Vai al contenuto

WCOOP 10.300$ High Roller: out Musta, Rocco, Terziani e Grimaldi, si salvano Sammartino e Curcio. Polk leader

Doug Polk davanti, e dietro tutti quanti. L’estrema sintesi del WCOOP #53, 10.300$ NLHE High Roller con 2 milioni garantiti, è proprio questa. Il fenomeno californiano è il chipleader di fine day 1, su un field di quelli che si possono definire “super”. 356 iscrizioni – frutto di 278 giocatori unici e 78 re-entry – che diventano 56 player rimasti per il day2 di questa sera. Tra i superstiti rimangono Dario Sammartino e Luigi Curcio a rappresentare l’Italia del poker.

Doug Polk
Doug Polk

Rocco, Musta e le altre stelle K.O.

In un torneo di questo livello è normale che la lista degli eliminati eccellenti sia corposa. Partiamo quindi dai nostri Palumbo, Kanit, Grimaldi e Terziani. Rocco “Sephirot88” Palumbo era partito bene, stazionando nella top 30 durante le prime ore di gioco, poi le cose non sono andate per il verso giusto. Il campione genovese esce durante l’ultima parte di day 1, in 93esima piazza. Anche Stefano “easylimp” Terziani deve arrendersi sul finale della prima – lunga – giornata di torneo: il toscano esce 79° dopo essersi difeso per ore con stack anche problematici.

Diverso il discorso per Mustapha Kanit: “lasagnaaammm” ha fatto la sua comparsa molto tardi, sicuramente uno degli ultimi a usufruire della late registration. Rimasto presto con una ventina di bui, Musta è risalito velocemente. Tuttavia, purtroppo, anche per lui il day 2 rimane solo nelle intenzioni: Kanit è tra gli ultimi eliminati di giornata, in 65esima posizione. Peggio di tutti è andata a Pasquale “profit76” Grimaldi, out due volte per 20.600$ spesi.

Per l’italiano residente in Romania la magra consolazione di essere in nutrita e lussuosa compagnia: Dan “mrGR33N13” Colman, Nick “caecilius” Petrangelo, Ben “Ben86” Tollerene, Tim “Tim0thee” Adams, Daniel “w00ki3z” Cates, Isaac “westmenloAA” Baron, Ole “wizowizo” Schemion, Mike “goleafsgoeh” Leah, Isaac “philivey2694” Haxton e Igor “lechuckpoker” Kurganov, Jason “jakoon1985” Koon, Brian “tsarrast” Rast e Rachid “SkaiWalkurrr” Ben Cherif hanno tutti riprovato con il re-entry, senza successo. Fra gli out “una volta sola” figurano invece Viktor Blom, Jason Somerville, Faraz Jaka, Jason Mercier, Charlie Carrel, Jens Kyllonen e John Juanda.

Curcio ok con il re-entry, Sammartino d’esperienza

L’impatto con questo torneo da 10mila dollari non è stato tra i migliori, per Luigi “lncognita93” Curcio. Il 23enne calabrese deve sparare presto il secondo proiettile e si ritrova a un certo punto con anche il secondo stack dimezzato. Poi però Luigi trova il modo di risalire a oltre 100mila, prima di un nuovo passaggio a vuoto che comunque non gli impedisce di qualificarsi al day 2, pur se solo con il terzultimo stack in gioco a 39.389 chips. Differente il percorso di Dario “Secret_M0d3” Sammartino, in crescendo lento ma costante e che chiude il suo day 1 in 37esima posizione a quota 90.714.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Top 10 extra-lusso

Anche Doug Polk ha dovuto effettuare il re-entry, ma nel suo caso pare esserne decisamente valsa la pena. Il 28enne “WCG|Rider” chiude nettamente al comando con 436297 gettoni virtuali. A debita distanza (313.233) lo segue lo spagnolo Cesar “Ce$ar$pa” Garcia, con un altro fuoriclasse come Nick “TheTakeover” Schulman in terza piazza. Settimo è Niall “Firaldo87” Farrell, ottavo Steve “Mr. Tim Caum” O’Dwyer, nono David “dpeters17” Peters e decimo Chun Lei “SamRostan” Zhou.

Seguono altri grossi nomi come Nicklas “Lena900” Astedt (11°), Stephen “stevie444” Chidwick (21°), Stefan “mindgamer” Jedlicka (23°), Emil “Maroonlime” Patel (25°), Keven “Stammdogg” Stammen (27°), Chris “26071985” Vogelsang (31°), Samuel “€urop€an” Vousden (33°), Elio “smokrokflock” Fox (36°). Questi e tutti gli altri torneranno stasera e lotteranno per entrare nei 39 posti in the money, ma soprattutto per una vittoria che vale 656.866$!

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".