Vai al contenuto

WCOOP 2016: bene Palumbo e Camosci, pablotenisis vuole imitare Nadal

Se il buongiorno si vede dal mattino, il WCOOP 2016 di PokerStars.com sarà un festival da ricordare. Già moltissimi i dollari distribuiti in questi primi giorni, con eventi elettrizzanti come il #8, concluso da appena qualche ora.

WCOOP #8 – 700$ PLO 3-max Progressive KO Turbo Zoom 250.000$ gtd

Si tratta di un 700$ Pot Limit Omaha 3-max turbo, Progressive KO per il 25%, e per giunta in modalità Zoom! Molto vicino alle dinamiche da spin&go, con la modalità zoom e quella KO a fare da ulteriore incentivo all’action. Per usare un termine caro ai giocatori, un autentico torneo-droga.

Vladimir Troyanovskiy
Vladimir Troyanovskiy

In 591 vi hanno preso parte, con un inedito tavolo finale a tre che ha infine premiato il regular britannico shamthedon, vincitore per un totale di oltre 66mila dollari. Superato in heads up il forte russo Vladimir Troyanovskiy alias “voxtroy”, con un altro top regular come Kory “s00tedj0kers” Kilpatrick terzo. Qui il payout:

  1. shamthedon 66.657$
  2. voxtroy 32.710$
  3. s00tedj0kers 22.848$

Fra gli altri, segnaliamo 13° un altro popolare regular come “kirbynator“, 16° Sami “Lrslzk” Kelopuro e 18° Phil “takechip” D’Auteuil.

WCOOP #4 – 215$ NLHE, Sunday Million SE 1.500.000$ gtd

Ben 10228 sono stati invece gli ingressi per questa edizione speciale del Sunday Million sotto l’egida WCOOP. Oltre 2 milioni il prizepool effettivo, in virtù di 7415 giocatori unici e 2813 re-entry effettuati. Il day 2 ripartiva con appena 231 superstiti e si è concluso con un ideale podio tutto europeo. Dopo deal a tre gioisce l’ungherese Perfect1232, sul russo Smertvich e sull’austriaco king2173.

Per trovare il primo nome noto bisogna giungere fino al 13° posto, dove troviamo il businessman Talal Shakerchi alias “raidalot”, già vincitore dell’ultimo SCOOP Main Event H. Nessun italiano – almeno in apparenza – ha centrato piazzamenti di rilievo.

Questo il final table:

  1. Perfect1232  231.369$ *
  2. Smertvich  193.412$ *
  3. king2173  174.914$ *
  4. Pipin811 94.455$
  5. veyrassois  66.285$
  6. kbp00 46.517$
  7. ruffianace 32.644$
  8. swordfish007  22.909$
  9. dani aziz (Brazil) 16.076$

* deal

WCOOP #2 – 215$ NLHE 1.000.000$ gtd

Numeri importanti anche per l’evento 2, ovvero un Sunday Warm Up potenziato fino a 1 milione di dollari garantiti. 6771 partecipanti e ancora un vincitore europeo. Si tratta di Pablo “pablotenisis” Fernandez, che mette un altro tassello in una carriera ancora giovane ma già importante. Un deal a quattro, con il tedesco mashenka86  e con l’altro spagnolo Lander ‘tua133’ Lijó rispettivamente secondo e terzo, completa una sorta di dominio del vecchio continente in questa prima parte di WCOOP 2016.

Lo spagnolo, in corsa anche nell’event 3 di cui parleremo più avanti, è al primo titolo WCOOP, ottenuto con l’avatar di Rafa Nadal in bella vista. Sarà per scaramanzia che il giovane iberico ha fatto una promessa su Twitter: in caso di doppietta si presenterà al WSOP Main Event interamente vestito come il popolare tennista maiorchino…

Il final table è andato così:

  1. pablotenisis 132.053$ *
  2. mashenka86 122.899$ *
  3. tua133 97.341$*
  4. Jayshosefat  99.949$*
  5. valitopkr 34.553$
  6. ImRichAreU? 22.494$

Per quanto riguarda gli italiani, piazzamenti marginali hanno centrato Raffaele Sorrentino, Gianluca Escobar, Davide Marchi e Luca Stevanato.

WCOOP #8 – 700$ NLHE 8-max Progressive KO 750.000$ gtd

Altro torneo interessante, il quarto che si è concluso nella notte. Un NLHE in tavolo da 8 con una formula progressive KO classica, ovvero con metà del buy-in (meno la fee) destinato alle taglie.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

1782 gli iscritti con il russo CalmRevolver che ha messo tutti d’accordo incassando, tra premi e bounty, oltre 160mila dollari!

Ecco il payout dettagliato del tavolo finale, con la prima cifra che si riferisce al premio e la seconda alle taglie:

1. CalmRevolver 89.677$ + 73.451$
2. relmat  64.477$ + 3.345$
3. OMGitshunt  46.359$  + 6.229$
4. 1BigAceHole 33.333$ + 19.012$
5. fviana 23.966$ + 5.850$
6. deathNtaxes2 17.232$ + 23.006$
7. Lavrik-mastr  12.390$ + 3.854$
8. TheFan83  8,908$ + 13.956$

Sedicesimo si è piazzato GgLaFrottola, giocatore italiano residente in Inghilterra di cui al momento non è dato conoscere maggiori dettagli.

GLI EVENTI NON CONCLUSI

Sono tre i tornei ancora in corso, con sviluppi davvero intriganti. Nell’evento inaugurale, il WCOOP #1 kickoff da 109$ e 1 milione garantito, sono rimasti in 27 dei 1619 qualificati al day 2. Tuttavia, se si considerano i molti day 1 disputati, il totale iscritti è di ben 16416 unità!

Ole "wizowizo" Schemion
Ole “wizowizo” Schemion

Nonostante il buy-in basso (per lui), è Ole Schemion alias “wizowizo” a comandare il chipcount con ben 15 milioni in chips. In assenza di altri grandissimi nomi, il favorito d’obbligo per una vittoria che vale 205.869$ è lui.

Restano invece addirittura in 111 in un altro evento nuovo di questa edizione. Si tratta del WCOOP #3 Marathon event, 1.050$ in modalità classica No Limit Hold’em, con 1 milione garantito e disputato su ben 4 giorni. Quello concluso è ancora il day 2, che vede in testa il ceco RuiNF e una top ten piena di talento: 3° e 4° i pericoli russi veeea e ThePateychuk, 6° Tom “hitthehole” Middleton, 7° Nicolas “PKaiser” Fierro.

Fra i superstiti anche Niklas “Lena900” Astedt, Charlie “Epiphany77” Carrell, Michael “skammes” Tureniec e un top italiano: Enrico “WhaTisL0v3” Camosci.

Rocco Palumbo
Rocco Palumbo

Ancora speranze italiane nell’altro evento in attesa del day conclusivo. Si tratta del WCOOP #6, 215 NLHE 6-max con rebuy e 250.000$ garantiti. Sono rimasti in 19 su 834, con un chipcount da far tremare i polsi. In testa Christian “eisenhower1” Jeppsson, seguito da Nicolas “PKaiser” Fierro al secondo posto e da Apostolis “apostolis20” Bechrakis al terzo. Come non bastasse, lo svedese Jeremy “EndlessJ” Menarda è 4°, Nick “caecilius” Petrangelo 6° e il nostro Rocco “Sephirot88” Palumbo 7°. Chiude la top ten l’onnipresente Andrey Pateychuk, ancora nono e con chance anche qui.

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".