Vai al contenuto

lit0s90, il grinder studente che ha lasciato il segno allo SCOOP

[imagebanner gruppo=pokerstars] Quando si chiude una rassegna come quella dello SCOOP con tre tavoli finali, un decimo posto ed una vittoria è difficile potersi dire insoddisfatti, e non a caso Luca “lit0s90” Alunni è più che contento di come sia andata, non soltanto a causa del denaro guadagnato ma anche per la soddisfazione di aver ripagato la fiducia di chi ha puntato su di lui.

Il perugino, infatti, dopo un passato da grinder di tornei online a tutti gli effetti aveva deciso di concentrarsi principalmente sull’università, lui che studia economia, convinto com’era che non gli sarebbe stato possibile riuscire a portare avanti entrambi questi impegni in maniera soddisfacente: per sua fortuna, però, quest’ipotesi si rivelerà sbagliata.

Scoperto infatti per caso il programma di staking di Pokermagia, a causa di un post pubblicato su Facebook da Simone Ruggeri, dopo qualche esitazione Luca decide di provare ad aderirvi, ed alla fine passa le selezioni: “Ne ho parlato anche con la mia ragazza, chiedendole se a suo avviso fosse una buona idea – mi spiega – lei mi ha incoraggiato molto perché sa perfettamente che giocare mi rende felice, e devo dire che anche la mia famiglia ed i miei amici sono stati sempre dalla mia parte”.

Non per questo accantona gli studi, riuscendo ad “incastrare” l’orario delle lezioni in facoltà con quello delle serate di grinding, in modo da giocare quando sa di avere in ogni caso la mattina libera il giorno seguente: “Grindo per quattro sere a settimana, che unito a tutto il resto è comunque impegnativo – sottolinea – ho cominciato subito a giocare ad ABI 20, e poco prima che cominciasse lo SCOOP ero passato ad ABI 30, avendo già ottenuto alcuni risultati, come la vittoria di un Night On Stars”.

E dire che il suo SCOOP, inizialmente, era partito tutt’altro che in maniera entusiasmante, tanto che complici alcuni impegni “lit0s90” non parteciperà a tutti gli eventi in programma. Forse, il suo unico, piccolo rimpianto: “Non ci pensavo minimamente alla leaderboard, poi sono arrivati una serie di risultati in successione e solo a quel punto ho guardato la classifica – ammette – peccato, ma sono comunque molto contento, anche di come ho giocato”.

I suoi risultati durante lo SCOOP sono stati infatti un crescendo, e dopo un ottavo posto – complice un coinflip perso – e la seconda piazza conquistata nel torneo shootout, Luca immaginava che la manifestazione gli avrebbe riservato poco altro: “In qualche modo pensavo di aver già avuto la mia occasione, tra l’altro nell’heads-up dello shootout il mio avversario ha giocato meglio di me ed ero stato fortunato nell’avere un primo tavolo relativamente facile, e invece è arrivata questa vittoria che ovviamente è stata un’enorme soddisfazione, in fondo sfido qualunque giocatore a dirsi pienamente soddisfatto dopo essersi piazzato secondo, fosse anche per 150.000 €”.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Soldi ed orologi a parte, infatti, Luca ci tiene a ribadirmi che a lui giocare a poker piace proprio, tanto che spesso i suoi amici vanno a giocare a casa sua per tenergli compagnia, malgrado loro non siano esattamente dei grinder: “Conoscono un po’ il gioco, non gli dispiace farsi un torneo da 10 € mentre io sto giocando la mia sessione, devo dire che sono stato fortunato anche da questo punto di vista”.

Obiettivi precisi di lungo periodo “lit0s90” pare non averne, se non quello di continuare a migliorare assieme al gruppo di giocatori seguiti da Simone Ruggeri, di cui dice un gran bene: “Qualche anno fa il mio mindset non era ottimale, mi capitava di farmi sopraffare dal tilt e di mandare all’aria qualche torneo o sedermi ai tavoli di cash game – confessa – ora oltre ad essere migliorato tecnicamente mi sento estremamente più forte da questo punto di vista, e credo che sapere di star giocando soldi che mi sono stati affidati in questo senso mi abbia responsabilizzato”.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta