000
2nd place: David Lopez (Spain) – €475,000
3rd place: JC Alvarado (Mexico) – €315,000
4th place: Andrew Lichtenberger (USA) – €225,000
5th place: Kilian Kramer (Germany) – €175,000
6th place: Felix Bleiker (Switzerland) – €130,000